Registrati





A password will be e-mailed to you.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > 11^giornata Girone F Master calcio a 7

11^giornata Girone F Master calcio a 7

I quattro biglietti che danno accesso ai play-off sembrano ormai prenotati e assegnati, anche se il girone di ritorno è appena cominciato. Chi è già pronta a stappare lo Champagne è Porto Vires che questa settimana mette in vetrina l'ennesima prova di forza travolgendo senza pietà Real Sesto. Può dormire sonni tranquilli pure Pallino United che ottiene i tre punti d'ufficio contro il fanalino di coda Real Max. Passi in avanti a dir poco decisivi li compiono nell'ultimo turno anche New Fulgor che strapazza Delirium Tremens e Marchigiana chi si aggiudica un meraviglioso scontro diretto contro Real Mandril.

Manca ancora l'ufficialità che dovrebbe comunque arrivare a breve, ma ormai Porto Vires può abbondantemente considerarsi ai play-off. Il team di Di Gioia non conosce pause o serate grigie e lo dimostra mandando al tappeto una rivale ostica come Real Sesto. Capolista che è pure fortunata, perché dopo un inizio difficile gli avversari restano in inferiorità numerica e così tutto diventa più facile.

Sotto gli occhi delle telecamere di ElFootballTV – clicca e visiona, sono infatti gli incerot tati biancocelesti a cominciare meglio, portandosi sul doppio vantaggio grazie a due prodezze di Armenio. Quando però Bruzzano si infortuna e lascia i suoi in 6 emerge lo strapotere dei primi della classe che accorciano le distanze con La Rosa e prima dell'intervallo ribaltano il risultato per merito di Hoxa e Beretta. La ripresa diventa così un monologo: le doppiette di La Rosa e Hoxa consentono ai gialloblù di prendere il largo e D'Aniello e Sirna possono completare la goleada. Finisce 9-2 con Porto Vires che ha ora 16 punti di vantaggio sulla quinta in classifica ed è pronta a staccare aritmeticamente il pass per i play-off.

La festa potrebbe arrivare già settimana prossima conto Delirium Tremens. Tanta, troppa sfortuna per Real Sesto che proverà a recuperare i suoi pezzi migliori per la sfida contro Pallino United che questa settimana ha ottenuto i tre punti stando comodamente seduta in poltrona a causa del forfait di Real Max.

Terza vittoria consecutiva per New Fulgor che si conferma così sempre di più terza forza del girone. I rossoneri domano i gagliardi Delirium Tremens grazie alla solita eccellente prestazione collettiva in cui brilla il sempre letale Marchetti, autore di una bella doppietta. Il successo è completato dagli acuti di Scuteri, P. Drago e Calvi per un 6-2 che ammette poche repliche. Il team di Sottile mantiene una lunghezza di vantaggio su Marchigiana, ma soprattutto ne mette sette tra sé e Real Mandril, un margine rassicurante in vista della volata finale. Per New Fulgor è però fondamentale non distrarsi, anche perché settimana prossima affronterà una rivale in splendida forma come Lokomoloko. Delirium Tremens perde, ma è sempre in corsa per un posto in Coppa UEFA, anche se nel prossimo turno contro la capolista Porto Vires servirà una grande impresa.

Il match clou dell'undicesima giornata era però per forza di cose la sfida tra Marchigiana e Real Mandril, una sorta di spareggio per il quarto posto. La gara non delude affatto le attese e regala emozioni a non finire. Si comincia subito forte e sono i padroni di casa a passare per due volte in vantaggio con Donvito e Dossena, ma in entrambi i casi un ruggente Ferrari pareggia i conti e prima dell'intervallo Pisani porta avanti i gialloblù. Nella ripresa il copione non cambia, con botte e risposte continue: Di Stefano impatta e lo stesso fa Dossena dopo il nuovo vantaggio di Pisani.

Alla mezz'ora quindi è ancora tutto in equilibrio, ma a rompere l'impasse una volta per tutte ci pensa Ferrari che sigla due reti e regala il trionfo a Marchigiana nonostante la rete nel finale di Zingarelli che prova a ridare speranze ai suoi. I ragazzi di Compagnoni si godono un successo di fondamentale importanza, perché ora i punti di vantaggio sulla squadra di Ferrante sono sei, un margine sicuramente gestibile. I gialloblù ora se la vedranno con Atletico Micatanto, mentre Real Mandril è obbligata a non darsi per vinta, a tentare il tutto per tutto visto che di tempo per rimontare ce n'è ancora. Importantissimo sarà però ripartire contro Real Max.

Chiudiamo raccontando il secondo successo stagionale di Lokomoloko che batte Atletico Micatanto e abbandona per la prima volta in stagione l'ultimo posto in classifica. I gialloblù piegano una Atletico Micatanto ancora una volta alle prese con problemi d’organico e costretta ad affrontare l'ennesima sfida in totale emergenza. Lokomoloko parte alla grande e trova il bersaglio con Lovocario, Mangano e Malvolti, mettendo così il match in discesa. Valentini accorcia le distanze, ma è Mangano a siglare la nuova fuga anche se prima dell'intervallo Lavilla prova a tenere a galla i suoi.

Nella ripresa però la stanchezza si fa sentire eccome per i gialloneri che cedono e crollano sotto i colpi di Loriga e Cocozza. La rete nel finale messa a segno da Lanzara serve solo a rendere meno amara la sconfitta. Vince Lokomoloko per 6-3, e lanciandosi così in classifica alla vigilia della sfida con New Fulgor. Atletico Micatanto spera invece di terminare al più presto la sua odissea recuperando i suoi uomini migliori. Intanto ad attenderli c'è Marchigiana.

In classifica marcatori resta in vetta La Rosa con 25 reti. Alle sue spalle Hoxa con 18 gol e Marchese con 15 centri.

Si apre così la dodicesima giornata che vede in programma Delirium TremensPorto Vires, Real SestoPallino United, LokomolokoNew Fulgor, Real MaxReal Mandril e MarchigianaAtletico Micatanto.

3,

Feb at 3:06 PM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *