Registrati





A password will be e-mailed to you.

The Blog Single Page

Elfootball organizzazioni sportive > Special Natale COPPA UEFA Master calcio a 5

Special Natale COPPA UEFA Master calcio a 5

Ad un passo dal giro di boa, al termine dunque del Girone di Andata entrambe le classifiche, Girone A e Girone B Master calcio a 5 stagione 2017-18 vedono delinearsi in maniera concreta le posizioni utili per l’accesso ai Play-Off e in Coppa Uefa, il tutto per un Girone di Ritorno che ci permetterà di gustare veri e propri scontri diretti per rendere ufficiali i Tabelloni delle fasi finali che presto saranno pubblicati e resi noti.

In una stagione che sta assistendo ad un netto ed importante cambio generazionale nelle parti nobili della classifica, nella “zona di mezzo” e nella bagarre per evitare la Maglia Nera troviamo invece la storia, lo “zoccolo duro” della ElFootball, le “classiche” che per un verso o per l’altro risultano al momento “tagliate fuori” dalla zona utile alla qualificazione per la conquista del Titolo di Campione.

Nel Girone A, ancora più che matematicamente in corsa per il bersaglio grosso, Boca Magica e S.P.Q.R.  devono eccome ambire ad un finale di Girone di Andata importante per chiudere il gap col terzetto al comando. Come detto non è solo la matematica a mantenere vive le ambizioni del team di Pasquale Serpico ed Eros Bastoni, due formazioni dalla rosa importante, devono continuare a credere nella rimonta per compiere finalmente quell’importante balzo dalla Zona Uefa a quella per la conquista del Titolo.

Migliorato eccome il gioco in casa Boca Magica, non più truppa di semplice comparse al cospetto dello show del super bomber Davide Saporiti, bensì giocatori d’esperienza e tasso tecnico importante come Andrea Binacchi, Fabio Calì e Leandro Annecchiarico; unico vero tallone d’Achille che a nostro avviso ancora attualmente il team nel mezzo della classifica, è l’incapacità di mantenere elevata la concentrazione per l’intera durata del match, troppe volte si è caduti in nervosismo inutile!

Ben altra storia invece in casa S.P.Q.R., questa stagione ha rivelato un “buon” numero di defezioni ed imprevisti che hanno quasi costantemente limitato la panchina a disposizione, spremendo oltremodo chi scendeva in campo. Tuttavia, i ragazzi di capitan Salvatore Lapiccirella restano nel bel mezzo della Zona Uefa, ancora in scia del terzetto al comando… determinante sarà questa pausa invernale per recuperare tutti gli effettivi per un Girone di Ritorno fitto di scontri diretti da dentro o fuori!

Dal Girone A emerge comunque a buon diritto dai bassi fondi anche Sud Team, la quale alla pari delle due citate Boca Magica e S.P.Q.R. risulta anch’essa matematicamente in corsa per l’obiettivo “grosso” pur avendo onestamente una rosa a disposizione apparentemente inferiore, ove l’obiettivo citato ad inizio stagione è tutt’ora rappresentato dalla qualificazione in Coppa Uefa. Il team di Francesco Abbaco tra i propri e classici sali e scendi di prestazioni è riuscita sin qui a vincere due match rivelandosi non troppo lontana da chi la precede in classifica, una differenza reti tutto sommato in linea di galleggiamento, utile per lottare concretamente per l’accesso in Uefa!

Per il Girone B invece, l’accesso ai Play-Off sembra seriamente un affare riservato al poker “la davanti” che quasi certamente porterà via anche uno dei due posti Uefa… condizione questa che rende e renderà ancor più frenetica e convulsa la lotta per la 5^posizione finale. La classifica ad oggi è molto corta, in appena 6 punti troviamo ben quattro formazioni, di cui almeno tre realmente in grado di giungere quinte.

Un passo davanti a tutte appaiono ad oggi E-Team e New Mucchio Selvaggio, due squadre completamente diverse ma in lotta per il medesimo traguardo. La stagione sin qui disputata dagli uomini di Massimo Alanza non può che render contento e felice uno spogliatoio invece consapevole d’essere decisamente al di sotto del proprio potenziale; avere in rosa talenti come Diego Dellamandola, Filippo Rizzo e Umberto Brunetti, giusto per citarne qualcuno, “prevede” perlomeno d’essere in corsa tra le grandi!

Discorso diverso invece per la New Mucchio Selvaggio di Roberto Pranda e Marco Ciliberti, formazione assemblata in un momento comunque di crescita per entrambi i team fondatori, mostra un progetto assolutamente riuscito in cui i miglioramenti risultano evidenti gara dopo gara, il tutto nel più difficile Girone Master mai registrato prima! Con 4 pt New Mucchio Selvaggio deve recuperarne 2 su E-Team tenendo a debita distanza Terzo Tempo in Cascina, mission assolutamente possibile soprattutto nell’anno che consacra il citato Marco Ciliberti quale capocannoniere del team, mai come in questa stagione una spanna sopra a talenti come Marco Anelli e Andrea Berlin.

Inserite invece di diritto nella corsa alla Zona Uefa, Terzo Tempo in Cascina e soprattutto B & G Imprima devono innanzitutto occuparsi dell’affare Maglia Nera, titolo certo virtuale, ma consegnato nelle memorie di coloro che termineranno in ultima posizione. 

Ultima posizione al momento “saldamente” di proprietà dei blues di Fabio Cavò, formazione costituita dai reduci di quella B & G Imprima protagonista dei Campionati di Calcio a 7, alla prima esperienza nel mondo del Calcio a 5, vissuta fino ad oggi tra pochissime soddisfazioni, causa anche un tasso tecnico “intorno” di assoluto livello. Inutile analizzare i numeri, gol fatti, gol subiti ecc.. ecc.., la mission di quest’anno per B & G Imprima è quella di rivitalizzare un gruppo di amici riuscendo a divertirsi indipendentemente dal risultato finale.

Altra qualità presente invece nei piedi e nella conoscenza del Calcio a 5 per Terzo Tempo in Cascina, sin qui vittoriosa in una sola occasione, archivia in maniera importante il “discorso” Maglia Nera, ma si rivela purtroppo meno competitiva rispetto alle aspettative, con ben 3 pt di ritardo da quella tanto ambita e apparentemente alla portata Zona Uefa.

Concludiamo questo Special Natale inserendo tra la Zona Uefa e la Zona Maglia Nera del Girone A, le ancora non menzionate Quetzal, FC Nola e Boom Boom. Formazioni simili tra loro, con l’eccezione di una Quetzal dal potenziale e rosa a disposizione per poter stare in ben altre zone della classifica.

Ebbene sì, il team di Gianluca Rossi solo poco prima di Natale è riuscito forse in maniera indelebile ad uscire dalla Zona Maglia Nera, con 6 pt sin qui ottenuti resta più che mai in corsa per la 4^posizione, riuscendo nell’impresa di giocare in maniera sufficiente appena due gare… assolutamente non concepibile!

Se Quetzal giocando male non arriverà ultima, FC Nola e soprattutto Boom Boom dovranno dar fondo a tutte le proprie energie per evitarlo, una Maglia Nera difficile da evitare in cui gli scontri diretti conteranno in maniera a dir poco determinante.

Stagione avara di soddisfazioni, ma invece ricca di imprevisti è quanto si sta giocando la formazione del bomber Simone Limongelli, costantemente priva di una panchina con almeno due cambi, ha sin qui chiuso costantemente in apnea, non potendosi giocare totalmente il proprio potenziale.

Stagione anch’essa non perfetta per FC Nola, in campo spesso senza cambi, ha potuto però dimostrare il proprio potenziale, giocandosi spezzoni di match alla pari con avversari oggi lontanissimi in classifica. Ciò che rende però dura la vita alla compagine di Andrea Montissori e Andrea Locci, è un organico notevolmente “spaccato” tra titolari e riserve.

Buone feste a tutti!

25,

Dic at 11:29 AM

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *