Registrati





A password will be e-mailed to you.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > 7^giornata Girone B – Over 30 Master calcio a 7

7^giornata Girone B – Over 30 Master calcio a 7

Un Natale con il botto. L'Over 30 si chiude all'insegna di una clamorosa sorpresa, visto che New Fulgor, la dominatrice del girone e ancora a punteggio pieno dopo sei giornate, si inceppa proprio al giro di boa contro degli eroici Vecchi Leoni Arancio, ultimi in classifica ma capaci di fermare sul pari la capolista. Aulin Soccer sentitamente ringrazia e non si fa sfuggire l'occasione, doma senza troppi fronzoli Real Paul e riapre completamente il campionato. Ne beneficia pure Lokomoloko che torna a sorridere e a vincere, seppure con parecchia fatica, contro Delirium Tremens. Vittoria d'ufficio invece per Marchigiana che riesce così a trovare una certa continuità sul finire di 2018. 

Da una parte un rullo compressore capace di vincere con autorevolezza disarmante tutte le partite sinora giocate, dall'altra una squadra con uno solo punto in classifica e sempre alla ricerca della prima vera gioia stagionale. Pensare che il testa – coda tra New Fulgor e i Vecchi Leoni Arancio fosse destinato ad avere poca storia era tutto sommato legittimo. Invece il bello del calcio è proprio qui e la sfida di Cologno lo dimostra. Un match che i rossoneri prendono forse sotto gamba, sebbene Drago e compagni, pur senza entusiasmare, fanno a pieno il loro dovere nel primo tempo, scattando in avanti con la doppietta di Marchetti e arrotondando grazie a Freddi. Così all'intervallo tutto sembra andare secondo copione, un copione che però viene completamente stracciato nella ripresa, visto che i padroni di casa si rilassano troppo e la squadra di Caramani comprende di non aver più nulla da perdere e getta il cuore oltre l'ostacolo. A riaprire i giochi ci pensa Arioli, quindi nel giro di due minuti è Caregnato a realizzare una doppietta che vale il pareggio.

La capolista non ci sta, si riprende dallo shock e torna avanti grazie a Pastori, ma quando i tre punti sembrano faticosamente finiti in cascina arriva il clamoroso 4-4 messo a segno da Arioli. È certamente un colpo di scena inatteso che toglie qualche certezza a New Fulgor in vista dello spareggio per il primato con Aulin Soccer che andrà appena dopo la pausa. Al netto della sorpresa però è sicuramente fisiologico un mezzo passo falso per una squadra come quella di Drago che finora era sempre andata sopra le righe in termini di presentazioni e che chiude il 2018 con il titolo di campione d'inverno. Va dato poi pieno merito ai Vecchi Leoni Arancio, un team che finora aveva certamente raccolto meno di quanto meritasse e che spera di aver trovato con questa presa la giusta forza e consapevolezza per risalire la china nel girone di ritorno che comincerà con Lokomoloko.    

Se New Fulgor scivola sulla buccia di banana, Aulin Soccer non si concede alcuna pausa e centra la sesta vittoria consecutiva piegando Real Paul. Gli ospiti impiegano meno di un tempo a fare loro la contesa e a mettere le mani sulla vittoria, perché dopo una manciata di minuti Biraghi sblocca la sfida, poi è Ferrara a servire il raddoppio, quindi è ancora Biraghi a calare il tris e infine è Longo a calare il poker. A pochi istanti dalla pausa G. Candarella accorcia le distanze, ma lo show continua nella ripresa per opera di Di Bella, del solito Biraghi e di Cassetta e a poco o nulla serve l'acuto di Russo. Aulin Soccer vince con un rotondo 7-2 e si ritrova così a un solo punto da New Fulgor, sua prossima avversaria in un super big match assolutamente imperdibile. All'andata stravinsero i più rodati rossoneri, un girone dopo il gap si è sicuramente rimpicciolito: prepariamoci a vederne delle belle. Real Paul se la vedrà invece con Marchigiana, sperando di riuscire nel 2019 di fare valere l'esperienza accumulata finora.         

Lokomoloko chiude il girone d'andata con una vittoria che cancella il ko di settimana scorsa rimediato nello scontro diretto con New Fulgor. I gialloblù erano alle prese con una brutta gatta da pelare come Delirium Tremens, ma nonostante qualche difficoltà in più del previsto riescono comunque a portare a casa una vittoria di importanza capitale. La gara non è di quelle indimenticabili in avvio e dopo una lunga fase di studio sono i biancorossi a passare in vantaggio con Barison, anche se il pari di Malvolti arriva a stretto giro. Nella ripresa D'Addabbo e compagni hanno bisogno anche di un pizzico di fortuna, visto che per mettere la testa avanti hanno bisogno di un autogol, mentre a mettere il risultato al sicuro ci pensa Ciliberti, anche se pochi secondi dopo a colpire è Di Nardo, che regala un finale pieno di apprensione a Lokomoloko. Finisce però 3-2 e i gialloblù restano saldamente al terzo posto e dopo la pausa sperano di approfittare dello scontro al vertice per ricucire lo strappo, a patto però di battere i Vecchi Leoni Arancio. Dopo la sosta invece Delirium Tremens se la vedrà con All Blues in una sorta di spareggio tra due squadre che vogliono continuare a credere nei playoff. Intanto questa settimana la squadra di Martinelli è costretta a dare forfait per gravi problemi di organico, alzando bandiera bianca e cedendo il successo d'ufficio a Marchigiana.   

In classifica cannonieri guida Ferrari con 14 reti, inseguito da Marchetti a 13 gol e da Pisani a 11 centri.

Non ci resta quindi che aspettare qualche settimana per assistere a New Fulgor – Aulin Soccer, oltre che a Lokomoloko – Vecchi Leoni Arancio, Delirium Tremens – All Blues e Real Paul – Marchigiana. Intanto però auguriamo buone feste a tutte le squadre dell'Over 30.

22,

Dic at 12:10 PM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *