Registrati





A password will be e-mailed to you.

I nostri Footballers:

Subscribe via Twitter
Followers
Subscribe via Facebook
Fans
Subscribe via Email
Subscribe
Subscribe via RSS
Readers
Su Erbasintetica.com trovi i migliori prati in erba sintetica per i tuoi campi da gioco.
Sur GazonSynthètique24.com vous trouver les meilleures pelouses en gazon synthétique pour vos terrains de jeux.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > Semifinale Playoff Primavera calcio a 7

Semifinale Playoff Primavera calcio a 7

Trattasi di cannibalismo bello e buono. Non sapremmo definire altrimenti il dominio di Carrozzeria che rischia di marchiare questo 2017 con un segno indelebile. I rosanero hanno infatti già vinto il Master a 5 e a 7 e il Primaverile a 7 e ora rischiano di fare l'en plein, conquistando un grande slam unico e irripetibile. Sulla strada dei Catalani in semifinale prova a pararsi la grande rivelazione Carpiano, in grado pochi giorni prima di eliminare La Calva. Nulla da fare però, perché i ragazzi di Luce vengono spazzati via dalla furia agonistica e dalla straordinaria tecnica dei vari Magno, Merafina, Cataldi, Loew, Maiolo e Fichera, ai quali basta un tempo per mettere le cose in chiaro e spianare la strada verso la finalissima con Padella Pazza.

A Carpiano dunque non riesce la seconda immensa impresa nel giro di pochi giorni. Se infatti i rossoblu avevano fatto fuori con merito i campioni in carica del Primaverile scorso, nulla possono contro quelli dell'ultimo Master che non danno agli uomini di Luce nemmeno il tempo di scendere in campo che già si ritrovano i canini conficcati nella giugulare. Dopo un minuto infatti è una splendida girata di Magno a portare avanti i rosanero e ne passano altri due che arriva pure il bis, messo a segno da Fichera su assist di Merafina. Sono trascorsi appena 180 secondi quindi e Carrozzeria è già sul doppio vantaggio, mentre Carpiano si ritrova nel bel mezzo di un incubo che rischia pure di peggiorare subito se il colpo di testa di Magno da due passi non finisse alto.

I rossoblu provano comunque a reagire e per poco non rientrano in partita grazie a Pandolfi, ma è un fuoco di paglia, perché i Catalani continuano a viaggiare a ritmi insostenibili condendo il tutto con un'energia fuori da ogni logica e così sfiora il gol a ripetizione, prima con Fichera che trova però sulla sua strada il disperato salvataggio di Albamonte, quindi due volte con Merafina che invece va a scontrarsi contro i miracoli di Gino Luce. I rosanero hanno però come preziosa alleata anche la fortuna e infatti un innocuo traversone di Heqimi finisce direttamente in rete senza che nessuno tocchi per il tris. A quel punto Carpiano cede di schianto in fase difensiva e così Carrozzeria può dilagare. Il poker è opera di Fichera che viene servito da Cataldi e salta Luce prima di depositare in rete, il pokerissimo lo mette sul tavolo invece Cataldi con un siluro dal limite.

È uno show strappa-applausi quello dei Catalani che non intende placarsi nella ripresa quando i rosanero possono concedersi il lusso di inserire forze fresche senza abbassare minimamente la sua forza d'urto. Nel secondo tempo i protagonisti assoluti diventano Fichera e Maiolo, con il primo a ispirare il secondo. Il centravanti sbaglia in una prima occasione, ma non perdona alla seconda, pescando il diagonale vincente che vale la sesta rete. Cerca gloria senza fortuna anche Loew, imprescindibile motorino del centrocampo rosanero, mentre una frastornata Carpiano si rifiuta di crollare e con una bella conclusione di D'Alessandro riesce finalmente a sbloccarsi. È Albamonte a cercare il bis, trovando però un ottimo Speroni sulla sua strada, ma a ricacciarla indietro è ancora Maiolo, innescato ancora una volta da Fichera.

A questo punto a Carpiano si piegano definitivamente le gambe e si sfalda concedendo ampi spazi a Carrozzeria e solo le parate di Luce e gli errori di mira dei rosanero evitano il cappotto. Il più scatenato è Magno che prima centra il palo, poi sigla la rete copertina della serata con una favolosa sforbiciata volante. I Catalani possono così dirsi sazi e allora nel finale arriva il gol di Albamonte che rende meno amaro il passivo dei rossoblu.

Finisce quindi 8-2 con una impressionante prova di forza di Carrozzeria che a questo punto arriva alla finale con Padella Pazza da favorita d'obbligo. Riusciranno i Catalani ad alzare al cielo di Cormano il quarto trofeo di questa splendida stagione? Finisce invece l'avventura di un altrettanta splendida Carpiano, protagonista con pieno merito di un piccolo miracolo sportivo che i ragazzi di Luce hanno fortemente voluto e inseguito e per il quale meritano tantissimi applausi (video della gara disponibile su ElFootballTV).

15,

Lug at 2:02 PM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *