Registrati





A password will be e-mailed to you.

I nostri Footballers:

Subscribe via Twitter
Followers
Subscribe via Facebook
Fans
Subscribe via Email
Subscribe
Subscribe via RSS
Readers
Su Erbasintetica.com trovi i migliori prati in erba sintetica per i tuoi campi da gioco.
Sur GazonSynthètique24.com vous trouver les meilleures pelouses en gazon synthétique pour vos terrains de jeux.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > 3^giornata Girone B Master calcio a 5

3^giornata Girone B Master calcio a 5

E siamo giunti alla terza giornata, la corazzata Gasac e la New Entry Italo House vanno avanti a punteggio pieno, archiviate anche le pratiche B&G e Mucchio Selvaggio, Atletico Pioltello e FC Cavalli dopo essersi ostacolate l’un l’altra, tornano a vincere rispettivamente contro E-Team e Terzo Tempo. Quattro squadre per tre posti d’onore, tutte raccolte in due punti e con ancora tutti gli scontri diretti da disputare. Nella parte bassa della classifica troviamo tre squadre ferme ancora al palo, ma con notevoli margini di miglioramento, a partire dalla E-Team che esce sconfitta contro l’Atletico a termine di una gara a dir poco spettacolare, discorso diverso per B&G e Terzo Tempo che cadono ancora una volta in modo netto ma con la giustificazione di aver di fronte due veri Top Team del calcio indoor.

Partiamo dalla gara che ha visto dilagare la FC Cavalli del bomber Oliva sulla malcapitata Terzo Tempo di Beltrami. Una partita con poca storia, il divario tecnico è notevole e anche quello anagrafico non scherza, con l’assenza del campioncino Antonazzo, Terzo Tempo fa fatica a reggere i ritmi forsennati di avversari più giovani ed il solo Loris D’Amico non può reggere il ritmo dei suoi coetanei rivali. Oliva buca per 6 volte i guanti di Beltrami, Randazzo, Ruffoni e Magi fanno il resto, quest’ultimo autore di una tripletta. Per Terzo Tempo arriva un solo squillo da Specchio, utile solo a non ammainare la bandiera dei suoi.

Altra partita a senso unico quella tra la potentissima Gasac di Russomanno e la rodante B&G di Cavò. La capolista scende in campo con la solita attenzione ed il solito rispetto per l’avversaria nonostante i numeri che sulla carta risultano favorevolissimi ai campioni. Mister Lo Presti richiama sempre suoi alla concentrazione massima, alcune volte anche eccessivamente, ma l’esperienza insegna che i cali di concentrazione molte volte puniscono, quindi i complimenti vanno anche a chi dalla panchina detta movimenti e ritmi.

Antonio Sosio ormai non si ferma più, il peso dell’attacco è tutto sulle sue spalle e lui se ne fa carico come sempre, per 5 volte il suo nome finisce sul taccuino dell’arbitro, il suo cognome invece viene scritto per ben 7 volte, ma le due in più portano il nome di suo fratello Salvatore. Si rivedono dopo un po’ anche i nomi di Galbiati e Iosca a completare il risultato finale. Per B&G prosegue il momento no, il calendario non è stato molto favorevole, vedremo se nei prossimi scontri la squadra di Cavò riuscirà a trovare il bandolo della matassa e a risolvere questa situazione di crisi.  Le reti di Monopoli e Smirne diminuiscono il passivo tra le due squadre. Finisce 9 a 2, Gasac sempre più capolista, B&G lavori in corso.

Italo House continua la sua corsa senza freni in vetta, messa di fronte ad un’ottima Mucchio Selvaggio, riesce a portare a casa i tre punti. Non partono benissimo i ragazzi in maglia Blu, anche per merito dell’ottima organizzazione degli avversari. La prima parte del match è tutta di marca azzurra, Ciliberti e company giocano molto meglio, e il risultato premia il team ospite. Prese le dovute distanze però, Italo comincia a macinare azioni su azioni ed in men che non si dica riesce a ribaltare esiti di gioco e di risultato.

Le tre doppiette di Bortune, D’Angelo e Leone e la rete dell’altro D’Angelo firmano questa importante vittoria in quello che si presentava come vero primo test credibile per questo team proiettato a raggiungere grandi traguardi. Buon test, anzi ottimo anche quello che ha interessato la Mucchio Selvaggio che nonostante il risultato negativo ha dimostrato di potersela giocare alla pari con chiunque. Peccato per loro non aver raccolto punti, perché la prestazione è stata davvero notevole considerando la bravura degli avversari. In rete per Mucchio vanno Anelli, Pranda, Gibelli e Ciliberti, finisce 7 a 4 (Video della gara disponibile su ElFootballTV – clicca e visiona).

Partita stupenda quella giocata tra la Atletico Pioltello di Losindaco e la E-Team di Alanza. Il team di Pioltello parte fortissimo trovando il goal in pochi secondi, altrettanto fulminea la reazione della E-Team che risponde pan per focaccia, al 2 a 1 segue il 2 a 2 e da li in poi e quasi tutto E-Team, Dellamandola mette a ferro e fuoco la difesa avversaria, la gara sembra mettersi sui binari giusti per il team ospite, ma Elia decide che la partita non possa finire cosi, per cui nei minuti finali cresce la voglia dei tre punti e dopo aver trovato un pareggio insperato, sul gong i padroni di casa completano la loro incredibile rimonta, ne guadagna lo spettacolo e l’Atletico, ovviamente tanto amaro in bocca per gli ospiti che assaporavano già la prima vittoria in campionato, per di più contro una squadra fortissima che al termine della terza giornata mantiene ancora imbattibilità e podio in classifica seppur sul gradino più basso. A Donvito e Ferrante dell’Atletico, rispondono Amodeo e Brunetti, ma al poker di Elia, la tripletta di Dellamandola non basta a pareggiare le sorti dell’incontro. Finisce 6 a 5.

Nella prossima giornata i riflettori saranno puntati sulla super sfida tra Gasac Fidas Amsa e Fc Cavalli, una probabile sfida Europa League potrebbe essere quella tra la Mucchio Selvaggio e la E-Team e per finire ancora due prove difficili per Terzo Tempo e B&G rispettivamente poste contro Italo House e Atletico Pioltello.

In classifica marcatori i tre di testa prendono il largo rispetto agli altri, al comando troviamo con 15 reti il bomber di sempre Alessio Oliva (Fc Cavalli) che si riprende lo scettro di bomber ai danni del suo primo inseguitore Antonio Leone (Italo House) giunto a quota 14 reti, sul terzo gradino del podio troviamo Antonio Sosio (Gasac Fidas Amsa) con 12 reti. Troppo lontani gli altri per impensierire, almeno per il momento, questo fantastico trio.

18,

Nov at 3:10 PM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *