Registrati





A password will be e-mailed to you.

I nostri Footballers:

Subscribe via Twitter
Followers
Subscribe via Facebook
Fans
Subscribe via Email
Subscribe
Subscribe via RSS
Readers
Su Erbasintetica.com trovi i migliori prati in erba sintetica per i tuoi campi da gioco.
Sur GazonSynthètique24.com vous trouver les meilleures pelouses en gazon synthétique pour vos terrains de jeux.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > 12^giornata Girone A Master calcio a 5

12^giornata Girone A Master calcio a 5

Giornata n° 12 e solitari in vetta tornano ad esserlo I Pensionati di Marco Gallo, letali ed “esosi” infliggono ad una Quetzal comunque in palla un perentorio 9-3; terzo tonfo stagionale invece per Real BraZZers, che priva dell’uomo guida Matteo Passoni, offre una prestazione decisamente poco convincente finendo pesantemente ko contro una Boca Magica spumeggiante. Risultato alquanto importante quello ottenuto da Marygen Hotspur vs Sud Team, 3 pt che da un lato archiviano in maniera indelebile la conquista perlomeno della zona Uefa, dall’altra ripone il team in pole position per la qualificazione al tabellone play-off vero e proprio.  Cade Sud Team, cade FC Nola, quest’ultima superata per 5-3 da una S.P.Q.R. apparsa, al contrario delle aspettative, decisamente “affaticata”, ma ugualmente prolifica, andando a centrare il successo n°7 in stagione, sempre più in scia della zona play-off.

Certamente impresso nei nostri occhi si rivela il 7-2 con cui Boca Magica batte, ridimensiona Real BraZZers, una gara mal interpretata dagli ospiti, ove “un certo” Davide Saporiti viene marcato in maniera troppo blanda, segnando 5 reti una più pesante dell’altra! È Federico Favretto il secondo marcatore (doppietta) per Boca Magica, team decisamente riabilitatosi dopo il pesantissimo ko patito vs I Pensionati, ora a “soli” 3 pt dal terzo posto! Fantastico!

Con Boca Magica ora più che mai nel bel mezzo della bagarre per agguantare uno dei tre posti play-off, Real BraZZers sembra voler far di tutto per rendere questo finale di stagione quanto mai incerto ed elettrizzante. Ebbene sì, dopo aver trascorso più della metà delle giornate disputate in testa con e senza la compagnia de I Pensionati, la formazione di Matteo Passoni si ritrova con “appena” 2 pt di vantaggio sulla zona Uefa, con Marygen Hotspur dietro di appena un punto, con una gara giocata in meno… insomma, la salita è ancora lunga! Nel deludente 7-2 finale registriamo le reti di Alessandro Riboldi (al quattordicesimo gol stagionale) e di Andrea Paini (per lui settimana decisamente sotto tono tra Master calcio a 7 e calcio a 5).

Vince, stravince, ancora una volta I Pensionati, efficaci pur non risultando devastanti, batte per 9-3 Quetzal ritrovandosi sola soletta in vetta al Girone con “ben” tre lunghezze di vantaggio sulla diretta concorrente Real BraZZers. La compagine di Marco Gallo stende una comunque frizzante Quetzal grazie al poker dell’immenso Daniele Pugno, alla tripletta di Alessandro Napolitano (autore della miglior prestazione stagionale), al centro di Alessandro Lopresti (sesta rete stagionale), oltre l’autorete di Berlaschini. Serata quindi da incorniciare se non fosse per quello ZERO nella casellina dei gol per Luca Cacciatore, un chiaro, evidente segnale di un probabile infortunio che ha costretto il bomber ad uno stop precauzionale.

I Pensionati dunque a velocità elevata, per una Quetzal incapace di mantenerne perlomeno una da crociera… ottavo ko dell’anno per Rossi e soci, con la zona Uefa tornata distante ben 11 pt. Certamente il match poneva contro un avversario onestamente di caratura superiore e di alibi quindi possiamo parlare, per una formazione comunque capace di evitare il tracollo, in grado di alleggerire lo score finale grazie alla rete di Michele Abbati e alla doppietta di Alessio Amoroso. Quetzal ad un passo dunque dall’essere matematicamente out dalla qualificazione Uefa, costretta a tutti gli effetti a vincerle tutte, partendo dalla sfida vs S.P.Q.R. in programma dopo il turno di riposo di settimana prossima.

Punti pesanti come un macigno quelli che il team dell’assente Cristian Maraglino portano a casa vs Sud Team al termine di una gara ove Biagio Ciavarella giganteggia per estro e tecnica, ove i padroni di casa si ritrovano con una formazione priva di numerosi titolari a partire dall’estremo difensore. Il 2-6 finale rivela una Sud Team comunque in crescita non solo dal punto di vista tecnico, per gruppo quindi che continua a maturare, finendo come in questa occasione, a giocarsela alla pari contro uno squadrone nonostante le evidenti difficoltà di formazione. Sono due Francesco a siglare le marcature per i padroni di casa, in rete Abbaco e Camioli, per il match che forse sancisce in maniera concreta l’estromissione del team dalla qualificazione in Uefa, obiettivo distante ora ben 7 pt.

Discorso decisamente inverso per Marygen Hotspur, unico team a subire appena un ko in stagione, stava pagando oltremodo i due pareggi ottenuti, restando fino a settimana scorsa la sorella minore del trio “la davanti”; tutto è ora cambiato, merito certo dell’inatteso ko patito da Real BraZZers, merito ovvio delle reti di Lorenzo Esposito e Nicolas Borrelli, oltre la doppietta del super bomber Bartolomeo Scavo, merito assoluto del man of the match Biagio Ciavarella autore della doppietta chiave e di un gol dritto dritto all’incrocio dei pali, mai visto prima d’ora nel New Palazzetto del Comunale di Cormano!

Altro successo dal peso specifico importante è quello ottenuto da S.P.Q.R. su FC Nola, una gara quanto mai dal doppio volto, in cui i padroni di casa primeggiavano nel primo tempo, ove i ragazzi di Andrea Montissori tornavano sotto alla grandissima nella ripresa. Al centro del rientrante Pietro Nuzzi e alle doppiette di Stefano Giarmanà ed Enzo Cirigliano rispondono gli ospiti con la doppietta dell’ottimo Lorenzo Maggio e il gol di Michele Ciccarelli, sfida affatto “segnata” bensì equilibrata che da un lato dimostra la grandiosità dal punto di vista dell’esperienza per una S.P.Q.R. capace di vincere match assolutamente diversi fra essi, dall’altro ci consegna una FC Nola oltre che viva in crescita, capace eccome di render dura la vita a squadre ben più in alto in classifica!

Perentoria rimonta in classifica marcatori di Davide Saporiti (Boca Magica) capace di riportarsi ad una sola marcatura dal leader Luca Cacciatore (I Pensionati), mentre Michele Abbati di Quetzal accorcia sul terzo gradino del podio giungendo a quota 19 reti, due marcature in meno del bomber di Marygen Hotspur, Bartolomeo Scavo.

Settimana prossima rientro in campo di Boom Boom attesa dalla sfida casalinga contro la prima in classifica I Pensionati; scontro diretto assoluto tra Marygen Hotspur e Boca Magica, con Sud Team vs S.P.Q.R. e Real BraZZers vs FC Nola a chiudere il programma.

10,

Feb at 3:11 PM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *