Registrati





A password will be e-mailed to you.

I nostri Footballers:

Subscribe via Twitter
Followers
Subscribe via Facebook
Fans
Subscribe via Email
Subscribe
Subscribe via RSS
Readers
Su Erbasintetica.com trovi i migliori prati in erba sintetica per i tuoi campi da gioco.
Sur GazonSynthètique24.com vous trouver les meilleures pelouses en gazon synthétique pour vos terrains de jeux.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > 10^giornata Girone D Master calcio a 7

10^giornata Girone D Master calcio a 7

La fuga di AllaVivailParroco rientra subito e il girone di ritorno del raggruppamento più bello di questo Master promette di essere più vivo e appassionante che mai. Il merito è tutto di Real Barricata che con una prova da applausi annichilisce la capolista e consente alle inseguitrici di portarsi a un solo punto dal primo posto, anche perché Oxa Team trionfa pure nel derby con Carpiano e Tettenham torna a sorridere contro Daje e Mortacci. Grande equilibrio pure nella corsa alla Coppa UEFA, perché Spartak Moseca batte in piena Zona Cesarini Fly Emigrates, mentre Atletico Milano strappa un punto importante a BSG.

Giù il cappello dunque davanti a questa Real Barricata che nel momento più importante del suo campionato torna grande battendo AllaVivailParroco. I ragazzi di Mister Sanfilippo avevano ancora grande voglia di riscatto dopo il ko con Carpiano e sapevano di avere un solo risultato a disposizione contro i primi della classe. Pronti via e la maggior voglia di vincere dei gialloblu si concretizza subito e in appena tre minuti Posca Lo Presti sfrutta due disattenzioni della difesa avversaria per colpire.

Per Avella e compagni l'inizio è esattamente come quello dell'andata, ma stavolta il Real sa cosa aspettarsi, attende bene i rivali e sul finire del primo tempo va ancora a segno con Cuvato. Nella ripresa i blues riescono finalmente a scuotersi e prima con Capelli e poi con Salvatore Bono riescono a tornare in partita, ma quando il pari sembra di nuovo possibile arriva il contropiede di Necchi che ammazza la gara. Finisce 4-2 e Barricata fa giustamente festa per la prova di forza, aspettando Spartak Moseca. AllaVivailParroco conferma di non vivere un buon momento di forma e contro Carpiano si giocherà buona parte della sua stagione.

Ad affiancare Barricata al secondo posto c'è Oxa Team, che conferma di essere la squadra più calda del momento aggiudicandosi anche l'attesissimo derby con Carpiano, un match splendido che vi consigliamo di rivedere su ElFootballTV – clicca e visiona. La super sfida si accende subito, con Faranda che la sblocca su rigore, quindi è Pandolfi a colpire su punizione a metà della prima frazione, capitalizzando il predominio territoriale della squadra di Luce. Carpiano però non la chiude prima dell'intervallo e così nella ripresa Oxa Team ne approfitta, pareggiando subito i conti con un terribile uno-due di Savino.

La rimonta è completata dal colpo di testa di Ruggia, ma Carpiano non è ancora morta e pareggia immediatamente con un gol fortunoso di Salvatore. Oxa ne ha però di più e passa alla cassa con Belli e Caruso, chiudendo i conti nonostante nel finale Mangia accorci le distanze. Finisce 5-4 e la squadra di Belli si gode l'ennesimo trionfo che la mantiene al secondo posto alla vigilia della sfida con Daje e Mortacci. Tanta sfortuna invece per Carpiano che contro AllaVivailParroco dovrà vincere per continuare a credere nei playoff.

Vittoria convincente per Tettenham che cancella così lo stop rimediato la scorsa settimana contro Oxa Team. Gli Spurs infatti stavolta non fanno sconti, cinici e spietati come non mai. La prima frazione vede una Daje e Mortacci gagliarda, pronta a dare battaglia su ogni pallone, impensierendo in più occasioni la retroguardia avversaria. Ma I ragazzi di Toselli non si scompongono aspettando il momento giusto per colpire e come dei cecchini passano sul doppio vantaggio con un uno-due di Lucci. Il copione non cambia nella ripresa, ma con il passare dei minuti il team di Ferrara accusa gli sforzi fatti nel primo tempo, cosi gli Spurs allungano con Bosco che sigla anche lui una doppietta prima che Santin e Rho completino la goleada.

Con il risultato ormai al sicuro Toselli e compagni si rilassano, mentre i ragazzi di Ferrara hanno un moto d'orgoglio che gli permettono di rendere il passivo meno amaro: la doppietta di Rossi e il gol di Piras fissano infatti il punteggio sul 6-3, ma la sostanza non cambia. Tettenham si riavvicina al primo posto, distante un solo punto, e ora mette nel mirino Atletico Milano. Daje e Mortacci vede minacciato il suo sesto posto e contro Oxa Team avrà bisogno di un'impresa.

Chi non riesce più a vincere è BSG che non va oltre il pari contro Atletico Milano. L'avvio della squadra di Gallo è fulminante perché L. Paglionico e Milone con un eurogol mettono la gara in discesa, ma l'Atletico, priva anche del suo portiere titolare, resta viva e con Perrone e la doppietta di Capezzera pareggiano i conti annullando la rete di Scarcia. È ancora L. Paglionico a riportare avanti i rossoblu, ma nelle battute finali Zamble trova il definitivo 4-4 dal dischetto. Atletico Milano porta a casa un punto pesante e insperato che dà coraggio in vista dell'impegno con Tettenham. BSG invece punterà a uscire dalla crisi contro Fly Emigrates.

Chiudiamo con il successo di Spartak Moseca che batte Fly Emigrates all'ultimo istante e al termine di una gara pazza. La squadra di Binetti, fenomenale tra i pali, sembra poter stravincere dopo le reti iniziali di Caccianiga e Zalli, ma prima della pausa la parità è ristabilita dalla doppietta di Leone. A frenare la voglia di vittoria dei bianchi è l'espulsione di Blumetti e l'immediato punto di Caccianiga, ma Fly trova nuovamente la forza di pareggiare con D. Santoro. La gara si decide così in volata, quando i due team sono ridotti a giocare in 5 contro 6 e un tiro-cross di Zalli termina direttamente in rete per il 4-3 finale. Vince Spartak che si riavvicina al sesto posto e ora tenterà il colpaccio contro Real Barricata. Ancora tanta sfortuna per Fly Emigrates che però non deve mollare e contro BSG proverà a centrare la prima vittoria.

In classifica cannonieri comanda sempre Savino con 20 reti. Dietro di lui Rossi con 17 gol e Pandolfi con 13 centri.

E adesso sotto con l'undicesima giornata che vede in programma CarpianoAllaVivailParroco, Atletico MilanoTettenham, Real BarricataSpartak Moseca, Daje e MortacciOxa Team e Fly EmigratesBSG.

27,

Gen at 3:08 PM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *