Registrati





A password will be e-mailed to you.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > 7^giornata Girone D Master calcio a 7

7^giornata Girone D Master calcio a 7

Nessun colpo di scena in vetta alla classifica del Girone D e così alla pausa di Natale si arriva con due capolista, le solite Pippacit e Rottamai. Il team di Shorer soffre per metà sfida con il fanalino di coda Agone Calcio salvo poi emergere alla distanza e stravincere, quello di Manuppelli ottiene i tre punti d’ufficio contro gli Spantecati e a gennaio avrà la possibilità di laurearsi campione d’inverno nel recupero con Smoke Chickens. Proprio Smoke Chickens resta saldamente al terzo posto in virtù del successo strappato ad Aston Birra, mentre torna a sorridere il Celtic che sconfigge Pancester United.

Nel più classico dei testa-coda Pippacit ottiene la sesta vittoria consecutiva e resta a guardare tutti dall’alto in basso. Il successo dei gialloneri ottenuto con Agone Calcio è netto nel punteggio, anche se Shorer e compagni in avvio soffrono non poco l’intraprendenza di Segù e soci, decisissimi di togliersi lo sfizio della grande impresa. Sono così i biancorossi a partire decisamente meglio, passando in vantaggio dopo pochi secondi con Costa e riportandosi avanti grazie a Stefani dopo il momentaneo pareggio di Gimenez. Pippacit è irriconoscibile, ma dopo aver sudato freddo ritrova sé stessa prima dell’intervallo e lo schiaffo nell’orgoglio dà i suoi frutti: è infatti ancora Gimenez a impattare, mentre Vigorita ribalta il risultato prima della pausa.

Nella ripresa va invece in scena un autentico monologo dei padroni di casa che chiudono all’angolo i rivali e non li fanno più uscire, creando una miriade di palle gol. Si gioca in pratica a una porta sola e una tripletta di Prochilo decide la contesa, mentre altre due reti di Gimenez dà contorni parecchio ampi al trionfo. La goleada viene completata nel finale da due gol di Prochilo e dall’acuto di Loffredo, per un 11-2 piuttosto rotondo. A ben guardare è forse una punizione troppo dura per Agone che però deve comunque essere soddisfatta per l’ottimo primo tempo: giocando così i biancorossi potranno togliersi parecchie soddisfazioni nel girone di ritorno, a partire dal match con Pancester United. Pippacit invece arriva come meglio non potrebbe alla super sfida con i Rottamai, in programma a inizio gennaio. Gialloneri e verdi sono appaiati in classifica, ma quest’ultimi devono ancora recuperare la gara con Smoke Chickens. Intanto però Manuppelli e compagni vincono senza sforzi: gli Spantecati con l’infermeria piena sono costretti infatti a dare forfait e a cedere la strada a una squadra che veniva dalle fatiche della Christmas Cup del weekend precedente.

Sfida spettacolare e ricca di gol è quella andata in scena tra Smoke Chickens e Aston Birra e vinta dal team di Conti con una grande prestazione di forza. I bianconeri cominciano come meglio non potrebbero e dopo poco più di un quarto d’ora sono avanti di tre reti grazie alla doppietta di M. Castaldo e al centro di Moretti. Gli ospiti però non mollano e rispondono prima con Baldo e poi con Mignozzetti dopo il gol di F. Castaldo, ma la partenza nella ripresa di Smoke Chickens è folgorante: a colpire in rapida sequenza sono infatti Baiano, Moretti e Conti e così l’esito della sfida appare segnato, malgrado i gialloneri cerchino una reazione d’orgoglio e riescano effettivamente a rientrare in partita grazie a Somma, Piras e Mignozzetti . A tirare fuori dagli impacci i padroni di casa sono però ancora Baiano e Moretti che ricacciano indietro i rivali e archiviano la pratica nonostante la rete conclusiva di Baldo che vale il 9-6 finale. Smoke Chickens chiude così il 2018 al terzo posto, ma sarà l’inizio del 2019 a dare un’impronta definitiva alla sua stagione, visto che Conti e soci sfideranno in rapida sequenza i Rottamai primi in classifica e gli Spantecati ora al quarto posto. Aston Birra rimane invece invischiata nei bassifondi, ma la squadra di Mignozzetti ha dimostrato ancora una volta ottime qualità che potranno tornare molto utili nel girone di ritorno che partirà contro il Celtic.

Il match forse più importante di questa ultima giornata del girone d’andata era però probabilmente quello tra Celtic e Pancester United, due squadre reduci da momenti non positivi e obbligate entrambe a vincere per rilanciarsi in classifica. A raggiungere l’obiettivo è il team di Calaresu, tornato a essere quello dei momenti d’oro. I biancoverdi si portano presto in vantaggio grazie a Papetti, vengono immediatamente raggiunti da Deluca, ma poi danno vita alla tempesta perfetta tra la fine del primo tempo e l’inizio della ripresa: il protagonista è senza dubbio Papetti che sigla due reti, lascia a Melazzin il compito di calare il poker e poi realizza da par suo il pokerissimo che getta i rivali al tappeto. Solo nel finale infatti uno scoraggiato United riduce il passivo colpendo con Marangoni e Deluca, ma il 5-3 finale non muta la sostanza delle cose: il Celtic si rimette a correre e la zona playoff torna a essere a un tiro di schioppo, alla vigilia del confronto con Aston Birra; Pancester invece fatica ancora a ritrovarsi e nel 2019 cercherà il riscatto a cominciare dall’impegno con Agone Calcio.

In classifica cannonieri comanda Gimenez con 20 reti, inseguito da P. Vincenzo con 17 gol e Prochilo con 13 centri.

Il Master ElFootball va ora in vacanza sino a gennaio. Si riprenderà con il recupero tra Rottamai e Smoke Chickens in programma il 9 gennaio e con la prima giornata di ritorno che recita così: Pancester United – Agone Calcio, Aston Birra – Celtic, Smoke Chickens – Spantecati e soprattutto Pippacit – Rottamai. Il bello quindi deve ancora venire. Intanto però auguriamo Buone Feste a tutti.

22,

Dic at 12:08 PM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *