Registrati





A password will be e-mailed to you.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > Finale Europa League Primavera calcio a 5

Finale Europa League Primavera calcio a 5

Eccoci arrivati! Gli ultimi 44 minuti di questa Europa League Primavera c5 ElFootball.com stanno per iniziare ed in campo ritroviamo gli storici e di recente e recentissimo mutati, Quetzal dei senatori Rossi, Abbati, Berlaschini, Corbasi e Ferrari, da una parte, con i Campioni dell’ultima Edizione Coppa Uefa Master c5 ElFootball.com Boca Magica dall’altra.

Entrambe le formazioni hanno nei rispettivi Gironi di Qualificazione sofferto e steccato l’appuntamento con i Play-Off, fallimenti condizionati certo da un tasso tecnico non indifferente riscontrato nei rispettivi avversari per delle sconfitte sempre e comunque figlie di prestazioni mai banali, mai realmente deludenti. Sensazioni queste confermate dai risultati ottenuti in questo Tabellone Europa League con le rispettive rivali battute con merito sapendo gestire situazioni differenti.

White in campo col quintetto Corbasi, Campani, Lodetti, Capitan Amoroso e Belli Capelli Abbati; Boca Magica risponde con Capitan Serpico, Annecchiarico, Favretto, F. Saporiti e D. Saporiti. Si parte e i Boca assaggiano da subito i riflessi di Pietro Corbasi con i colpi dei Federico Favretto prima, Saporiti poi; interventi tuttavia di ordinaria amministrazione per una gara partita a ritmi non esasperati.

Ritmi contaminati dall’atteggiamento di Quetzal, apparentemente spenta, (causa forse una tensione mal elaborata) appariva lenta e molle sulle gambe, come molle e lento si rivelava Belli Capelli Michele Abbati facendosi rimontare ed anticipare da Leandro Annecchiarico a tu per tu col portiere avversario. Dall’altra parte invece ben altra musica, maggior agonismo per un Saporiti Junior nuovamente ad impegnare il puntuale Corbasi.

Tuttavia, con Boca Magica costretta a fare la partita e poi a rifiatare un attimo, Quetzal guadagnando metri portava Fabio Campani a sfiorare il vantaggio con Federico Saporiti protagonista di un super salvataggio… salvataggio reso tale grazie al fallito tap-in di Lodetti anch’egli molle come Belli Capelli Abbati in precedenza. Il tempo scorre ed in campo cresce la quantità dei palloni giocati da Davide Saporiti rendendoli di fatto più pericolosi per la retroguardia white.

Quetzal notato l’aumentare dei giri nelle gambe dei Boca decide di giocarsela alla pari ed invece di una tattica attendista rialza la testa accettando il confronto a viso aperto. Inizia lo show ed il primo a dare spettacolo non può che essere Belli Capelli Abbati: gran botta e Serpico a rispondere. Quetzal occupa oramai in maniera importante la metà campo avversaria e a furia di pressare ottiene un corner da cui Belli Capelli Abbati torna letteralmente indietro nel tempo regalandoci/si una finta ad altissima velocità a lasciare sul posto il velocista Annecchiarico, per poi bucare di potenza pura Pasquale Serpico.

La meno quotata Quetzal è in vantaggio! Minuto 11…  
Riprende il gioco e quasi subito i white di Capitan Alessio Amoroso hanno l’incredibile occasione di mandare per la seconda volta al tappeto la temibile Boca Magica. È lo stesso Capitan Amoroso a seminare il paco nella difesa del Boca, gran bei dribbling, gambe a muoversi alla velocità della luce con i neuroni a muoversi al medesimo ritmo decidendo di pescare con tocco delizioso il desolato Lodetti (dimenticato dalla difesa di Boca) solo davanti alla porta. Lodetti sbaglia, è incredibile…

Gol sbagliato, gol subito. Potremmo sintetizzare così quanto accade appena 6 minuti dopo il vantaggio Quetzal. Andrea Binacchi riceve palla e trovando i suoi ben marcati dalla difesa white si vede costretto a tirare in porta; tiro scagliato, di quelli in porta sì, ma privo di pretese… è gol invece! Corbasi mal gestisce una presa sulla carta banale, e Binacchi mette anch’egli la propria firma su questa Finale. Minuto 17…

Primo tempo quasi terminato e a due minuti dallo scadere ecco uno degli episodi di maggior risalto di questa sfida, ovvero l’espulsione del portierone Pasquale Serpico reo di parare un tiro avversario fuori dalla propria area di rigore; corretto il rosso, immotivate e troppo veementi le proteste poi innescatesi. È Fabio Calì il nuovo portiere di una Boca Magica costretta a giocare per 120 secondi con l’uomo in meno, tempo che Quetzal impegna conquistando con Belli Capelli Abbati una punizione assai pericolosa con Calì da subito decisivo ad arpionare il pallone proprio sulla linea di porta. Boca Magica troverà nonostante tutto le energie per chiudere i primi 22’ minuti in avanti con Davide Saporiti quasi in rete fermato dalla prodezza del ripresosi Corbasi.

Secondo tempo e c’è subito un lampo, merito del gran destro di Davide Saporiti a schiantarsi sulla base del palo col pallone poi ad uscire di campo; gesto tecnico d’assoluto livello sbiadito però poco dopo dalla giocata brasileira di un super Andrea Binacchi favoloso nello stupire e pietrificare la difesa avversaria, con Corbasi a salvare su di lui, ma non sulla ribattuta del Man of the Match Mirko Giusto. Boca Magica sorpassa Quetzal, 1-2. Minuto 27…

Questa è una Finale e Quetzal si comporta da vera finalista rialzandosi immediatamente, tornando a giocarsela al pieno delle proprie possibilità; sono il solito positivo Capitan Amoroso e la bella riconferma Fabrizio Berlaschini gli uomini ora maggiormente pericolosi tra i white di Gianluca Rossi, protagonisti anche dell’azione tutta Fair-Play con Capitan Amoroso a gettar via il pallone per permettere i soccorsi a Calì calpestato involontariamente da Berlaschini. Gran colpo di classe di una squadra, Quetzal, capace di mantenere ben chiari i principi di educazione e rispetto anche in un match caldo come una Finale.

Gran stile che quasi crea un incidente politico; Quetzal dopo aver ricevuto galantemente il pallone da Boca Magica, male lo gestisce con Corbasi a servire un pallone suicida all’incredulo Berlaschini bruciato dallo scatto di Davide Saporiti chiuso solo in extremis dallo stesso portiere. Per diverso tempo Quetzal riuscirà ad evitare ulteriori pericoli ed anzi vedrà dall’altra parte Calì fare gli straordinari per fermare gli attacchi a ripetizione dei vari Lodetti, Capitan Amoroso e Belli Capelli Abbati.

Il tempo scorre e la Finale volge al termine; una Boca Magica schiacciata dalla reazione disperata di Quetzal trova la forza di rialzare il ritmo costringendo ancora una volta Corbasi ad interventi non banali sui lanciatissimi Favretto e Davide Saporiti; e dove non riesce Corbasi ecco l’onnipresente Capitan Amoroso a salvare un gol apparentemente già subito. È quasi finita e a pochi istanti dal triplice fischio ecco la palla sbagliata di Boca Magica! Calì serve una vera pallaccia all’incolpevole Binacchi anticipato dal presente Fabio Campani atterrato poi in piena area di rigore dall’intervento disperato di Annecchiarico. Rigore solare!

Belli Capelli Abbati va sul dischetto; è il n°10 per eccellenza ad impossessarsi del pallone decisivo e batte spiazzando nettamente Calì tuffatosi con ampio anticipo. 2-2 Belli Capelli Abbati non sbaglia, Quetzal torna in corsa! Passa un nulla e la Finale chiude sul 2 pari i tempi regolamentari; si va ai rigori ed è Saporiti Junior il primo tiratore del Boca Magica: gran botta di potenza pura sotto la traversa, Corbasi è battuto. 2-3

Tocca ora ai white e sul dischetto in maniera un po’ tirata ci va Lodetti: palo! Il piattone intuito da Calì sbatte forte sul montante. Si resta sul 2-3

Davide Saporiti, eccolo il secondo rigorista di Boca: veloce e potente la sua esecuzione, Corbasi nuovamente bucato. 2-4

Rigore già decisivo per le sorti di Quetzal che manda a tirare un visibilmente teso Fabio Campani: piede di indubbia qualità, Calì di fatti è spiazzato, ma è l’incrocio dei pali a mandare Boca Magica in delirio. 2-4 finisce così!

Applausi a fine gare e grandi abbracci con per primi Belli Capelli Abbati, Capitan Amoroso e Lodetti da una parte a complimentarsi con i rivali Annecchiarico, Davide Saporiti e Fabio Calì in prima fila dall’altra. Bello aver potuto assistere ad una Finale potenzialmente tesa dopo le proteste sull’espulsione di Serpico, in maniera invece rilassata a gustarsi le azioni di due ottime squadre.

Termina così la stagione di Quetzal, con la rosa al gran completo, con gli infortunati Corbasi, Cantoni, Hassan e Rossi presenti, uniti in un gruppo a nostro avviso ben più di una semplice squadra di calcio. Complimenti ragazzi e grazie!

È doppietta invece quella che Boca Magica confeziona in questo esaltante 2017-2018, due super Trofei portati a casa a legittimare d’essere i Migliori dei “normali”; successi questi importanti per tentare il definitivo salto di qualità nel Top dei Top Team calcio a 5 ElFootball.com!

Clicca e accedi al Tabellone Europa League Primavera calcio a 5

Video della Finale & Premiazione disponibile su ElFootballTV –clicca e visiona —           

Albo d’Oro Europa League Coppa Primavera Calcio a 5 – clicca e visiona —        

Album fotografico Premiazione Coppa Primavera Calcio a 5 Pagina Facebook ElFootball – clicca e visiona –

Album fotografico Premiazione Coppa Primavera Calcio a 5 Sito Web www.ElFootball.com – clicca e visiona –

13,

Lug at 11:48 PM

2 Responses to Finale Europa League Primavera calcio a 5

QuetzalCome 14 luglio 2018 at 18:23

Salve, sono il giocatore del quetzal numero 10. Vi scrivo per segnalarvi una spiacevole dimenticanza. Alla fine della partita un ragazzo dello staff mi si è avvicinato dicendomi che il premio per il “man of the match” sarebbe stato assegnato a un ragazzo del Boca Magica, nonostante la mia doppietta e una prestazione sontuosa, perché era stato deciso di assegnare a me il premio de “Il più bello del torneo”. Purtroppo però la premiazione si è conclusa senza che il premio mi sia stato dato. Per piacere ditemi dove e quando venire a ritirarlo così da potermi organizzare. Grazie. Saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *