Registrati





A password will be e-mailed to you.

I nostri Footballers:

Subscribe via Twitter
Followers
Subscribe via Facebook
Fans
Subscribe via Email
Subscribe
Subscribe via RSS
Readers
Su Erbasintetica.com trovi i migliori prati in erba sintetica per i tuoi campi da gioco.
Sur GazonSynthètique24.com vous trouver les meilleures pelouses en gazon synthétique pour vos terrains de jeux.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > 16^giornata Girone E Master calcio a 7

16^giornata Girone E Master calcio a 7

Nessuna sorpresa, nessun colpo di scena. Le quattro regine del Girone E non steccano, continuano a vincere e rimandano la resa dei conti, rendendo splendido il finale di questo campionato, in cui ancora tutto può accadere. Fa il pieno di reti BinHexs che strapazza New Team, imitata da una travolgente Pippacit che si sbarazza di Spantecati. Ben più sofferti invece i successi dei Rottamai ai danni di Smoke Chickens e soprattutto di Miloti su Seggiano che fa vedere le streghe al team di Ranieri. Quattro squadre in quattro punti, quindi prepariamoci a vederne delle belle.

BinHexs avanti a tutta forza verso la vittoria del girone e New Team non riesce a mettersi di traverso e a impedire la marcia dei biancogrigi, tornata a essere piuttosto spedita. La capolista non fa sconti e non balbetta, sconfiggendo i rivali in una gara gestita alla perfezione sin dalle primissime battute. Bastano infatti tre minuti a Licciardello per siglare una doppietta e spianare la strada della vittoria a BinHexs che da quel momento in avanti può fare accademia.

Il tris lo confeziona Arcidiacono, quindi a cavallo dei due tempi sale in cattedra Spanio che realizza una doppietta, imitato poi da uno scatenato Licciardello che mette a segno altre due reti. Finisce con un rotondo 7-0 e BinHexs resta in testa e in coabitazione con i Rottamai, ma con una partita in meno rispetto ai rivali. I biancogrigi ora se la vedranno con Black Bulls e avranno una ghiotta occasione per blindare il primato. Per New Team le speranze di una qualificazione in Coppa UEFA si riducono al lumicino e per riuscire nella rimonta sarà fondamentale battere Miloti, oltre al recupero con Black Bulls.

Meno agevole il successo dei Rottamai ai quali basta poco più di un tempo per domare Smoke Chickens salvo poi eclissarsi nella ripresa rischiando la beffa. Dopo una prima fase di studio, i nerazzurri passano alla cassa colpendo prima con Giannone e poi con P. Vincenzo. La ripresa si apre sulla stessa falsariga e prima Caneva e poi P. Vincenzo sembrano ipotecare la vittoria. Peccato però che da quel momento in avanti Panettieri e compagni tirino i remi in barca, mentre Smoke Chickens si sveglia e per poco non riesce nell'impresa. I gol dei due Castaldo e di Mauriello però non bastano: vincono i Rottamai 4-3 e ora se la vedranno con Spantecati nella loro ultima gara. Nonostante il ko Smoke Chickens può ormai dirsi sicura della qualificazione in Coppa UEFA, alla vigilia della gara con Seggiano.

Vento in poppa pure per Pippacit che non incontra difficoltà a superare l'ostacolo Spantecati, decisamente in serata no. Il merito è però tutto degli Asinelli che riscattano nel migliore dei modi la sconfitta rimediata la settimana prima nello scontro diretto con BinHexs. Per archiviare la pratica basta meno di un quarto d'ora ai ragazzi di Shorer. Dopo cinque minuti è Gimenez a lasciare il segno, mentre Montelepre raddoppia pochi istanti dopo. Il terzo gol è ancora opera di Gimenez che prosegue il suo show anche nella ripresa prima di lasciare la scena al compagno di reparto Prochilo, autore di una doppietta. La ciliegina sulla torta la mette nel finale Goldoni che confeziona così il 7-0 finale.

Pippacit nel prossimo turno riposerà e starà alla finestra in attesa, per scoprire i risultati delle rivali prima dell'ultimo sforzo, il big match dell'ultima giornata contro Miloti che assegnerà, a meno di clamorosi colpi di scena, il secondo posto nel girone. Gli Spantecati escono da questa partita con qualche ammaccatura di troppo, ma dalle altre sfide arrivano buone notizie: Loi e compagni infatti hanno sempre cinque lunghezze di vantaggio da gestire rispetto a New Team e sole tre partite da giocare. Certo, se riuscisse il colpaccio in una delle prossime sfide, contro i Rottamai o contro Miloti nel recupero tutto diventerebbe decisamente più facile.

 La big che riscontra maggiori difficoltà ad aggiudicarsi i tre punti è quella che sulla carta doveva averne meno, vale a dire Miloti. I neroverdi affrontavano il fanalino di coda Seggiano, uscita sempre con le ossa rotte dai confronti con le prime della classe. Invece stavolta i biancoverdi approcciano l'impegno senza il minimo timore reverenziale e approfittando di una avversaria piuttosto rilassata passano presto in vantaggio con Vullo. Miloti ci mette un po' a riprendersi e per sua fortuna ha un Ranieri in serata di grazia che riesce a pareggiare a metà della prima frazione e a firmare il sorpasso poco prima dell'intervallo. Seggiano però non molla e in avvio di ripresa impatta con Barbiroli, culla il sogno dell'impresa, ma viene bruscamente svegliata da Ranieri che mette a segno altre due reti e tira fuori le castagne dal fuoco per Miloti che si prende l'ultimo spavento sulla rete di Di Lena, ma alla fine riesce a scansare il pericolo.

Finisce 4-3 e i neroverdi sono sempre lì, quarti ma con sole 13 partite disputate e pronti a scalare la classifica nella prossima settimana, quando sfideranno prima Spantecati e poi New Team. Seggiano esce sconfitta, ma tra gli applausi e proverà a chiudere in bellezza questa sua stagione d'esordio contro Smoke Chickens.

Il re dei cannonieri è sempre Gimenez, primo con 34 reti. Al secondo posto Prochilo con 31 gol, terzo A. Diasparra con 20 centri.

Settimana ricca di appuntamenti quella in arrivo. In programma BinHexsBlack Bulls, SpantecatiRottamai, MilotiNew Team e SeggianoSmoke Chickens, oltre ai recuperi New TeamBlack Bulls e SpantecatiMiloti.

10,

Mar at 3:07 PM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *