Registrati





A password will be e-mailed to you.

I nostri Footballers:

Subscribe via Twitter
Followers
Subscribe via Facebook
Fans
Subscribe via Email
Subscribe
Subscribe via RSS
Readers
Su Erbasintetica.com trovi i migliori prati in erba sintetica per i tuoi campi da gioco.
Sur GazonSynthètique24.com vous trouver les meilleures pelouses en gazon synthétique pour vos terrains de jeux.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > 13^giornata Girone B Master calcio a 5

13^giornata Girone B Master calcio a 5

Penultimo turno della Regolar Season del Girone B che ufficializza tutti i verdetti del raggruppamento, tranne uno; Chi sarà tra Gasac Fidas Amsa, Italo House e Fc Cavalli ad aggiudicarsi il primo titolo stagionale? Lo si saprà solo al termine dell’ultimo micidiale intreccio di calendario tra le quattro potenze del girone che verranno messe l’una di fronte all’altra per l’ultima prova di forza. Ovviamente cambieranno le motivazioni, partendo da Atletico Pioltello che da questo ultimo confronto non potrà modificare ne in meglio ne in peggio la propria posizione in classifica, ma potrà fungere da ago della bilancia nella conquista del titolo, infatti un’eventuale vittoria contro Gasac potrebbe rimettere in gioco  Italo House che se a sua volta riuscisse a battere Fc Cavalli, si ritroverebbe campione del girone in virtù di una classifica fair play decisamente migliore (al momento) rispetto a quella di Gasac appunto. 

Ma Fc Cavalli vuole il titolo, ovviamente l’asso è nelle mani di Gasac, l’unica delle tre ad avere i punti in più a disposizione, anche un pareggio potrebbe bastare, se Fc Cavalli perdesse basterebbe non perdere. All’Europea Atletico Pioltello si aggiunge la E Team che grazie alla vittoria contro Terzo Tempo e soprattutto al pareggio rimediato da Mucchio Selvaggio, ottiene la matematica qualificazione. Cucchiaio di legno per la B&G che messa di fronte ad un super Oliva non riesce a scavalcare la Terzo Tempo.

Partiamo dalla super sfida tra Gasac Fidas Amsa e Italo House, partita che all’andata decretò la vittoria di misura di Italo per 6 reti a 5. Quella sconfitta non andò giù a Gasac che in questa gara di ritorno si è presa la sua rivincita al termine di una gara comunque bellissima ed esaltante. Un primo tempo molto intenso, occasioni da goal da entrambe le parti, con una Gasac che comunque si fa preferire per qualità e pericolosità delle sue giocate. Italo però nelle ripartenze spesso mette i brividi alla retroguardia bianco verde, ma nella fase finale si lascia sopraffare dall’emozione.

Passa Gasac con Antonio Sosio all’ottavo minuto, il bomber di casa trova l’angolo giusto per infilare l’incolpevole Sciamanna, a raddoppiare è Nevola che trasforma in rete un’azione ben orchestrata. Ma passa davvero poco, neanche il tempo di esultare e Centrangolo trova un euro goal che accorcia le distanze, missile sotto l’incrocio e Scaglia può solo raccogliere la palla in fondo alla rete alle proprie spalle. Nella ripresa Italo si sfalda un po’, perde compattezza e Gasac ne approfitta, Nevola prima e Salvatore Sosio poi, mettono a segno le due reti che di fatto chiudono la gara, a due minuti dal termine con Italo interamente sbilanciata in avanti, portiere compreso, Capitan Russomanno mette il sigillo alla gara con un tiro a porta vuota dalla propria metà campo. Finisce 5 a 1, ma il titolo rimane ancora non assegnato, ovviamente il jolly lo ha in mano Gasac, ma la matematica non si esprime ancora.

Fortunata Italo che grazie all’inaspettato pareggio dell’Atletico Pioltello contro Mucchio Selvaggio, non solo si qualifica, ma può ancora sperare nella vittoria del girone. Atletico Pioltello vede svanire irrimediabilmente il sogno play-off, una gara interpretata male dai biancorossi che dopo aver raggiunto un vantaggio abbastanza importante, si lasciano raggiungere con troppa facilità da una comunque perfetta Mucchio Selvaggio. La squadra di Marco Ciliberti sfiora dunque la possibilità di giocarsi nell’ultima gara in calendario l’accesso in coppa UEFA e impedisce nello stesso tempo agli avversari di giocarsi l’accesso ai play-off.

Una gara ostruttiva, un risultato che nega l’utilità ad entrambe le compagini ma che alla fine per quanto concerne il campo è quello più giusto. Primo tempo quasi tutto a tinte biancorosse dove la squadra di Losindaco trova quattro reti con un doppio Pagano e con le singole di Elia e Guolo, nel mentre si segnalano le due reti di Mucchio ad opera di Anelli e Ciliberti. Nella ripresa però inspiegabilmente l’Atletico si innervosisce, si incaponisce in giocate improbabili e Mucchio Selvaggio di esperienza ne approfitta, Anelli e Ciliberti si ripetono e portano a casa un punto poco utile ma che evidenzia le capacità di una squadra che quando vuole può essere capace di fermare tutti coloro che gli capitano a tiro.

Il pari di Mucchio Selvaggio fa gioire la E-Team di Massimo Alanza, la quale con la vittoria contro la Terzo Tempo di Enrico Beltrami centra l’obbiettivo UEFA con un turno d’anticipo. Gli ospiti si impongono per 7 a 1 in una gara a lunghi tratti dominata grazie alle giocate di Rizzo, Dellamandola e Amodeo autori di una doppietta a testa e della firma di Nocioni che chiude il punteggio. Nella prima frazione di gioco si è vista sicuramente una gara più equilibrata, con il risultato bloccato per lunga parte della gara, infatti i primi 22 minuti si chiudono con il risultato di 2 a 1 con tutte e tre le reti segnate nei minuti finali. Nella ripresa invece, il crollo di Terzo Tempo ha favorito il dominio di E-Team che travolge l’avversaria sul piano fisico e porta a casa i tre punti che le consente di raggiungere in anticipo il primo obiettivo stagionale. La rete di Terzo Tempo porta la firma di Specchio.

La gara tra la B&G di Fabio Cavò e la Fc Cavalli di Alessio Oliva è priva di storia, il team del re dei bomber ha vita facile contro una squadra che non è riuscita a prendere le dovute misure. Il divario tecnico e tattico si è visto fin dai primi minuti di gioco ed è continuato per tutti i 44 minuti di gioco. Manco a dirlo il protagonista è sempre lui, che con 7 reti mette un nuovo record di reti segnate in un campionato ad 8 squadre, se si considera della gara in meno vinta d’ufficio contro la Mucchio Selvaggio ed una ancora da giocare. Le altre tre reti portano la doppia firma di Randazzo e quella di Furnò. Per B&G arriva una sconfitta pesante che toglie l’ultima possibilità a Cavò e compagni di provare a raggiungere la penultima posizione.

Nell’ultima giornata assisteremo a due gare importantissime che incoroneranno la Regina del girone. Gasac Fidas Amsa cercherà di racimolare i punti necessari per vincere il titolo, ma sulla sua strada troverà un’Atletico Pioltello che nonostante non abbia più nulla da chiedere, ci terrà a chiudere la stagione in modo dignitoso. Fc Cavalli e Italo House Big Match di giornata – clicca e visiona, si giocheranno il tutto per tutto sperando di approfittare di un eventuale passo falso di Gasac. Mucchio Selvaggio ed E-Team ospiteranno rispettivamente Terzo Tempo e B&G, due gare per consentire a due di questi team di chiudere il campionato in bellezza.

In classifica marcatori Oliva è il Re con 73 reti, una media spaventosa, 6,08 reti a gara e attualmente Leader della classifica ElPicici – clicca e visiona il podio. Medaglia d’argento per Antonio Sosio che con 38 reti avrebbe potuto vincere la scarpetta d’oro forse in qualsiasi altro campionato. Sul gradino più basso del podio troviamo Leone con 31 reti. Vedremo se l’ultima giornata modificherà qualche posizione.

10,

Mar at 3:10 PM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *