Continua la bella favola dei Vecchi Leoni Arancio che battono pure Real Paul e si portano da soli al quarto posto. Spetta logicamente a loro la copertina della settimana, in un Girone C in cui Menarost ottiene il pass per i playoff con quattro giornate di anticipo e dove prosegue l’appassionante braccio di ferro tra Scarsenal e New Fulgor: dopo la vittoria nello scontro diretto di settimana scorsa, il Cabri Team viene bloccato da una rediviva Lokomoloko e braccato dalla squadra di Sottile che ha la meglio su Delirium Tremens.

È un 2020 sempre più magico per i Vecchi Leoni Arancio che fanno ufficialmente il loro ingresso nella zona playoff. Il quarto posto è conquistato in virtù del quarto successo consecutivo, ottenuto in un mezzo spareggio con Real Paul, vincendo in rimonta nel finale di una sfida al cardiopalma, che potete rivedere su ElFootballTV – clicca e visiona. Il match riserva subito fuochi d’artificio, perché al primo assalto sono gli uomini di Cancilla a passare in vantaggio, con Panariti che si avventa su un traversone da sinistra e trova la parabola che si insacca in rete. Sembra il preludio per un facile successo degli ospiti che tengono in mano il pallino del gioco e sfiorano più volte il raddoppio, andandosi però a scontrarsi sui riflessi di un sempre attento Bonaglia, mentre gli Orange sembrano non riuscire a pungere.

La pausa cambia però volto ai padroni di casa che rientrano in campo con un altro piglio e dopo essere andati vicini al pareggio con Cascella riescono effettivamente a impattare quando Bonomo fa centro sugli sviluppi di un corner. Con il risultato nuovamente in equilibrio le occasioni da gol si materializzano con il contagocce e sono tutte sui piedi di Vincenzo che viene per due volte neutralizzato da Bonaglia e quando l’estremo difensore è battuto ci pensa Bonomo a salvare sulla linea. Tutto lascia presagire al pareggio, invece in piena Zona Cesarini è Bo a ispirare il contropiede e a regalare a Caramani la palla che vale il 2-1.

I Vecchi Leoni Arancio si ritrovano in paradiso e continuano a sognare a occhi aperti in vista della sfida con la capolista Menarost. Real Paul cade dopo due vittorie di fila e a questo punto l’impegno con Lokomoloko avrà per entrambe il gusto dell’occhio da non fallire per nessun motivo al mondo.

Come detto, la decima giornata è quella che sancisce la qualificazione di Menarost: la capolista ottiene i tre punti contro una New Team che aveva chiesto il rinvio, senza però che i rossoverdi, malgrado i tentativi fatti, fossero in grado di aiutarla.

Dopo sette vittorie consecutive, Scarsenal non riesce invece a superare Lokomoloko, tornata finalmente a splendere. Le due squadre attraversavano momenti piuttosto diversi dal punto di vista psicologico e l’esito della sfida appariva sulla carta scontato, eppure dopo pochissimi secondi sono i gialloblù a passare in vantaggio con M. Lovicario. È il segno inequivocabile che Lokomoloko è stufa di fare la comparsa e vuole tornare a essere protagonista e infatti arriva pure il raddoppio a opera di Capitan Mangano.

Scarsenal pare in balia dei rivali, invece basta un minuto ai rossi per pareggiare, in virtù del tremendo uno – due messo a segno da Carolo e Giambusso. Il match torna in equilibrio e gli ospiti iniziano a credere davvero nella completa rimonta, che si concretizza per opera di A. Cabri. Il risultato è ribaltato e il copione pare come al solito rispettato, ma non è così: in pieno recupero infatti G. Lovicario fa saltare il banco e infila il clamoroso 3-3 che interrompe la striscia vincente di Scarsenal che vede New Fulgor rifarsi sotto a un solo punto alla vigilia dell’impegno con Delirium Tremens. Il pareggio non cambierà molto in termini di classifica per Lokomoloko, ma può sicuramente valere in termini di morale, tanto più che i ragazzi di Mangano sono ora attesi a una sfida senza domani contro Real Paul.

New Fulgor approfitta del mezzo passo falso dei rivali, batte Delirium Tremens e riguadagna buona parte del terreno perso settimana scorsa in chiave secondo posto. È la grande notte di Pastori, assoluto protagonista del trionfo rossonero e bravo ad aprire le danze dopo pochissimi minuti. Il team di Zucchelli prova a reagire e pareggia immediatamente i conti con Frusconi, ma sono altre due reti del numero a marcare la differenza tra le due squadre in campo e quando anche Marchetti trova la via del gol l’esito della sfida è pressoché deciso.

In avvio di ripresa arriva un altro graffio di Pastori che chiude definitivamente i conti e rende vano il tentativo di Sala, peraltro subito annullato dal quinto centro personale di Pastori che vale il definitivo 6-2. Il Sottile Team si riporta così a un punto da Scarsenal, per quella che sarà un arrivo in volata che saprà regalare altre emozioni. Intanto settimana prossima New Fulgor se la vedrà con New Team. Un altro impegno non semplice attende invece Delirium Tremens, alle prese con Scarsenal. Intanto però Zucchelli e compagni sono da lodare per aver onorato l’impegno nonostante le innumerevoli defezioni.

È sempre Scarpioni a guidare la classifica marcatori con 12 reti. A inseguirlo, ora a 11 gol, ci sono Pastori e A. Cabri.

Scarsenal Delirium Tremens, New Fulgor New Team, Real Paul Lokomoloko e Menarost Vecchi Leoni Arancio: è questo il programma dell’undicesima giornata. Semplicemente imperdibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *