Registrati





A password will be e-mailed to you.

I nostri Footballers:

Subscribe via Twitter
Followers
Subscribe via Facebook
Fans
Subscribe via Email
Subscribe
Subscribe via RSS
Readers
Su Erbasintetica.com trovi i migliori prati in erba sintetica per i tuoi campi da gioco.
Sur GazonSynthètique24.com vous trouver les meilleures pelouses en gazon synthétique pour vos terrains de jeux.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > 12^giornata Girone F Master calcio a 7

12^giornata Girone F Master calcio a 7

Le quattro grandi continuano a non sbagliare un colpo e per chi insegue inizia davvero a diventare dura non perdere la pazienza. Altro giro sulla giostra e altro trionfo per Porto Vires che piega una coriacea Delirium Tremens e a questo punto è a un solo successo da poter festeggiare l'accesso ai play-off. Traguardo vicinissimo pure per Pallino United, che ottiene i tre punti d'ufficio contro Real Sesto, mentre per le altre due posizioni si candidano sempre più prepotentemente New Fulgor e Marchigiana: i primi battono di misura Lokomoloko grazie a un Freddi in formato Deluxe, i secondi domano Atletico Micatanto trascinati dalla loro coppia gol formata da Ferrari e Pisani. Real Mandril che si prende il successo d'ufficio contro Real Max non molla comunque la presa.

Un quarto d'ora con il fiato sospeso, ma poi Porto Vires mostra i muscoli e si prende l'undicesima vittoria in dodici partite disputate. Ancora una volta infatti l'avvio della capolista è un po' in sordina, per merito ovviamente di una Delirium Tremens decisa più che mai a portare a casa una grande impresa. I ragazzi di Bassalti si portano infatti in vantaggio con Di Nardo e non demordono neppure dopo il pareggio di Hoxa, rimettendo immediatamente la testa avanti grazie a Recchia. Ancora una volta però Hoxa è in agguato e impatta e nell'ultima parte della prima frazione Di Gioia e compagni mettono la freccia, superano i rivali e li distanziano in maniera definitiva.

A siglare l'allungo sono La Rosa, Nardelli e l'immancabile Hoxa e nella ripresa i gialloblù possono gestire il vantaggio senza eccessivi patemi, trovando ancora il bersaglio con La Rosa e Fallanca. Il match termina 7-2 e Porto Vires resta saldamente al comando preparandosi a chiedere il discorso qualificazione che potrebbe arrivare nel prossimo turno in caso di successo contro Marchigiana: un traguardo che arriverebbe con cinque giornate d'anticipo, a testimoniare lo strapotere dei gialloblù in questo campionato. Nonostante il buon primo tempo, si complica ulteriormente la rincorsa di Delirium Tremens a un piazzamento in UEFA, ma Bassalti e soci non devono alzare bandiera bianca e sono obbligati a provarci fino in fondo, a partire dalla sfida con Lokomoloko.

Pure Pallino United vede il passaggio del turno a un passo. Steffenini e compagni ottengono la vittoria senza dover faticare, perché a mezz'ora dal calcio d'inizio Real Sesto comunica di dover dare forfait tramite il suo responsabile Ferdico che si presenta al campo mettendoci la faccia per un gesto sicuramente lodevole, a conferma del valore della persona e della squadra che rappresenta. Per Pallino è la seconda affermazione consecutiva che arriva d'ufficio, con i biancorossi costretti al riposo forzato da imprevisti altrui. Nel prossimo turno lo United se la vedrà con Real Mandril per chiudere i conti.

Vittoria sofferta e al tempo stesso preziosissima quella che strappa New Fulgor contro una mai doma Lokomoloko (match potete rivedere su ElFootballTV – clicca e visiona) che conferma il suo buon momento di forma. I rossoneri partono forte e mettono all'angolo gli avversari, passando a condurre meritatamente con Scuteri. Il raddoppio lo serve invece Freddi, letteralmente on Fire dopo il gol della settimana scorsa, con un meraviglioso colpo di tacco. A inizio ripresa arriva anche il sigillo messo a segno da Sottile, solitamente poco propenso a gonfiare la rete, che mette New Fulgor al riparo da brutte sorprese, anche perché Lokomoloko si sveglia e rientra in partita grazie a Calogero e Lovicario, ma i ragazzi di Drago reggono fino alla fine e portano a casa l'importante 3-2 che vale il consolidamento del terzo posto.

Sono sempre sette i punti di vantaggio sulla quinta, un margine che a sei giornate dalla fine inizia a essere considerevole. Un successo nel prossimo incontro con Atletico Micatanto darebbe però ulteriori certezze. Lokomoloko entra in partita tardi e paga dazio, ma la sua prova è ugualmente positiva e ora mette nel mirino Delirium Tremens.

Bella vittoria pure per la Marchigiana che piega un Atletico Micatanto alle prese con i suoi cronici problemi di organico. I gialloneri danno del bel filo da torcere agli avversari, bloccandoli sul nulla di fatto fino al tramonto del primo tempo, quando si decide a salire in cattedra la coppia formata da Pisani e Ferrari: nel giro di tre minuti i due confezionano il triplo vantaggio e danno il la al successo. A inizio ripresa a colpire è ancora Pisani, Verzica accorcia le distanze, ma altre due reti di Pisani e una di Ferrari archiviano la pratica, nonostante Micatanto nel finale renda il passivo meno amaro grazie alla doppietta di Verzica e al centro di Lanzara.

Termina 7-4 e per Marchigiana contiene a tenere al sicuro il tesoretto che ha di vantaggio su Real Mandril alla vigilia dell'impegno con la capolista Porto Vires. Una sfida durissima che il team di Ferrante deve sfruttare al massimo per riguadagnare terreno dopo il successo d'ufficio ottenuto contro una Real Max vittima di un imprevisto extracalcistico di cui si scusa ufficialmente con tutto il girone, con la garanzia che tornerà al più presto in campo per giocarsi a testa alta le ultime sfide in programma. Micatanto invece settimana prossima incrocerà i guantoni con New Fulgor.

In classifica cannonieri guida sempre La Rosa con 27 reti. Più staccato Hoxa con 21 gol e Pisani con 18 centri.

La settimana in arrivo potrebbe quindi essere quella dei primi verdetti: non perdiamoci allora Porto ViresMarchigiana, Pallino UnitedReal Mandril, Atletico MicatantoNew Fulgor, Real MaxReal Sesto e Delirium TremensLokomoloko.

10,

Feb at 3:06 PM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *