Registrati





A password will be e-mailed to you.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > Quarti di Finale Play-Off Primavera calcio a 7

Quarti di Finale Play-Off Primavera calcio a 7

Marciando al piccolo trotto Atletico Niguarda va in Semifinale. Il team di Raduazzo rispetta i pronostici della vigilia e al suo esordio nei play-off supera con un balzo l’ostacolo AllaVivailParroco. I biancorossi non incantano, ma non soffrono praticamente mai e con due accelerate a metà primo tempo e a metà del secondo si aggiudicano l’intera posta in palio e vanno a sfidare La Calva in quella che promette di essere una sorta di finale anticipata.

Fin dall’inizio il copione del match è chiaro e pure quello atteso: AllaVivailParroco si chiude a riccio e Niguarda attacca, anche se in avvio i grandi favoriti sembrano quasi svogliati. A scaldare l’atmosfera ci provano Buono da distanza ravvicinata per ben due volte e Pandolfo dalla distanza, trovando però sulla loro strada un attento Iemmolo. Il gol però è nell’aria e arriva poco prima del quarto d’ora, quando in meno di un minuto la gara prende il suo percorso più logico e atteso: è Merafina a riuscire a liberare il suo sinistro dal limite e a portare avanti i suoi, per una rete che mette ancora più paura a AllaVivailParroco e infatti una manciata di secondi dopo è Scavo a servire il raddoppio, sfruttando un pauroso sbandamento dei rivali per infilare Iemmolo indisturbato.

Sembra il preludio di una goleada, invece l’Atletico si rilassa e Capelli ridà morale ai blues indovinando una bella conclusione dalla distanza. Così nel finale di primo tempo i ruoli si invertono e si assiste a un assedio di una AllaVivailParroco sfortunata e sciupone: prima è Capelli a divorarsi il pareggio, quindi è il turno di Avella dopo un grande intervento su S. Bono di Lamanuzzi che si supera anche su Zecchillo. Appare evidente quindi che la differenza tra le due squadre in campo la fanno soprattutto le straripanti individualità dei biancorossi e la dimostrazione arriva proprio nel momento più difficile per Niguarda, perché Pandolfo indovina un gran tiro dal cerchio di centrocampo e ristabilisce le distanze. Anche stavolta AllaVivailParroco avrebbe più di una chance di rientrare subito in corsa, eppure Capelli per due volte e Rosa falliscono comode palle gol e A. Bono centra il palo, mentre dalla parte opposta Scavo manca per questione di centimetri la rete che avrebbe ammazzato la gara.

Nella ripresa ci si attende che i blues possano continuare a spingere per tentare il miracolo, invece il team di Avella sembra aver esaurito energie e motivazioni, davanti a una avversaria che la irretisce con il palleggio e il talento e che infatti nel secondo tempo gioca al gatto con il topo senza correre più grossi pericoli. Raduazzo si fa ipnotizzare da Iemmolo dopo un’azione personale alla Maradona, ma non perdona poco dopo dal limite dell’area, mettendo così al sicuro il risultato. Nel giro di quattro minuti Niguarda può così dilagare, andando a segno prima con Merafina e poi con Pandolfo, che approfittano degli ampi spazi lasciata da una rivale confusa e sbilanciata in avanti. A quel punto, proprio come nella frazione precedente, l’Atletico tira i remi in barca e lascia spazio ai rivali che comunque continuano a sparare a salve e solo nei minuti finali rendono il passivo meno amaro con S. Bono, che spinge in rete l’assist di Rosa.

La sostanza però non muta di una virgola: finisce 6-2 e Atletico Niguarda approda marciando alle semifinali, dove affronterà un avversario di tutt’altro tenore come La Calva. Per AllaVivailParroco cala il sipario su una stagione comunque ampiamente positiva.

Video della gara disponibile su ElFootballTV – clicca e visiona –

Clicca e accedi al Tabellone Play-Off Coppa Primavera calcio a 7

14,

Lug at 2:26 PM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *