Registrati





A password will be e-mailed to you.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > Aston Birra vs West Ham Quarti Coppa Uefa calcio a 7

Aston Birra vs West Ham Quarti Coppa Uefa calcio a 7

È una marcia trionfale quella che sta portando avanti West Ham in questa Coppa UEFA. Difficile definire altrimenti l’opera messa in piedi dai claret & blue che dopo aver scherzato FC Ypsilon riservano lo stesso trattamento ad Aston Birra, conquistando l’accesso alla semifinale con disarmante facilità. Il team di Marino è falcidiato dalle assenze e così gli uomini di La Versa non devono sudare poi tanto per avere ragione di una rivale che viene comunque punita al di là dei suoi demeriti. Il protagonista assoluto della serata diventa Pizzi, autore di cinque reti di pura potenza.

Aston Birra era reduce dalla grande rimonta compiuta con All Blues Luca Toni Bar e aveva l’obiettivo di dare parecchio filo da torcere alla favorita West Ham, ma la formazione giallonera arriva al grande appuntamento priva di pedine fondamentali, una su tutte la sua stella Mignozzetti, ed è costretta ad alzare bandiera bianca. Davanti alle telecamere di ElFootball TV – clicca e visiona, i ragazzi di Marino partono anche bene e sono loro a creare le prime emozioni della sfida costringendo Telò ad alzare subito la saracinesca, ma la squadra di La Versa non resta a guardare e si dimostra estremamente cinica quando alla prima opportunità passa in vantaggio grazie al preciso colpo di testa di Pietropaolo, ben pescato sul secondo palo.

È invece la traversa a fermare La Porta e poiché dalla parte opposta Palumbo serve immediatamente in fondo al sacco la corta respinta di Riondino sulla violenta conclusione di Pizzi, si capisce ben presto che l’esito della contesa difficilmente resterà in discussione. Anche perché da quel momento in avanti in cattedra ci sale proprio Pizzi e per Aston Birra iniziano i dolori veri: l’ottimo portiere giallonero vola a disinnescare un bolide del numero 4 che però si rifà con gli interessi poco dopo con un efficace inserimento centrale.

Non è ancora finita comunque, dato che nel giro di due minuti è sempre Pizzi a colpire con due reti in fotocopia, due fragorosi sinistri dalla distanza, favoriti dalla tenera resistenza della retroguardia avversaria, su cui Riondino può fare poco o nulla e che di fatto consegnano a West Ham la qualificazione con un tempo d’anticipo, nonostante il tentativo in mischia di Grimaldi ben salvato da Telò poco prima dell’intervallo.

Nella ripresa lo show di Pizzi non si ferma e solo il palo si oppone all’ennesimo siluro del giocatore claret & blue, mentre Pietropaolo è fermato dai riflessi dell’estremo difensore giallonero. Aston Birra dal canto suo se la gioca sempre a viso aperto, riesce a costruire parecchio e meriterebbe il gol che gli viene negato prima dalla super parata di Telò su Musillo, poi dal salvataggio sulla linea di Giorgi che toglie dalla porta il bel pallonetto di Cognetta.

Così West Ham può definitivamente dilagare con Adamo che in contropiede sfrutta l’unico errore di Riondino per servire la sesta rete. Il portiere della squadra di Marino avrà modo di riscattarsi frenando Palumbo prima dalla lunga e poi dalla corta distanza, ma altrettanto bravo è Telò, che esce sempre vittorioso dal duello con Musillo e getta nello sconforto una Aston Birra che nel finale esce mentalmente dal campo e lascia ampi spazi a Pizzi che conclude la sua serata da favola con altre due reti che fruttano il rotondo 8-0 conclusivo.

West Ham non delude dunque le attese e arriva nel migliore dei modi alla semifinale con Miloti, in un match davvero da non perdere. Niente da fare per Aston Birra, protagonista comunque di una stagione d’esordio più che positiva. Siamo pronti a scommettere che Mignozzetti e compagni saranno tra le rivelazioni del prossimo Primaverile.

Tabellino:

West Ham 8     
Pizzi x5, Pietropaolo, Adamo, Palumbo

Aston Birra 0

MAN OF THE MATCH: Emanuele Pizzi (West Ham)

24,

Mar at 12:52 PM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *