Registrati





A password will be e-mailed to you.

I nostri Footballers:

Subscribe via Twitter
Followers
Subscribe via Facebook
Fans
Subscribe via Email
Subscribe
Subscribe via RSS
Readers
Su Erbasintetica.com trovi i migliori prati in erba sintetica per i tuoi campi da gioco.
Sur GazonSynthètique24.com vous trouver les meilleures pelouses en gazon synthétique pour vos terrains de jeux.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > Quarti di Finale Playoff Primavera calcio a 7

Quarti di Finale Playoff Primavera calcio a 7

Quando cadono gli dei fanno sempre parecchio rumore e La Calva non fa eccezione. I campioni in carica, i grandi favoriti per il trionfo, escono infatti clamorosamente di scena ai quarti di finale, battuti ai supplementari da una squadra a cui manca solo zucca e topolini per diventare Cenerentola, vale a dire Carpiano. I bianchi giocano la partita perfetta, concedono poco in difesa e sono letali davanti, ritrovandosi così con pieno merito in semifinale: mica male per un team che non aveva mai disputato un match di post-season e che ora non vuole smettere di sognare.

La squadra di Bandiera e quella di Luce si ritrovavano a incrociare i guantoni a un mese e mezzo di distanza. La sfida del girone era terminata con un fragoroso 8-3 per i rossoblu ed era logico quindi pensare in un'altra affermazione della Calva. I campioni in carica non potevano però sapere che molte cose sono cambiate da allora in casa Carpiano che infatti da allora non ha più perso una partita. In effetti i bianchi scendono in campo sicuri dei loro mezzi e senza il minimo timore reverenziale, cavalcando il geniale raziocinio di Albamonte, la rapidità di Lentini e Zanon e la potenza di Pandolfi.

È proprio quest'ultimo ad agire da pivot con la sua mole e dopo un raid di Zanon terminato a lato che però fa capire le ambizioni degli outsider arriva il vantaggio di Carpiano, quando proprio Pandolfi fa la sponda per Albamonte che di testa infila Casanova. La Calva prova a derubricare il tutto come un incidente di percorso e prova finalmente a giocare. La manovra è però meno fluida e più macchinosa del solito e così i rossoblu per pareggiare hanno bisogno del colpo del singolo, trovandolo grazie alla velenosa punizione di Montanari che rimette le cose a posto.

Carpiano dal canto suo si chiude per poi agire di rimessa e prova a fare male con un bolide su punizione di Pandolfi ben murato da Casanova. Nulla a confronto rispetto a quanto fa dalla parte opposta Gino Luce, miracoloso a sventare in almeno due occasioni i tentativi di Montanari. Così, quando il primo tempo è agli sgoccioli, è Carpiano a tornare avanti con una prodezza balistica su calcio piazzato di Zanon.

Anche la ripresa segue lo stesso copione, con una Calva nervosa e poco pungente dinnanzi a una Carpiano che concede pochissimo. A provarci con più convinzione è Ciaralli, che per poco non pesca il gol alla Van Basten, eppure dalla parte opposta Pandolfi spreca da buona posizione la palla per chiudere i giochi e poco dopo i ragazzi di Bandiera ne approfittano e pareggiano, con Ciaralli che devia un tiro dalla distanza di Mecca e mette fuori causa Luce.

È a questo punto che La Calva prova a vincerla e ne avrebbe anche l'opportunità: peccato per lei però che il colpo di testa di Visigalli manchi di efficacia, che Montanari sbagli da due passi e a porta sguarnita colpendo il palo e che Luce continui a esaltarsi, dicendo no a un tracciante di Manzoni.

Si va così ai supplementari e chi pensa che Carpiano non ne abbia più e voglia solo arrivare ai rigori si sbaglia di grosso. Zanon trova infatti dalla distanza il pertugio giusto per siglare il 3-2 e alla Calva cade inevitabilmente il mondo addosso. C'è tempo per un altro doppio miracolo di Luce, prima su Zappettini e poi sul tap-in di Montanari, quindi è solo festa di Carpiano. I bianchi proseguono il loro incantesimo e vanno in semifinale a sfidare Carrozzeria Catalani. La Calva dice invece addio ai sogni di gloria, tra la sorpresa generale (video della gara disponibile su ElFootballTV).

12,

Lug at 2:02 PM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *