Registrati





A password will be e-mailed to you.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > Real Madrink vs Ottica Pally Semifinale Play-Off Over 40

Real Madrink vs Ottica Pally Semifinale Play-Off Over 40

Tutto pronto, la prima Semifinale ad andare in scena è Real Madrink vs Scarpantibus… anzi no! Vs Ottica Pally. Questo quanto deciso dal Giudice Sportivo a seguito della normale verifica post match.
Penalizzata pertanto la formazione di Stefano Bestetti, sono gli uomini di Francesco Flash Caputo a tentare l’impresa, perché giocare vs il Real di impresa si tratta!

Il match è stato stupendo, dopo un avvio shock per gli ospiti, con i ragazzi di Alessandro La Spada a ritrovarsi già al 15’ avanti 4-0, è stata rabbiosa, orgogliosa e assai lodevole la reazione di Ottica Pally, capace per davvero di impaurire e spaventare gli invincibili!

Il finale premia tuttavia il Madrink, maturo e ancor più forte di quanto già sapevamo, è riuscito a tenere a bada un avversario quanto mai in palla aggiudicandosi di fatto la sfida nei minuti finali grazie al man of the match Omar Marano!

Esce a testa alta Ottica Pally, quasi al gran completo ha giocato da grande contro una grande riuscendo a tornare a galla dopo una falsa partenza onorando come meglio poteva oltre che il proprio nome, questa fantastica Semifinale Over 40!

La partita:

Si parte e per la gran occasione Ottica Pally torna a vestirsi dei colori ufficiali, un gran bel bianco-rosso-blu a contrasto con il total red del Real; passa davvero poco, troppo poco tra i saluti ufficiali pre-partita e la prima rete del match, merito di Marco Gruttadauria che servito da bomber Gian Stefano Pozzoli e marcato con eccessiva superficialità da Cristian Suriano liberava un tiro molto preciso che beffava sul primo palo l’incolpevole e coperto Davide Pungente.

1-0 palla al centro e dopo qualche fievole tentativo d’offendere da parte degli ospiti con un paio di conclusioni decisamente poco pericolose di Domenico Massafra prima e di Suriano poi, ecco il secondo gol del Real Madrink! Minuto 9 e tocca a super bomber Pozzoli regalarci minuti di gran classe, con una protezione di palla da vero centroavanti, per poi esplodere un destro tanto forte quanto preciso contro cui Pungente nulla poteva! 2-0…

Doppio svantaggio che però non scuote come potevamo immaginare Ottica Pally, bensì Caputo e compagni continuano a rimanere colpevolmente troppo bassi permettendo alle star Pozzoli e Gruttadauria di duettare con estrema facilità, giungendo costantemente a ridosso dell’area di rigore.

Prima vera fiammata degli ospiti, merito del caparbio Marco Pusole al tiro con una vera puntazza, tuttavia ben parata dall’attento Roberto Romanazzi. Gioca il Real e spinge forte, come quando al minuto 14 pesca ancora una volta con la 10 Gruttadauria la rete del 3-0! È una fucilata quella di Gruttadauria, ancora una volta non marcato, ha tutto il tempo per sistemarsi il pallone, alzare la testa e scegliere l’angolino ove Pungente non può mai e poi mai arrivarci! Che spettacolo ragazzi, Ottica Pally sembra ora davvero al tappeto!

Passano solo 60 secondi e la pioggia su Ottica Pally diventa tempesta…. 4-0 targato da Fabio Regondi, bravo e soprattutto fortunato nel trovarsi nel posto giusto al momento giusto; è pazzesca la carambola che si innesca dal tocco di Flash Caputo, con il pallone a rimbalzare rapidamente addosso a Pozzoli, poi a Pungente ed infine sul piede caldo appunto di Regondi. Ottica Pally al 15’ è sotto di QUATTRO reti!

Rallenta un po’ Real Madrink e Ottica Pally quasi senza accorgersene evita di affondare completamente rimettendosi sul campo come e da squadra! È Alessio Cariello a dare il primo vero segnale di vita degli ospiti, gran sinistro ma troppa gente davanti a Romanazzi e il pallone è rimpallato out.

Madrink quasi offesa torna a pressare e in pochi minuti testa tutta la qualità di super Pungente bombardandolo a ripetizione con i vari Pozzoli, Gruttadauria e il crescente Dario Bergo, con quest’ultimo a regalarci il solito tocco di palla delizioso!

La difesa bianco-rossa questa volta però regge e pur soffrendo chiude il primo tempo con l’importantissima rete del 4-1 ad opera di Alessio Cariello che con un tiro più strano che bello bucava il coperto Romanazzi spedendo la palla quasi al sette!   
Rete che scuote Madrink tanto da vedere Marano e Bruno Manicone sfiorare la quinta marcatura, sventata solo dallo statuario Suriano salito di tono come il resto del team.

Al via la ripresa, ovvero quelli che per qualcuno saranno gli ultimi 25 minuti di questa stagione; il ritmo è decisamente più blando, Madrink intenta a recuperare gran parte delle energie spese con un avvio super, gli ospiti attenti a non sbagliare, soprattutto in difesa, come nel primo tempo.

I primi 10/15 minuti tuttavia vedono Davide Pungente protagonista assoluto, nonostante un’Ottica Pally meglio piazzata, arrivano costantemente i pericoli in area di rigore, come quando Pozzoli crossa un perfetto pallone che Manicone spara addosso al portierone total orange, o come quando per ben due volte Gruttadauria e poi anche Marano vanno vicini vicini alla rete del 5-1.              

Rete che però non arriverà, ed anzi saranno quelli dell’Ottica Pally a segnare! Minuto 40, Ibra Diop lotta come un gladiatore, contrasto deciso su Gruttadauria palla che rotola dalle parti di Massafra che con un preciso diagonale buca nuovamente Romanazzi! 4-2 Ottica Pally rientra ufficialmente in partita!

Uno-due letale! Questa volta di marca Pally e di fatti, un solo minuto dopo ecco la rete che infiamma letteralmente questa Semifinale! È di Alessandro Biddau il gol che riaccende gli animi, servito col contagiri dal perfetto Suriano capace di intercettare un gran pallone a centrocampo e poi appunto, di innescare il mancino letale del compagno Biddau.

Entriamo negli ultimi 10 minuti di gara e le due sono ora come pugili ognuno al proprio angolo, con Madrink ancora sopra ma rivelatasi ben più umana delle aspettative, con Ottica Pally ridotta come Rocky Balboa dopo 5 round vs Ivan Drago ma ancora viva ed intenzionata a vincere!

Passano i minuti, i padroni di casa si rendono pericolosi ancora una volta con Gruttadauria e poi con Bergo, ma Ottica Pally resiste, o perlomeno ci riesce fino al minuto 48, momento in cui il palcoscenico diventa ad uso privato e personale di colui che oggettivamente deciderà questa Semifinale: Omar Marano!

È il numero 5 del Real a firmare la conquista in Finale dei suoi, bello, stiloso e letale nell’azione del 5-3 dove finta e controfinta davanti a Flash Caputo per poi liberare lo spazio per il perfetto sinistro; 3 minuti dopo, con gli ospiti in evidente stato di down per il nuovo passivo il suo sinistro fa ancora centro, smarcato dal colpo da biliardo di Pozzoli, geniale nel far passare la palla nel cuore della difesa ospite, permettendo allo stesso Marano di chiudere partita e incontro con un delizioso scavetto a superare Pungente!

6-3, questo il finale! Punteggio che spedisce una delle formazioni più forti di sempre in Finale, e una delle più combattive di sempre a casa! Noi vi ringraziamo per lo spettacolo regalatoci!             
Ci vediamo lunedì 15 aprile, chi per giocare, chi per alzare un meritato premio!

Tabellino:

Real Madrink 6
Ma. Gruttadauria x 2, Gi. Pozzoli, Fa. Regondi, Om. Marano x 2

Ottica Pally 3   
Al. Cariello, Do. Massafra, Al. Biddau

MAN OF THE MATCH: Omar Marano (Real Madrink)

Video della gara disponibile su ElFootballTV –clicca e visiona—

13,

Apr at 10:00 AM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *