Registrati





A password will be e-mailed to you.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > 10^giornata Girone B – Over 30 Master calcio a 7

10^giornata Girone B – Over 30 Master calcio a 7

Le due regine raggiungono insieme il traguardo playoff, dimostrando ancora una volta come siano loro le squadre migliori del Girone D. Continua infatti a veleggiare sicura Aulin Soccer, nonostante Ferrara e compagni sudino più del previsto contro i Vecchi Leoni Arancio. New Fulgor torna invece a fare le cose in grande e ritrova il successo mandando al tappeto All Blues Luca Toni Bar. Entrambe hanno ora la certezza matematica di un posto nelle prime quattro, mentre alle loro spalle infuria la battaglia: in terza posizione c’è ora Marchigiana che stravince lo scontro diretto con Lokomoloko, mentre al quinto sopraggiunge Real Paul, che contro Delirium Tremens centra la seconda vittoria consecutiva.

Non si ferma dunque la corsa di Aulin Soccer, giunta al nono successo di fila e capace così di alimentare ancora la sua fuga in vetta. Il traguardo più importante ottenuto però dagli Orange questa settimana è la sicurezza aritmetica della qualificazione playoff, un traguardo conquistato con quattro giornate d’anticipo. Nella sfida contro i Vecchi Leoni Arancio, che potete rivedere su ElFootball TV – clicca e visiona, la capolista non affatto vita facile. Aulin Soccer nelle battute iniziali fatica infatti non poco a trovare il bandolo della matassa, resta spesso impigliata nella rete difensiva allestita dalla retroguardia avversaria e costruisce palle gol con il contagocce. Serve quindi una prodezza per spezzare l’equilibrio e arriva per merito di Ferrara, che estrae dal cilindro un capolavoro balistico che rompe gli indugi.

I Vecchi Leoni Arancio continuano però a giocare alla pari e in avvio di ripresa è Bonomo a impattare colpendo sotto misura. Ad Aulin Soccer serve così un altro acuto del singolo e arriva poco dopo grazie a un autentico gioiello di Di Bella che con una meravigliosa conclusione realizza il 2-1. Gli ospiti gestiscono così il vantaggio sino alla fine e pur senza brillare portano a casa tre punti pesantissimi. Centrato il primo obiettivo, Ferrara e compagni vogliono ora conservare il primato che difenderanno nel prossimo impegno contro il fanalino di coda Delirium Tremens. Tanti applausi malgrado il ko per i Vecchi Leoni Arancio che tenteranno di avere maggior fortuna al cospetto di Marchigiana.

Missione compiuta anche per New Fulgor che contro All Blues Luca Toni Bar ritrova un successo che mancava da metà dicembre. La prima vittoria del 2019 dei rossoneri è piuttosto autorevole e sembra dimostrare che Drago e soci siano tornati quelli della prima parte di stagione. A inizio ripresa il risultato è già decisamente al sicuro in virtù delle doppiette di Calvi e D. Freddi e nonostante l’acuto di Saitta è R. Freddi nel finale a siglare il 5-1, il giusto premio per il leader della miglior difesa del girone, una retroguardia a prova di bomba su cui New Fulgor ha costruito una qualificazione ai playoff abbondantemente meritata. I rossoneri non si vogliono però accontentare e ora tenteranno l’assalto al primo posto a partire dalla sfida contro la temibile Real Paul. Seconda sconfitta consecutiva invece per All Blues Luca Toni Bar che viene raggiunta al quinto posto e cercherà di tronare a sorridere contro Lokomoloko.

Una delle sfide più attese della settimana era quella tra Lokomoloko e Marchigiana, una sorta di spareggio in chiave terzo posto. All’andata era finita con il successo dei gialloblu, stavolta termina con il trionfo dei bianconeri che fanno un sol boccone degli avversari. È un big match che non ha mai davvero storia quello di Cormano, perché in meno di un quarto d’ora il team di Compagnoni ha già messo le cose in chiaro: a rompere gli indugi ci pensa Cappai, quindi è Gonçalves a raddoppiare e Ferrari a siglare il tris. Marco Mangano prova a tenere i suoi in partita, ma nella ripresa emerge tutto lo strapotere degli ospiti che dilagano grazie al favoloso poker di Ferrari, ben coadiuvato da Fiale nel produrre un fragoroso 8-1 finale.

È una vittoria che conferma l’ottimo momento di forma di una Marchigiana che è riuscita finalmente a ritrovarsi e che dopo aver strappato il terzo posto non vuole certo fermarsi, mettendo nel mirino i Vecchi Leoni Arancio. Inattesa batosta invece quella rimediata da D’Addabbo e soci che proveranno a voltare pagina contro All Blues.

Chiudiamo celebrando la seconda vittoria consecutiva messa a segno da Real Paul ai danni di Delirium Tremens. Sono i biancorossi ad aprire le danze con Barison, ma gli orange vivono un momento magico e in men che non si dica ribaltano il risultato volando sulle ali di C. Candarella, Pallotta e Luca. Ad accorciare le distanze ci pensa ancora Barison, senza però riuscire a impensierire la truppa di Russo che colpisce nuovamente grazie a Pallotta e C. Candarella. L’ultimo tentativo per tenere aperta la contesa lo tenta Di Nardo, eppure serve a poco visto che C. Candarella non ha terminato il suo lavoro, mette a segno altre due reti e chiude la sfida con un rotondo 7-3. Maturata la giusta esperienza, Real Paul sta ora macinando punti ed è risalita fino al quinto posto, trovandosi nelle condizioni ideali per affrontare New Fulgor. Delirium Tremens fatica invece a ritrovarsi e contro Aulin Soccer servirà una impresa.

In classifica marcatori prende il largo Ferrari, primo con 20 reti. Inseguono Marchetti e C. Candarella con 13 gol.

Siamo davvero giunti alla resa dei conti. Le ultime quattro giornate promettono fuochi d’artificio: non perdiamoci quindi Real Paul – New Fulgor, Marchigiana – Vecchi Leoni Arancio, All Blues Luca Toni Bar – Lokomoloko e Aulin Soccer – Delirium Tremens.

2,

Feb at 1:10 PM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *