Registrati





A password will be e-mailed to you.

I nostri Footballers:

Subscribe via Twitter
Followers
Subscribe via Facebook
Fans
Subscribe via Email
Subscribe
Subscribe via RSS
Readers
Su Erbasintetica.com trovi i migliori prati in erba sintetica per i tuoi campi da gioco.
Sur GazonSynthètique24.com vous trouver les meilleures pelouses en gazon synthétique pour vos terrains de jeux.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > Quarti di Finale Play Off Primavera calcio a 5

Quarti di Finale Play Off Primavera calcio a 5

Una serata bellissima! Due quarti di finale che per certi aspetti sono andati oltre le aspettative, due gare decise negli ultimi secondi di gioco, se non oltre, regalando a tutti noi una piacevole serata di calcio.
I nomi che continueremo a leggere sono dunque Real Pucchi H e Benvenuti al Sud, la prima supera Boca Magica al termine della lotteria dei rigori, la seconda dopo una partenza a razzo ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per battere una mai doma Lambrate Five.

In semifinale aspettiamoci dunque gran equilibrio, pronostici rispettati per due abbinamenti calcisticamente parlando “clamorosi”: Tropa de Elite vs Benvenuti al Sud e Real Pucchi H vs Carrozzeria Catalani.

Lambrate Five vs Benvenuti al Sud 5-6

Secondo quarto di finale in programma, contro, per la prima volta nella storia: Lambrate Five di Mister Mattia Todi e Benvenuti al Sud dello Sponsor/Mister Maurizio D’Amico. Il primo vero, clamoroso colpo di scena è l’assenza tra le file dei bianco-verdi, di Danio Isgrò, una rinuncia, una scelta tecnica o altro? Non lo sapremo mai. Tuttavia la formazione di Todi calava sul campo una formazione di tutto rispetto, con l’esperto e sempre preciso Francesco Canzani in porta, difesa affidata alla classe e fisicità del colosso Mioso, centrocampo nei piedi geniali di Mykol Rufo e Diego Dellamandola (bomber all’occorrenza), con Mister El Picici Alessio Oliva incaricato a bucare la rete avversaria; sesto uomo: Dario Caligiuri.

Di contro Benvenuti al Sud orfana da tempo di Pasquale Caputo vedeva nell’utilizzo a mezzo servizio di Pasquale Lanotte (abbandonerà il campo poco prima del secondo tempo per impegni personali) la nota meno gradita, con il resto della formazione invece presente regolarmente  in cui Antonio Caputo (tra gli ultimi acquisti di mercato) schierato da titolare.

Si parte, Benvenuti al Sud a testa bassa e Lambrate Five clamorosamente sotto tono, incapace di reggere l’urto; ed infatti, passano appena tre minuti e Antonio Caputo batte Canzani: 0-1

Lambrate Five davvero “molle” viene colpita una seconda e terza volta da un irresistibile Pasquale Lanotte il quale deliziava noi tutti con tocchi e giocate sublimi; Mister Todi costretto a chiamare un time out, decisione saggia che riportava un po’ di ossigeno nelle menti dei propri giocatori.

Tuttavia Benvenuti al Sud non calava minimamente il ritmo, clima condizionato certo dall’imminente abbandono di Pasquale Lanotte, in cui però i compagni si trovavano alla perfezione; super parata di Canzani su un sempre più vivo Basilicata, Lambrate Five alle corde con Oliva decisamente marcato stretto e di certo non in sintonia con le decisioni arbitrali.

Il tempo scorre via veloce, il primo tempo sta per scadere e Lambrate Five ci regala il primo segnale di vita: rete di Rufo, gara nuovamente aperta. Lambrate Five ora ci crede e con Mioso si divora una clamorosa occasione; dall’altra parte Benvenuti al Sud di certo non rimane a guardare e con Pasquale Lanotte e capitan Boscia insidia seriamente la porta avversaria. Gara ora equilibrata che Lambrate Five infiamma grazie al 2-3 siglato da Dellamandola autore di un tiro sensibilmente deviato dalla difesa avversaria; Lambrate Five pare ora “registrata” e totalmente “presente”, segnali positivi quindi che vengono però minati dal 2-4 ancora di Pasquale Lanotte servito al bacio da Basilicata.

Lambrate Five non ci sta e con Dellamandola su assist di Oliva torna in scia: 3-4

Nelle file di Lambrate Five entra in campo Caligiuri, giocatore che nell’economia del match inciderà a livelli eclatanti, tanto da servire il pallone del 4-4 di Oliva dopo pochissimi secondi dal suo ingresso… clamoroso!

Ora la gara è bellissima, azioni a ripetizione con Canzani da una parte e Cordaro dall’altra protagonisti di parate stratosferiche. Termina così un primo tempo quanto mai inteso e ricco di emozioni.

Nella ripresa Benvenuti al Sud priva di Pasquale Lanotte affidava le chiavi del proprio calcio alla classe cristallina e geniale di Basilicata, dall’altra parte i bianco-verdi salivano di tono grazie alle continue incursioni di un ottimo Caligiuri; ed è proprio da un’azione di quest’ultimo che Benvenuti al Sud veniva scossa… palla dentro e palo clamoroso di Oliva! Ma passa poco e i ragazzi di D’Amico trovano la rete dell’ennesimo vantaggio grazie al centro di Caputo liberato, smarcato da una palla semplicemente geniale del fenomeno Basilicata: 4-5.

Nulla è però deciso, e difatti va in scena lo show MiosoOlivaMioso; ebbene si, il centrale difensivo di Lambrate Five recupera palla, duetta con Oliva per poi servirlo con un cross al bacio… colpo di testa di quest’ultimo e match nuovamente sul pari. Le due squadre danno vita così ad una gara ricca di capovolgimenti di fronte, fino a quando Caputo non firmerà la rete del definitivo 5-6. Il finale vede un vistoso calo di ritmo che porta rapidamente al triplice fischio finale. Benvenuti al Sud continua la propria galoppata, Lambrate Five esce di scena fra gli applausi di tutti noi.  

Video della gara disponibile sul ElFootballTV    

6,

Lug at 9:10 AM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *