Registrati





A password will be e-mailed to you.

I nostri Footballers:

Subscribe via Twitter
Followers
Subscribe via Facebook
Fans
Subscribe via Email
Subscribe
Subscribe via RSS
Readers
Su Erbasintetica.com trovi i migliori prati in erba sintetica per i tuoi campi da gioco.
Sur GazonSynthètique24.com vous trouver les meilleures pelouses en gazon synthétique pour vos terrains de jeux.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > 7^giornata Girone E Master calcio a 7

7^giornata Girone E Master calcio a 7

Nessuna sorpresa sotto l'Albero di Natale, perché le prime della classe non fanno sconti e non commettono errori, aggiudicandosi pure l'ultimo appuntamento prima della sosta. In vetta, lì da sola, rimane Miloti che contro Seggiano ottiene i tre punti d'ufficio. Mostrano invece i muscoli BinHexs e i Rottamai, con i primi che strapazzano New Team e i secondi che impartiscono una dura lezione ai diretti concorrenti di Smoke Chickens. Sembrano quindi ipotecati tre posti su quattro per i playoff, anche se, con più di metà di stagione da giocare, può ancora succedere di tutto.

A guardare tutti dall'alto al basso, almeno fino all'inizio dell'anno nuovo, è quindi sempre Miloti che vanta comunque una partita in più rispetto a BinHexs. Per confermarsi al vertice i neroverdi questa settimana non devono neppure sudare, visto il forfait di Seggiano. Il team di Ranieri finora ha vinto cinque partite e pareggiata soltanto una, proprio nello scontro diretto, e in generale ha dimostrato una maturità pazzesca, oltre al solito distillato di talento. Ecco perché questo potrebbe davvero essere l'anno buono per Miloti, che intanto si gode il primato e dopo la sosta affronterà New Team. Si chiude invece in maniera un po' grigia il 2017 di Seggiano: nonostante le ottime qualità dei singoli, i gialloblu cercano ancora la prima vittoria e si augurano di sbloccarsi già contro Smoke Chickens.

Tutto facile per BinHexs che era alle prese con una rigenerata New Team. Dopo l'affermazione con Black Bulls c'era tanto entusiasmo e voglia di fare l'impresa in casa biancoverde, ma Pindilli e soci vanno a scontrarsi contro quell'Everest rappresentato dai vicecampioni in carica, in un'autentica serata di grazia. New Team non sfigura affatto, ma è un po' troppo monocorde nel suo gioco, cercando sempre e solo il suo pivot Ghislandi, bravo a pareggiare in avvio il gol iniziale di Roberto Spanio. Quando però Licciardello riporta avanti i suoi, BinHexs non si ferma più e si abbatte come un ciclone sugli avversari, mettendo al sicuro il risultato già al termine del primo tempo grazie alla rete di Vitali e alla doppietta di Basile. È ancora Vitalia a trovare il bersaglio a inizio ripresa, imitato poco dopo da Baccagli.

Ad accorciare momentaneamente le distanze è Genovese e nell'occasione brilla il gesto di fair play di Marco Spanio che ammette come la palla abbia effettivamente varcato la linea di porta. Nulla che però possa davvero scompaginare i piani dei biancogrigi che riprendono subito a macinare gioco e dilagano con Roberto Spanio, Vitali e altri due gol di Baccagli, nonostante l'acuto di Pindilli. Finisce dunque 11-3, con BinHexs che si congeda dal 2017 con una spettacolare prova di forza e rimanendo all'inseguimento di Miloti, una scia che nell'anno nuovo riprenderà dal match contro i Black Bulls. New Team si lecca invece le ferite, ma un ko contro BinHexs è assolutamente fisiologico: i biancoverdi hanno dato prova di essere una buona squadra e certamente destinata a crescere e Pindilli e compagni avranno ora qualche settimana di riposo per mettere a punto il piano per sgambettare la capolista Miloti.

Il successo più autorevole della settimana è però quello ottenuto dai Rottamai ai danni di Smoke Chickens, in uno scontro diretto che risultava essere delicatissimo per entrambe. Una sfida tirata e incerta nella prima frazione, in cui i nerazzurri fanno la partita, trovando il vantaggio con Panettieri senza però riuscire a chiudere i conti per merito anche delle grandi parate di Feola. Smoke Chickens resta così in partita, ma la svolta della gara avviene poco prima dell'intervallo, quando Ruffoni si fa cacciare per proteste. Con la superiorità numerica diventa tutto più facile per Panettieri e compagni, anche perché a inizio ripresa sale in cattedra Pierluigi Vincenzo che sigla una doppietta e spiana la strada ai suoi.

È poi Caneva a trovare il bersaglio, prima che ancora Pierluigi Vincenzo cali il pokerissimo. In Zona Cesarini arriva il centro di Matteo Castaldo che sigla il punto della bandiera e addolcisce di pochissimo il ko dei claret & blue: finisce 5-1 e i Rottamai restano attaccati al trenino al comando, in attesa di misurarsi con Spantecati dopo la sosta. Smoke Chickens vede invece un po' più lontane le prime tre posizioni e non potrà commettere errori contro Seggiano alla ripresa delle operazioni.

In classifica cannonieri regna l'equilibrio, visto che la prima posizione è in coabitazione tra Prochilo e Pierluigi Vincenzo, entrambi a 12 reti. Segue Gimenez con 11 gol.

Il Girone E va dunque in letargo fino a inizio gennaio, quando si ricomincerà con New TeamMiloti, RottamaiSpantecati, Black BullsBinHexs e Smoke ChickensSeggiano. Intanto auguriamo a tutti buone feste e vi aspettiamo più carichi che mai alla ripresa del campionato!

23,

Dic at 3:07 PM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *