Registrati





A password will be e-mailed to you.

I nostri Footballers:

Subscribe via Twitter
Followers
Subscribe via Facebook
Fans
Subscribe via Email
Subscribe
Subscribe via RSS
Readers
Su Erbasintetica.com trovi i migliori prati in erba sintetica per i tuoi campi da gioco.
Sur GazonSynthètique24.com vous trouver les meilleures pelouses en gazon synthétique pour vos terrains de jeux.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > Semifinali Primavera Over 40

Semifinali Primavera Over 40

Sarà Surreal vs Plasting Mirò la finale dell’edizione 2017 della Coppa Primavera Over 40, replica della sfida andata in scena in occasione dell’ultima gara del Girone, in cui i ragazzi di Gianpiero Dodaro riuscirono ad infliggere ai giallo-nero l’unico ko della stagione primaverile.        
Escono dunque di scena Total Look e La Cantina del Lago, entrambe, ma con motivazioni differenti, giunte a questo importante appuntamento con numerosissime assenze.

Total Look vs Plasting Mirò 5-6

Si aprono le danze in quel del Malaspina e la prima vera sorpresa è la formazione schierata in campo dagli uomini del duo Pedico La Torre, anzi, è la panchina, inesistente, che rivela una Total Look priva di mezza squadra con nessun cambio a disposizione; di contro i bianco-blu di Dodaro schieravano in campo una formazione di altissimo livello ed una folta panchina.

Si parte ed è subito Adriano Buscema  show, gran sinistro ma ottima respinta di Tiziano Mordenti ben posizionato, Plasting Mirò al momento padrona del gioco con Total Look attenta e ben chiusa. I nero-blu conquistavano terreno e per ben due volte mettevano in difficoltà la retroguardia avversaria salvata da un esaltante Edoardo Roncalli; nell’ultimo capovolgimento di fronte era ancora Buscema a sfiorare la rete del vantaggio, per poi trovarla grazie ovviamente al proprio mancino d’oro! 0-1 palla al centro.

Se qualcuno poteva pensare in una Total Look rinunciataria visto le numerose defezioni, l’immediato pareggio di Mariano su assist di Pisoni non poteva che far cambiare idea, Total Look viva ed assolutamente intenzionata a vender cara la pelle… ed ecco che il match si ribalta, temperamento, determinazione ed ovvio classe, portavano Mariano a “decidere di fare la differenza” (cit. di Nando La Torre”) segnando una bellissima rete da quasi centrocampo. 2-1 risultato ribaltato!

Ora è Plasting Mirò che pare sbandare da un momento all’altro, sotto di una rete viene facilmente aggredita da Total Look ed è solo l’ottimo Roncalli ad evitare il peggio parando su un tiro di Pisoni ancora in duo con Mariano. Sarà una punizione a riportare le due compagini sul pari, gran botta terra-aria di Pietro Asaro e tutto ancora in equilibrio. Ora la gara è molto aperta, squadre lunghe e rapidi capovolgimenti di fronte; pericolo nell’aria di rigore di Total Look: Giuseppe Rausa smarcato da un geniale Buscema si divora una rete praticamente già fatta… pochi secondi dopo è gol! Capovolgimento di campo e Giovanni Fornari pesca il gol del nuovo sorpasso. Fine primo tempo, Total Look 3, Plasting Mirò 2.

Inizia la ripresa e senza che il pallone esca dal campo una sola volta, Plasting Mirò acciuffa il pareggio con la seconda personale marcatura di Buscema; ennesimo colpo di scena.     
Si continua e Total Look rialza rapidamente la testa, spaventando con una gran conclusione di Fornari il portiere Roncalli bravissimo nel compiere una super parata. Nuovo vantaggio di Total Look, dal niente l’attento e concentrato Mariano si inventa il gol del 4-3 battendo scaltramente un calcio di punizione che beffava tutta la retroguardia avversaria.             
Ora Plasting Mirò pare subire il colpo, Total Look aumenta il proprio ritmo sfiorando con l’incontenibile Pisoni la possibile rete del doppio vantaggio.

Nulla è però deciso e Plasting Mirò rientra in partita grazie ad un tiro sensibilmente deviato scagliato da Rausa; sarà ancora quest’ultimo a firmare la rete del sorpasso superando Mordenti autore di una gran uscita che purtroppo però lo faceva sbattere contro un compagno lasciando sguarnita la porta.  4-5 tutto è nuovamente mutato, che pazza partita!            
Ecco che si giunge alla rete che probabilmente ha deciso il match, ovvero il doppio vantaggio pro Plasting Mirò firmato ancora una volta da Rausa servito al bacio da Campanella dopo un bellissimo slalom di sempre di quest’ultimo; Total Look al tappeto? No, ci pensa bomber Pisoni, finalmente in rete a rendere il finale di gara ancora interessante, interesse che andrà scemando fino a quando un tiro da ottima posizione di Mariano si spegneva alto, coincideva con il triplice fischio finale.

Video della gara disponibile su ElFootballTV

Surreal vs La Cantina del Lago 8 -2

Semifinale condizionata pesantemente dalle numerosissime assenze in casa La Cantina del Lago, team fortemente ridimensionato con numerosi titolari out. Tutto ok invece in casa Surreal, al pari dell’avversario con una panchina molto corta, ma in campo con tutti i pezzi da novanta!

Si parte ed è subito un Davide Vitali show, al tiro nei primissimi secondi per ben due volte sembra far presagire ad una gara a senso unico e il gol, subito dopo realizzato da Roberto Spanio, bravo e fortunato nel far carambolare la palla sul piede di Massimiliano Carnevali, intercettando il cross da angolo, sembrava esserne la conferma. 1-0 Surreal già in vantaggio.

La Cantina del Lago però, se c’è una cosa di cui non difetta, è certamente l’orgoglio, il quale si manifestava con non troppa attesa, nell’azione stile Playstation ideata, scatenata da Luigi Brugnano e Mirko Leoni con Giovanni Di Corato finalizzatore. 1-1 palla al centro. Match che cambiava completamente volto con le due formazioni a sfidarsi a viso scoperto: super parata d’istinto di Angelo Ballabio su gran colpo di Spanio, Surreal pericolosa, ma La Cantina del Lago non ferma a guardare, altrettanto gagliarda, “sul pezzo” col solito Leoni e un dinamico Carnevali.

A metà del primo tempo, fase in cui entrambe le squadre si ritenevano in gara e ambiziose del passaggio del turno, Angelo Licciardello delizia noi tutti andando ad annullare una decisione arbitrale che lo vedeva marcatore del nuovo sorpasso Surreal… chapeau Licciardello! Giunti quasi al termine della prima frazione di gioco Surreal passa, ora per davvero, in vantaggio grazie a Danilo Erba che riceve palla da una “normalissima” rimessa laterale, inventandosi un gol di pregevole fattura.

Inizia la ripresa e Surreal replica la partenza “razzo” mostrata ad inizio gara e ancora con Vitali spaventa un attento Ballabio. per poi vedersi annullare una rete causa fallo fischiato forse troppo istintivamente. Sull’onda di questi alti ritmi i giallo-neri di Baldini trovavano con Spanio la rete del 3-1, un gol che peserà come un macigno nell’umore dei ragazzi di Gianni Pagliari. 4-1 ancora con Spanio autore di un tiro preciso, chirurgico che si infilava all’angolino del gelato Ballabio. La Cantina del Lago ferita, ma orgogliosamente pronta a ripartire; fase della gara ora nuovamente dinamica, spenta definitivamente dalla rete del 5-1 di Licciardello e pochi istanti dopo dall’ennesima marcatura di Spanio, finalizzatore di un’azione orchestrata dal travolgente Cristian Cascino e da un presente Erba. 6-1 la qualificazione è ormai decisa, Surreal in finale!

Tuttavia gli ultimi istanti di gioco ci permettevano di assistere alla seconda rete de La Cantina del Lago grazie al diagonale leggermente deviato di Francesco Fassoli e alle ultime due marcature pro Surreal, realizzate da Spanio (perla direttamente da calcio d’angolo) e capitani Daniele Ballini. 8-2 semifinale ormai storia.

Video della gara disponibile su ElFootballTV

10,

Lug at 10:57 AM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *