Registrati





A password will be e-mailed to you.

I nostri Footballers:

Subscribe via Twitter
Followers
Subscribe via Facebook
Fans
Subscribe via Email
Subscribe
Subscribe via RSS
Readers
Su Erbasintetica.com trovi i migliori prati in erba sintetica per i tuoi campi da gioco.
Sur GazonSynthètique24.com vous trouver les meilleures pelouses en gazon synthétique pour vos terrains de jeux.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > 14^giornata Girone F Master calcio a 7

14^giornata Girone F Master calcio a 7

Anche Porto Vires è umana. La notizia della settimana nel Girone F è proprio questa, perché la capolista, una volta ottenuta la qualificazione, molla la presa e incappa nella prima sconfitta stagionale contro uno scintillante Real Mandril che riapre anche il discorso in chiave quarto posto. Già, perché invece Pallino United non fa sconti, batte New Fulgor e ottiene il pass per i play-off, mentre la Marchigiana travolge Delirium Tremens e si porta al terzo posto. Pari e patta tra Real Sesto e Atletico Micatanto. Infine Lokomoloko ottiene i tre punti d'ufficio contro Real Max.

La caduta degli dei. Potrebbe essere questo il titolo della settimana, perché per la prima volta in stagione Porto Vires si ferma ed esce dal campo sconfitta, battuta da un Real Mandril semplicemente favoloso. Il team di Ferrante sapeva di poter solo ed esclusivamente vincere se voleva riaprire il discorso per i play-off e scende in campo contro la capolista senza il minimo timore reverenziale, disputando un match semplicemente perfetto. Dal canto suo la squadra di Di Gioia appare impaurita e forse anche sazia dopo aver ottenuto la qualificazione nel turno precedente. Fatto sta che il Real non sbaglia una mossa, passa immediatamente in vantaggio con Esposito che poi raddoppia sul finire di primo tempo anche se M. Fallanca accorcia immediatamente le distanze.

Nella ripresa ci si attende la reazione di Porto Vires, invece i gialloblù continuano a non riuscire a esprimersi sui loro standard abituali e subiscono intraprendenza di uno scatenato Prudente e mette a segno una tripletta e uccide la gara. A nulla serve il centro di Sirna, se non per le statistiche: Mandril compie un'autentica impresa e ora è a soli quattro punti dal quarto posto, un traguardo ancora raggiungibile a questo punto. Ferrante e compagni dovranno concedere il bis di questa grande prestazione contro Real Sesto, diretta concorrente e anch'essa in corsa per un posto in post-season. Porto Vires deve invece catalogare al più presto questo KO con un semplice incidente di percorso e rimettersi a correre contro Lokomoloko che già all'andata era riuscita a fermarla: dietro l'angolo c'è lo scontro diretto con Pallino, al momento virtualmente nuova prima della classe.

Infatti Pallino United è brava ad approfittare dello scivolone dei rivali, Ottenendo bottino pieno contro una avversaria per nulla semplice come New Fulgor, terza forza del campionato. L'atteso big match va in scena davanti alle telecamere di ElFootballTV – clicca e visiona i rossoneri passano subito in vantaggio grazie a Jann che coglie impreparato il portiere avversario. New Fulgor gioca però alla pari e nel giro di pochi minuti agguanta il pari con un rapido contropiede finalizzato da A. Drago, ma Pallino si dimostra comunque superiore e si riporta avanti con Briganti sugli sviluppi di un corner. In avvio di ripresa arriva anche il tris messo a segno da Rabitti, quindi è Rigamonti ad archiviare la pratica con un gran pezzo di bravura.

Una volta alle corde il team di Sottile rialza la testa, accorcia le distanze con Marchetti e avrebbe l'occasione per riaprire completamente i giochi, ma lo stesso Marchetti si fa ipnotizzare da Pellegrino dal dischetto.  Solo in pieno recupero l'attaccante di New Fulgor si riscatta parzialmente trovando il bersaglio, ma di tempo per rimontare non ce n'è più. Finisce 4-3 e Briganti e compagni hanno di che festeggiare: la qualificazione ai play-off arriva aritmeticamente e in più i rossoneri sarebbero al momento virtualmente primi. Nel prossimo turno l'appuntamento è con Atletico Micatanto, una sfida per nulla scontata visto il momento di forma dei gialloneri. New Fulgor invece senti ora il fiato sul collo di Real Mandril, ma non ha il tempo di piangersi addosso visto che settimana prossima affronterà a Marchigiana in un infuocato scontro diretto.

Anche perché la Marchigiana approfitta non potrebbe lo stop di New Fulgor, sgomina Delirium Tremens in una gara a senso unico e si prende il terzo posto. Come detto, il match di Cormano non è vai in discussione, perché i gialloblù dopo appena cinque minuti sono già in vantaggio di tre reti grazie alla doppietta di Ferrari e al gol di Fiale e non aver nessuna intenzione di fermarsi: all'intervallo il risultato è già al sicuro per merito di un'altra rete di Ferrari e della doppietta di Pisani. Nella ripresa il copione non cambia: Fiale trova ancora il bersaglio, Adamo lascia il suo autografo con una doppietta e Ferrari e Pisani continuano a fare il diavolo a quattro, andando a segno altre due volte per ciascuno. Il stato finale è un eloquente 13-0 che per Compagnoni e soci significa sorpasso su New Fulgor alla vigilia dello scontro diretto. Momento poco positivo invece per Delirium Tremens, scivolata al penultimo posto e ora chiamata a una grande impresa per riuscire a rientrare nella corsa per la Coppa Uefa. Decisivo in questo senso sarà il match con Real Max.

Un altro match significativo di questa 14esima giornata era la sfida tra Atletico Micatanto e Real Sesto, una sorta di spareggio in chiave Coppa Uefa. La gara termina con un pareggio che alla resa dei conti serve il poco a entrambe le squadre. Sono i rigenerati gialloneri a passare in vantaggio dopo pochi minuti con Lanzara, ma in avvio di ripresa De Gregorio pareggia i conti e dopo il nuovo immediato vantaggio siglato da Siciliano è Mariotti a impattare mettendo a segno il definitivo 2-2. Le distanze restano così immutate, con Ferdico e compagni che conservano due punti di vantaggio è restano al sesto posto. Per entrambi i team il prossimo appuntamento sarà a dir poco complesso: Real Sesto affronterà infatti Real Mandril in un altro scontro diretto, mentre Micatanto dovrà vedersela con Pallino United.

In classifica marcatori La Rosa resta in vetta con 33 reti. Dietro di lui c'è ora Pisani con 24 gol, mentre al terzo posto troviamo Hoxa e Ferrari con 21 centri.

Non ci resta che vivere un'altra settimana con il fiato sospeso, perché in programma ci sono 5cinque match imperdibili come New FulgorMarchigiana, Pallino UnitedAtletico Micatanto, Porto ViresLokomoloko, Real SestoReal Mandril e Delirium TremensReal Max.

24,

Feb at 3:06 PM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *