Registrati





A password will be e-mailed to you.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > FiveCZ Miloti vs Real Maciachini Semifinale Coppa Uefa calcio a 5

FiveCZ Miloti vs Real Maciachini Semifinale Coppa Uefa calcio a 5

Semifinale sulla carta meno blasonata questa fra le tartarughe del Miloti e la cenerentola (ma non troppo) Real Maciachini rispetto a quella dall’altra parte del Tabellone Coppa Uefa, dove Rottamai Five e la finalista della scorsa Europa League (versione primaverile della Uefa) Quetzal hanno catalizzato il maggiore interesse.

Entrambe le formazioni hanno faticato in Campionato, a tratti i white del Maciachini, costantemente i neroverdi di Massimo Ranieri; fatiche trasformatesi in cavalcate trionfali in questa fase ad eliminazione diretta, in cui il Real ha schiantato niente di meno che Idea Logistica, col Miloti invece autore di una marcia trionfale, inaugurata nel Turno Preliminare vs Boom Dum, proseguita superando l’E-lite Pescaramanzia nei Quarti di Finale.

Match intenso, teso ed equilibrato per l’intero primo tempo, ma nella ripresa tutto cambierà, con gli ospiti ad irrigidirsi senza riuscire più a giocare, con FiveCZ Miloti a colpire a ripetizione conquistando una super Finale senza avere assolutamente più nulla da perdere!

La partita:

Pronti via, FiveCZ Miloti e Real Maciachini si apprestano a disputare 44 minuti di passione provando a centrare una clamorosa Finale.

Ritmi giusti quelli dei white di Fabio Frigiola che approcciano al match con un Alex Tibullo molto volenteroso, rapidamente dalle parti di Samu Nardi, provando sin da subito a testare la retroguardia avversaria; ci mettono poco però i padroni di casa a rivelare le proprie intenzioni e di fatti passa poco che Gianluca Drammis coglie un clamoroso legno in contropiede con Frigiola ad urlare a suoi di tornare!

È importante infatti per il Real rimanere corto, la diversità di passo tra le formazioni pare evidente, necessario quindi far viaggiare più il pallone rispetto alle gambe, ma Miloti cresce e ci vuole tutta la bravura di Mauro Soldani per stoppare il solito arrembate Alessandro Diasparra; dall’altra parte cresce Alex Tibullo che per ben due volte costringe Samu Nardi all’intervento.

È viva la partita, le due compagini dopo essersi ben annusate iniziano a fare sul serio, Massimo Ranieri sfiora il vantaggio, sventato dalla precisa uscita di Mauro Soldani, poi è Stefano Luparelli a portare il pericolo nell’area opposta tirando rapidamente due volte in porta, prima stoppato da Nardi, poi di poco out.

Aumentano i giri e conseguentemente i metri di campo alle spalle dei padroni di casa, il Real piano piano si schiaccia e a ripetizione ecco Maicol Stoppa e Alessandro Diasparra giungere al tiro trovando tuttavia sempre attento Mauro Soldani; prova a sfondare Miloti ma non riesce ed anzi, in un’azione di contropiede, incassa la rete del Maciachini!

Stefano Luparelli è maestoso, resiste di fisico al ritorno di Drammis, si beve Stoppa in bello stile, per poi mettere dentro una palla che Antonio Tibullo colpisce in spaccata spendendola alle spalle dell’incolpevole Samu Nardi. Real Maciachini sblocca il match!

Reazione Miloti fulminea, passa infatti una manciata di secondi e Alessandro Diasparra sradica dai piedi di Fabio Frigiola il pallone che poi serve a Gianluca Drammis che di sinistro batte Soldani. 1-1, Semifinale nuovamente in equilibrio.

Situazione apparente stabile, ma palesemente provvisoria, partita ora ancor più frizzante che le due iniziano a giocarsi a viso aperto. Clamoroso palo di Alex Tibullo, Maciachini vicina al nuovo vantaggio, 2-1 che però pescano i padroni di casa al minuto 18 grazie ad un violento ribaltamento di fronte con Alessandro Diasparra ha spazzare via ogni singolo avversario trovatosi di fronte, per poi beffare con un tiro non bellissimo Mauro Soldani.

Sta per finire il primo tempo e Miloti sfiora la nuova marcatura con Maicol Stoppa a sprecare clamorosamente l’assist dell’onnipresente Alessandro Diasparra, mentre dall’altra parte è Stefano Luparelli a costringere Samu Nardi a mettere il piedino per evitare il pari. Duplice fischio, le squadre vanno al riposo sul risultano di 2-1.

Dura decisamente poco l’equilibrio nella seconda frazione, con FiveCZ Miloti a segnare tre gol nei primi tre minuti di gioco, con Frigiola e tutto Maciachini incredulo nel vedersi scippare così rapidamente la qualificazione in Finale.

Minuto 23, Gianluca Drammis si crea tutto da solo lo spazio per liberare il proprio sinistro, tiro che Nacib Zalaquet prova a deviare alzandolo quel giusto per beffare l’incolpevole Soldani … la palla è dentro, 3-1.
Minuto 25, pressa Miloti e il Real pare avere la testa ancora alla rete appena subita; Alex Tibullo è costretto a fermare fallosamente Simone Maccagni… siamo sulla fascia sinistra degli ospiti, ovvero la mattonella giusta per un mancino.

E in casa Miloti c’è il mancino giusto! È un vero siluro quello che Alessandro Diasparra telecomanda laddove Mauro Soldani non può proprio oltre che parare, vedere! 4-1.

Minuto 26, dopo un clamoroso palo colpito da Alessandro Diasparra lo stesso si porta a spasso Percy Garro facendolo ammattire, per poi servire a Simone Maccagni il pallone giusto da spingere in porta. 5-1.

In appena 180 secondi tutto cambia, una Semifinale altamente incerta è ora completamente nelle mani dei ragazzi di Massimo Ranieri. Maciachini pare al tappeto, i padroni di casa provano nuovamente a colpire ma Mauro Soldani dice di no; da qui ecco l’attesa reazione dei Frigiola boys, con Stefano Luparelli vicino alla rete, salvata solo dal prodigioso intervento in scivolata di Maccagni.

In area white è invece Zalaquet a salvare poco prima della linea di porta la botta a colpo sicuro di Massimo Ranieri, il quale poi dovrà arrendersi alla super parata di Mauro Soldani; match tornato per la fortuna di tutti equilibrato, tanto che ci viole un gran Nardi a sventare una nuova percussione di Luparelli.

Mancano poco più di 10 minuti, il Real gioca, vuole giocarsela, ma ecco Alex Tibullo che balbetta su un pallone che Alessandro Diasparra gli strappa letteralmente servendolo poi a Drammis che in maniera fulminea brucia Mauro Soldani. 6-1.

I restanti minuti vedranno i white di Frigiola notevolmente abbattuti, Antonio e Alex Tibullo spegneranno definitivamente i propri motori e i padroni di casa firmeranno altre tre reti, con Christian Colucci a raccogliere l’assist di tacco di Alessandro Diasparra per poi dribblare in bello stile Soldani, con Massimo Ranieri a presentarsi per ben tre volte davanti a Mauro Soldani; nella prima occasione l’ottimo n°1 del Real dice no, nelle restanti è il 10 neroverde ad avere la meglio.

Finisce così, 9-1 con strette di mano ed abbracci a monopolizzare il Palazzetto, punteggio severo che però Real Maciachini incassa sapendo di aver dato molto meno rispetto al reale potenziale, con FiveCZ Miloti di contro pronta, carica e determinata come non mai a giocarsi a pieno questa Finale Coppa Uefa contro l’E-lite Rottamai Five.

Salutiamo quindi Frigiola e tutti i suoi ragazzi, team correttissimo, iper organizzato e semifinalista Uefa 2018-2019! Niente niente male ragazzi!

Tabellino:

FiveCZ MILOTI 9

Gi. Drammis x 3, Al. Diasparra x 2, Si. Maccagni, Ch. Colucci, Ma. Ranieri x 2

REAL MACIACHINI 1      
An. Tibullo

Man of the Match: Gianluca Drammis (FiveCZ MILOTI)

Video della gara disponibile su ElFootballTV –clicca e visiona–

30,

Mar at 4:54 AM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *