Registrati





A password will be e-mailed to you.

I nostri Footballers:

Subscribe via Twitter
Followers
Subscribe via Facebook
Fans
Subscribe via Email
Subscribe
Subscribe via RSS
Readers
Su Erbasintetica.com trovi i migliori prati in erba sintetica per i tuoi campi da gioco.
Sur GazonSynthètique24.com vous trouver les meilleures pelouses en gazon synthétique pour vos terrains de jeux.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > 9^giornata Girone D Master calcio a 7

9^giornata Girone D Master calcio a 7

Fuochi d'artificio a volontà nell'ultima giornata del Girone D. Succede a dir poco di tutto: AllaVivailParroco, sconfitta La settimana precedente contro Tettenham, torna alla vittoria con BSG e si laurea campione d'inverno anche in virtù dello splendido successo di Oxa Team nello scontro diretto con Tettenham, arrivato in piena Zona Cesarini. Le due squadre sono ora a braccetto al secondo posto e a fare loro compagnia c'è anche Real Barricata che ottiene i tre punti l'ufficio contro Atletico Milano. Intanto sembra non conoscere soste la rimonta di Carpiano che pur senza brillare sconfigge Fly Emigrates, mentre Daje e Mortacci la spunta su Spartak Moseca e si candida per un posto in Coppa UEFA.

Nessuna crisi dunque per AllaVivailParroco: nell'ultima giornata di ritorno la capolista torna a fare la capolista e piega BSG in maniera netta. I blues giocano infatti una grande gara, partono forte assediando la porta di Gallo e e chiudono il primo tempo sul doppio vantaggio grazie alle reti di D'Angelo e Salvatore Bono. Qualche brivido in avvio di ripresa quando Moccia accorcia il risultato, ma a mettere al sicuro i tre punti è Capelli e nel finale Iacovelli fallisce anche un calcio di rigore.

Successo convincente quindi per il team di Avella che può fare festa anche grazie alla contemporanea vittoria di Oxa Team. AllaVivailParroco si prende il titolo di campione d'inverno e mette quattro punti tra sé e le inseguitrici, arrivando con il morale alto alla supersfida con Real Barricata. Delude invece BSG, apparsa l'ombra di sé stessa. I reds non possono perdere altro tempo se vogliono centrare la post-season e contro Atletico Milano sono fondamentali i tre punti.

La sfida più attesa della settimana nel girone di era però logicamente quella tra Oxa team e Tettenham, un big-match condizionato dalle assenze per entrambe le squadre: sia i neri che i biancoblu erano infatti privi dei loro portieri titolari e dei loro giocatori di maggior classe Savino da una parte e Rho dall'altra. Tuttavia la gara non ne risente affatto e si apre subito col botto grazie alla rete del vantaggio di Oxa siglata da Oddo. Tettenham però non sta a guardare e alza la pressione senza comunque trovare la via del gol. L'ottima retroguardia in maglia nera cede ad ogni modo a inizio ripresa, quando Sdraffa si avventa come un rapace su una palla vagante in area e pareggia. Gli Spurs non hanno però nemmeno il tempo di esultare perché sugli sviluppi di un corner è Ruggia a riportare avanti i suoi.

Il team di Toselli torna così a spingere alla ricerca del pari, va a scontrarsi contro il muro eretto dai rivali, ma all'ultimo istante i suoi sforzi vengono ancora una volta premiati dalla scaltrezza di Sergi. Al triplice fischio mancano solo i minuti di recupero, eppure al 46esimo una immortale Oxa Team trova la forza per vincere la partita con una splendida incornata di Capitan Belli, il migliore dei suoi. Finisce 3 a 2 e per Oxa è un trionfo di capitale importanza: i neri sembrano infatti non volersi più fermare, raggiungono il secondo posto e nel prossimo turno Se la vedranno nel Big Match di giornata – clicca e visiona con Carpiano per un altro scontro diretto tra due squadre in ottima salute. Tettenham paga invece dazio e si vede braccata dalle rivali, ma nel prossimo turno avrà l'impegno più facile tra le pretendenti ai play-off, anche se la sfida con Daje e Mortacci non fa dormire sonni tranquilli.

Ancora un successo per Carpiano che Continua la sua scalata verso i play-off. Rispetto al trionfo con Real Barricata, gli uomini di luce appaiono meno brillanti al cospetto del fanalino di coda Fly Emigrates, ma arrivano comunque i tre punti e questo è quello che contava. Davanti alle telecamere di ElFootballTV – clicca e visiona, sono i ragazzi di Molino a partire meglio e a portarsi in vantaggio con Gualtieri che corregge di tacco una punizione di Blumetti, ma Carpiano non si scompone, macina gioco e impatta grazie alla stoccata di Salvatore, per poi ribaltare il punteggio con l'incornata di Pandolfi e allungare per merito di Mangia in contropiede.

I blues sono però un po' distratti dietro e infatti Gualtieri accorcia le distanze e tiene in vita i suoi. Nella ripresa a tirare fuori le castagne dal fuoco per Carpiano è però il solito Pandolfi e così la rete finale di Leone serve solo a fissare il punteggio sul 4-3. Carpiano era attesa alla prova del nove, visto che settimana prossima sfiderà Oxa Team in un Derby decisivo per il suo destino e per la corsa ai play-off. Fly Emigrates non riesce invece a sbloccarsi, ma la buona prova di questa settimana deve servire a tenere alto il morale in vista del match con Spartak Moseca.

Chiudiamo con il successo di Daje e mortacci che sconfigge Spartak Moseca in una sorta di spareggio in chiave Coppa UEFA. Il match, che potete rivedere su ElFootballTV – clicca e visiona, comincia in salita per gli Orange che vanno sotto quando Guarnera sfrutta un'indecisione della difesa per portare avanti i suoi. Un tiro cross di Salerno vale però l'immediato pareggio, quindi a salire in cattedra è il bomber Rossi che sigla il vantaggio di testa e poi concede il bis da autentico condor. Stesso copione in avvio di ripresa quando il gigantesco attaccante di Daje e Mortacci sembra chiudere i conti. Invece la squadra di Binetti estrae dal cilindro tutta la classe del baby fenomeno Cancelliere che con una doppietta riapre completamente la partita.

I gialloneri sembrano poter completare la rimonta, ma non hanno fatto i conti con il solito Rossi che fa calare il sipario con la sua ennesima prodezza. A mettere il punto esclamativo è Desiderio che confeziona il 6-3 finale. Il team di Ferrara blinda così il suo sesto posto e ora sogna la grande impresa contro Tettenham. Brusca frenata invece per Spartak Moseca, sfortunata anche per i due infortuni rimediati nella prima frazione che vedono uscire malconci dal campo Liga e A. Caccianiga, ma per continuare a lottare per un posto in Coppa UEFA dovrà a tutti i costi battere una Fly Emigrates in netta ripresa.

In classifica cannonieri comanda sempre Savino con 18 reti. Al secondo posto c'è ora Rossi con 15 gol mentre al terzo troviamo Pandolfi con 12 centri.

Ci attende una settimana a dir poco infuocata nel Girone D. In programma cinque sfide imperdibili come AllaVivailParrocoReal Barricata, Oxa TeamCarpiano, TettenhamDaje e Mortacci, BSGAtletico Milano e Spartak MosecaFly Emigrates.

20,

Gen at 3:08 PM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *