Registrati





A password will be e-mailed to you.

I nostri Footballers:

Subscribe via Twitter
Followers
Subscribe via Facebook
Fans
Subscribe via Email
Subscribe
Subscribe via RSS
Readers
Su Erbasintetica.com trovi i migliori prati in erba sintetica per i tuoi campi da gioco.
Sur GazonSynthètique24.com vous trouver les meilleures pelouses en gazon synthétique pour vos terrains de jeux.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > Finale Play-Off Primavera calcio a 5

Finale Play-Off Primavera calcio a 5

Coppa Primavera calcio a 5 ElFootball.com 2018 ultimo atto. Il Titolo di Campione 14^ Edizione è dunque in lizza tra Gasac Fidas Amsa (Campione nel 2010 e 2016) e una Marygen Hotspur in corsa per una clamorosa doppietta dopo il successo nel Campionato Master invernale. Granata in campo con il secondo portiere (pescato dalla cantera Crescenzago/MarchigianaCalcio a 7 ElFotball.com) Stefano Saracino, Nicolas Borrelli, Matteo Compagnoni, Mattia Pinna e Bartolomeo Scavo; per Mister Lo Presti quintetto base con notevoli sorprese, a partire dalla porta, con Scaglia seduto in panchina e Francesco Natali promosso titolare, difesa di competenza di Capitan Omar Russomanno e Stefano Donnarumma, fase offensiva tutta nei piedi della coppia Emanuele NevolaAntonio Sosio.

Se da una parte Cristian Maraglino deve fare a meno di Matteo Mastromatteo, avendo invece potuto decidere di non inserire tra i titolari Direttor Biagio Ciavarella, Mister Lo Presti rivela maggior fantasia dimostrando d’aver attentamente studiato l’avversario, presentando una formazione quasi mai vista con una difesa totalmente di marcatura abbinando la velocità di Donnarumma al senso tattico di Capitan Russomanno; fase offensiva dunque spuntata con la terza freccia Salvatore Sosio tra i panchinari… tutto quindi sulle “spalle” dei soli Nevola e Antonio Sosio, incaricati di dover fare anche da collante con la difesa.

Non semplici i compiti in casa Gasas Fidas Amsa, così come in quel del Marygen Hotspur che certo parte meglio mostrando da subito un Borrelli voglioso di spaccare il mondo. Gasac Fidas Amsa tiene bene e con Donnarumma si affaccia per la prima volta in zona Saracino. Passano i minuti e Marygen Hotspur comincia ad alzare i ritmi, ritmi che i gialloverdi di Mister Lo Presti dimostrano di soffrire, dovendo poi ringraziare il monumentale Natali protagonista di interventi decisivi sugli indiavolati bombardatori Scavo e Pinna.

Gasac Fidas Amsa soffre ma riesce a colpire in contropiede come quando solo un clamoroso recupero di Borrelli sventa il micidiale uno-due di Nevola e Antonio Sosio. Borrelli onnipotente e uomo leader in casa Marygen Hotspur, è lui difatti ad andare nuovamente vicino alla rete dribblando con stile Antonio Sosio, chiuso solo da uno straordinario Natali. Che bella partita, ora è Nevola dall’altra parte ad addomesticare con classe superiore un pallone affatto semplice, rendendolo poi pericoloso affidandolo al tentativo sotto porta di Antonio Sosio: colpo secco, ma Saracino è super! Resiste lo 0-0.

Pareggio che si infrange poco dopo, quando al minuto 7 è un clamoroso anticipo di Capitan Omar Russomanno ad innescare l’uno-due che lo stesso lancia e riceve da un Emanuele Nevola freddo e letale in rete per l’1-0 gialloverde! Si sblocca la Finale, aumenta a tensione!

La risposta dei granata è ancora firmata dal solo Nicolas Borrelli, poco partecipe al gioco di squadra, appare tuttavia l’unico in grado di giungere con regolarità nella metà campo avversaria. Passa poco e dopo una super paratona di Saracino su Nevola ecco il colpo del pareggio! È Scavo ad esibirsi resistendo alla grande alla doppia marcatura RussomannoDonnarumma vincendo sotto l’aspetto della tecnica, velocità e resistenza; gran controllo, gran botta, esagerata la parata di Natali, fatale il tap-in dello stesso Bartolomeo Scavo. 1-1 Marygen Hotspur risponde a Gasac Fidas Amsa in appena 120 secondi.

Il match diviene ora un susseguirsi di capovolgimenti di fronte, con gli splendi e pericolosi duetti tra Nevola e Antonio Sosio da una parte, con Scavo vicino alla rete su calcio di punizione dall’altra; squadre lunghe, pare essere già nel finale quando in realtà manca ancora una vita. Si continua a colpi diretti, Nevola giganteggia permettendosi il lusso di giocherellare col pallone con la difesa granata in costante affanno, il neo entrante Ciavarella prova a concretizzare un contropiede tirando fuori di poco, infine, dopo un rigore reclamato da Marygen Hotspur Scavo fa letteralmente balzare la propria panchina vendendo il proprio tiro esser deviato da Natali quel tanto necessario per farlo infrangere sul palo!

Così si arriva al termine del primo tempo un 1-1 messo a rischio nel finale anche dal propositivo Antonio Fichera nelle file del Gasac Fidas Amsa, da Lorenzo Esposito e due volte dal tecnico e potente Mattia Pinna tra i granata.

Si riparte e dopo un mezzo pasticcio a metà tra Natali e Russomanno con quest’ultimo a far sbattere il pallone sulla propria traversa, al minuto 24 giunge il vantaggio di Marygen Hotspur! Un vero e proprio bolide quello che Direttore Ciavarella scaglia contro Natali piegandogli letteralmente le dita. 2-1 tutta la grinta dei Maraglino boys si manifesta nella rete del Direttore!!! Non cambia però il copione del match, le due continuano a suonarsela a viso aperto con l’intesa NevolaAntonio Sosio in continua evoluzione.

Non chiude Marygen Hotspur, il solo Scavo in avanti non basta, troppo schiacciata la squadra, troppi metri regalati a Gasac Fidas Amsa. E proprio così, un Nevola versione boa permette ai gialloverdi di riversarsi quasi totalmente nella metà campo avversaria scegliendo poi di servire il meglio piazzato Antonio Sosio cecchino nel perforare Saracino. 2 pari, Gasac Fidas Amsa risponde!

Passa appena un minuto e Capitan Omar Russomanno replica il clamoroso anticipo regalatoci in avvio, bissando anche l’uno-due con Nevola, andando questa volta però in prima persona a chiudere, finalizzando col la rete del 2-3. In due minuti Gasac Fidas Amsa ribalta la situazione. Tuttavia nemmeno Marygen Hotspur pare soffrire lo svantaggio e subito va vicina al gol con l’incrocio spaccato da Scavo; non c’è tregua e ancora Capitan Russomanno su tutti, altro mega anticipo con Nevola in questa occasione però troppo frettoloso e precipitoso.

Gasac Fidas Amsa non attende, dimostra di voler chiudere e la micidiale punizione di Salvatore Sosio prima e il tocco ravvicinato poi del fratello Antonio sono tentativi che solo un miracoloso Saracino riesce a contenere, con il resto di Marygen Hotspur apparentemente a corto di fiato. Ma al minuto 32, con tre tocchi, Marygen Hotspur passa dai piedi di Ciavarella in difesa, a quelli di Mannina a metà campo, fino a quelli letali di Scavo! 3-3 tutto si riaccende!!!

Si entra negli ultimi 5 minuti e un volenteroso Fichera porta più volte i suoi vicini al gol del nuovo sorpasso; il finale vede di fatti Marygen Hotspur molto bassa ed attendista, con Gasac Fidas Amsa al comando del gioco, decisamente preoccupata però dei devastati contropiedi granata. Gli animi si scaldano, Saracino si esalta parando un gran tiro di Salvatore Sosio, poi Matteo Compagnoni apparentemente a corto di fiato si becca il secondo cartellino giallo lasciando definitivamente il campo, momentaneamente i suoi in inferiorità numerica.

Parità numera che sarebbe giunta dopo 2 minuti ma che la rete di Nevola, a chiudere il bellissimo uno-due con Antonio Sosio anticipa. Marygen Hotspur 3, Gasac Fidas Amsa 4, con quest’ultima ancora capace di rimontare e superare. Segnale questo che pare mortificare la stanca Marygen Hotspur e dopo pochissimo è ancora un fenomenale Emanuele Nevola a sgattaiolar via da un Ciavarella meno veloce, per poi bucare Saracino. 3-5 eccoli i colpi letali di Gasac, Marygen Hotspur è parecchio ferita.

Ci prova Mister Maraglino a risollevare i suoi, dalla panchina si sente “fino alla fine ragazzi, fino alla fine con voglia!” ma c’è poco da fare, è spenta la luce in casa granata e in pieno recupero ecco la ciliegina sulla torta gialloverde dei Campioni Primavera Calcio a 5 ElFootball.com 2018 con la consacrazione di Antonio Sosio quale Djorkaeff ElFootball.com andando a replicare la prodezza riuscitissima nei Quarti di Finale, coadiuvata in questa occasione dalla sfortunata deviazione di Direttore Ciavarella. 3-6 finisce qui, la perfetta stagione primaverile di Gasac Fidas Amsa, si chiude con tutte vittorie, un solo pareggio e l’accoppiata BellariaPrimavera ElFootball che entrerà nella storia del club.

Di contro i Maraglino Boys provano la doppietta più clamorosa fermandosi a pochi minuti dall’obbiettivo; 2017-2018 assolutamente ugualmente da incorniciare, arricchito dal Titolo di Miglior Portiere Primavera calcio a 5 di Marco Mastromatteo.

A proposito di Titoli, l’ultima parola è clamorosamente quella di Francesco Natali, giocatore meno considerato in questa stagione, dalla stampa soprattutto, si ritrova titolare nella partita delle partite conquistando addirittura il premio quale Man of the Match Finale 2018! Fantastico!!!!

Clicca e accedi al Tabellone Play-Off Coppa Primavera calcio a 5

Video della Finale & Premiazione disponibile su ElFootballTV –clicca e visiona —           

Albo d’Oro Coppa Primavera Calcio a 5 – clicca e visiona —        

Album fotografico Premiazione Coppa Primavera Calcio a 5 Pagina Facebook ElFootball – clicca e visiona –

Album fotografico Premiazione Coppa Primavera Calcio a 5 Sito Web www.ElFootball.com – clicca e visiona —

14,

Lug at 2:47 AM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *