Registrati





A password will be e-mailed to you.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > 9^giornata 2° Campionato OSR calcio a 5

9^giornata 2° Campionato OSR calcio a 5

Nona giornata, seconda di ritorno. La Fantagastro continua la sua monotona ascesa verso la vittoria finale, neanche una divina Atleticch riesce a fermarla, tutto questo mentre I Poveri sfogano la propria rabbia contro la malcapitata Football T.S.O. Etce Team agguanta un pari insperato all’ultimo secondo contro Milano Azzurra ed infine la Benevengo porta a casa l’ennesimo pareggio contro una Atletico 2D davvero in forma.

La Fantagastro di Salvatore Alfieri ancora una volta porta a casa i tre punti in palio, contro l’Atleticch di Valerio Vedovatti si impone con un perentorio 8 a 3 ma la gara è stata tutt’altro che scontata. Passata in vantaggio nei minuti iniziali subisce per tutto il primo tempo e per l’inizio della ripresa la fisicità ed il pressing asfissiante dei rivali. Simone Zottola è l’uomo ovunque dei suoi, pressa, tira, passa e soprattutto segna una bella doppietta, davvero esaltante la prestazione dell’attaccante azzurro, la potenza di Panariti, la classe di Oliva e la diligente prova di Bandiera e Bustos regalano un primo tempo ed il vantaggio di 3 reti a 1 ai padroni di casa.

Nella ripresa cresce la Fantagastro, abbandona l’angolo e comincia colpire come un pugile che non vuole saperne di finire a tappeto. Rizzo che aveva regalato il momentaneo vantaggio, si ripete altre due volte, sul 3 a 3 Alessandro Silva viene fuori dopo un primo tempo un po’ incolore e con una doppietta mette a terra definitivamente gli avversari che da lì in avanti spariscono pian piano. Bonura allunga e Marco Alghisi da portiere paratutto si improvvisa bomber segnando un a rete da 25 metri con un missile terra/aria che si infila nell’incrocio dei pali della porta difesa dall’incolpevole D’Aversa.

Nel finale arriva anche la rete di Cannavale che chiude definitivamente i giochi. Una Fantagastro in versione diesel, tarda a prendere i giri giusti ma quando ingrana la marcia non si ferma davanti a nulla, onore alla Atleticch che nonostante la sconfitta dimostra di possedere tutte le carte in regola per ambire a risultati sorprendenti. Video della gara disponibile su ElFootballTV – clicca e visiona —

I Poveri di Dinamite Kid Marco Ciliberti sfogano tutta la loro rabbia per la battuta d’arresto della scorsa settimana sull’incolpevole Football T.S.O. dell’assente Andrea Ivaldi. Gli orange ritrovano il sorriso dopo una gara stradominata sul piano atletico e tecnico. Manco a dirlo a distinguersi è ancora una volta lui, il capitano che con altri 6 goal fa sembrare Ferrari un semplice attaccante di seconda fascia. Ma non è l’unico a brillare nella fredda serata del San Raffaele, Pranda cala un poker che aggiunto alla doppietta di Gibelli e alla rete di Berlin porta questo team a risultare la squadra con il miglior attacco, la miglior difesa, una differenza reti da paura, il capocannoniere in squadra ed il bomber di scorta tra i primi cinque.

Numeri da capogiro che inspiegabilmente valgono al momento il secondo posto in classifica a -5.  Una sconfitta ed un pareggio attualmente vanificano lo straordinario lavoro di questo gruppo, ma il campionato è ancora lungo e ricco di eventi che potrebbero sovvertire ogni tipo di pronostico, anche quello che al momento vede la Football T.S.O. probabile candidata al famigerato cucchiaio di legno. Un team quello di Ivaldi che dopo le prime gare giocate discretamente ha totalmente perso la bussola, aggrappata alla classe di Urru, non dispone al momento di un piano B per sovvertire l’andamento di questa stagione che rischia non trovare più la via giusta per rimettersi in carreggiata. La doppietta di Urru è l’unica costante che non abbandona ancora la Football T.S.O., c’è bisogno di motivazioni, grinta e tenacia per un finale di stagione ancora da giocare. Video della gara disponibile su ElFootballTV – clicca e visiona —

Partita combattutissima quella tra la Atletico 2D di Stefano Gini e la Benevengo Calcio di Matteo Rigolli. I gialloneri orfani del loro gioiellino Pinto giocano una gara discreta ma faticano a concretizzare, la rete di Giorgio Simone nei minuti iniziali non fa da apripista come nelle precedenti goleada delle gare passate. Crea tanto l’Atletico ma la difesa eretta da Bravin regge l’onda d’urto.

Stesso discorso a parti inverse, la ribattezzata Madama X di Rigolli si ferma sempre ad un passo dal goal, Ferrari sembra il lontano parente di quello di inizio stagione, non riesce ad incidere come un tempo ma la sua unica rete basta a pareggiare l’ennesima gara in campionato, mai banali le reti dell’alano. Atletico 2D perde l’occasione di avvicinarsi al terzo posto e riesce a racimolare un solo punto sulla sconfitta Atleticch. Benevengo centra il quarto pareggio, la vittoria manca da ben sette turni, riusciranno i blu di Segrate a portare a casa il risultato pieno?

Sfida al cardiopalma tra la Milano Azzurra di Vincenzo Pierro e la Etce Team di Salvatore Di loro, una Milano Azzurra bella e sprecona, Etce invece appare più attendista del solito con il solo Scalzo a dar fastidio agli avversari. Cozzolino apre le marcature e mette la gara sui binari giusti per i suoi, in campo è la squadra azzurra a dettare i tempi di gioco, Ramy come al solito da tanta quantità e qualità sul rettangolo verde, ma si rimane sull’ 1-0.

Nella ripresa La Fauci pareggia i conti, la sua grinta da la carica alla squadra che si sveglia e comincia a giocare, ma come spesso accade, nel momento migliore per gli ospiti, Mohamed prima e Ramy poi portano il risultato sul 3 a 1 a favore di Milano Azzurra. Ma Etce non molla mai, nel finale accorcia con Leo e a tempo quasi scaduto trova nel destro di Luoni la chiave per scardinare la porta difesa da Carano. Finisce 3-3, un punto che accontenta di più Etce Team che non ci sperava più. Boccone amaro per Milano Azzurra che ancora una volta vede sfumare nel finale una vittoria che sembrava cosa fatta.

In classifica marcatori Ciliberti con 38 reti sembra avviarsi verso la conquista della scarpa d’oro, Ferrari alle sue spalle dovrà darsi un gran da fare per raggiungerlo e superarlo, al momento sono 8 le reti che dividono i due. Sul gradino più basso del podio troviamo sempre lui, Urru che nonostante la posizione in classifica poco congeniale della sua squadra, figura tra i grandi bomber con 24 reti, mica male per il bomber tascabile della T.S.O.

La decima giornata offrirà sfide molto interessanti, Fantagastro vs Atletico 2D sarà sicuramente la sfida di cartello, ma anche Etce Team vs Atleticch potrebbe regalare spettacolo. I Poveri proveranno a superare l’insidia Milano Azzurra ed infine Benevengo Calcio potrebbe essere rinascita o catastrofe per Football T.S.O. Non mancherà il divertimento e le tante iniziative RS EVENTI SPORTIVI, buon calcio a tutti!

26,

Gen at 1:03 PM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *