La trama si infittisce sempre di più e nel Girone B a due giornate dalla fine sono cinque le squadre pienamente in corsa per qualificarsi ai playoff. La matassa si fa complicatissima perché i Nux battono Pippacit Loffre BarberShop Milano raggiungendola in classifica e consentono al Livercool di piazzarsi al terzo posto in virtù del netto successo su All Whites.

Intanto le due prime della classe non sbagliano e vedono il traguardo più vicino: FC 420 regola infatti senza problemi il Celtic, mentre gli Hornets hanno qualche difficoltà in più a domare Milano Sud.

L’avventura di FC 420 prosegue quindi con il vento in poppa. Troppo alto il morale, troppo perfetti gli ingranaggi ormai oliati, troppo ispirato il favoloso Colla perché qualcuno possa impensierire i rossoneri e infatti pure il Celtic è costretto a inchinarsi davanti allo strapotere dei rivali. Come detto, il trascinatore dei padroni di casa è anche stavolta Colla, che apre le danze quando sono passati una manciata di minuti e dopo il raddoppio confezionato da De Monte realizza anche il tris prima dell’intervallo.

Il numero 11 però non si accontenta e nella ripresa mette a segno altre tre reti che gli consentono di chiudere con un pokerissimo steso sul tavolo che vale il rotondo 6-0. FC 420 continua dunque a vincere e a questo punto la qualificazione sembra realtà: a Flena e compagni basterà infatti vincere contro il fanalino di coda Milano Sud per guadagnarsi l’accesso ai playoff. Serata amara invece per il Celtic che ora affronterà i Nux.

Stesso discorso fatto per FC 420 vale anche per l’altra capolista, vale a dire gli Hornets. I gialloneri infatti dimostrano di non aver patito lo shock della sconfitta nello scontro diretto di settimana scorsa e nonostante qualche patema in più del previsto superano l’ostacolo rappresentato da Milano Sud. Sabbadini e compagni cominciano alla grandissima portandosi sul doppio vantaggio grazie ai centri di Moretti e Cinolo, eppure il team di Marallo non molla, resta in partita e riapre i giochi prima dell’intervallo per merito di Loreto.

I padroni di casa però non si fanno impressionare e nella prima metà della seconda frazione passano alla cassa colpendo con De Pascale e Bellasio.

Il secondo acuto di Loreto arriva troppo tardi: gli Hornets vincono 4-2 e hanno anche loro il match ball sulla racchetta, perché in caso di vittoria contro gli All Whites la qualificazione ai playoff sarebbe aritmeticamente al sicuro. Milano Sud cercherà invece l’impresa contro FC 420.

L’appuntamento più atteso della settimana era però la sfida tra Nux e Pippacit Loffre BarberShop Milano, un infuocato scontro diretto per i playoff per il quale era impossibile stabilire un pronostico alla vigilia. Il team di Cirilli sapeva però di avere a disposizione un solo risultato e imposta subito una gara da baionetta spianata.

Una tattica che paga parecchi dividendi, dato che la partenza dei padroni di casa è piuttosto lanciata: dopo appena centoventi secondi la Celeste passa infatti in vantaggio con Sparpaglione a coronamento di una splendida azione corale e due minuti dopo arriva anche il raddoppio a opera di Rumora che sfrutta un clamoroso svarione della retroguardia avversaria.

La reazione degli Asinelli non si fa attendere, ma si limita solo a qualche conclusione dalla distanza che non impensieriscono Tentardini, mentre dalla parte opposta i Nux continuano a creare e vanno vicini al colpo del ko.

Nella ripresa però gli attacchi di Pippacit Loffre BarberShop Milano si fanno decisamente più lucidi e insistiti, tanto che i gialloneri riescono ad accorciare le distanze grazie al contropiede di Amatulli, ma Tentardini respinge gli assalti degli ospiti e dopo una clamorosa traversa arriva il sigillo di Brunetti che da distanza siderale pesca il più classico dei jolly.

È un eurogol che sancisce il meritato 3-1 per i Nux, un trionfo che consente a Cirilli e compagni di agganciare proprio i rivali di giornata al quarto posto. La Celeste deve essere ora brava a sfruttare l’impegno non impossibile contro il Celtic e ad approfittare dello scontro diretto delle altre due sue rivali: già, perché settimana prossima è in programma la sfida tra Pippacit Loffre BarberShop Milano e Livercool.

E proprio il Livercool dal canto suo non si fa sfuggire l’occasione, batte agevolmente gli All Whites in un match che potete rivedere su ElFootballTV – clicca e visiona, e si riporta al terzo posto. I padroni di casa faticano in avvio a tenere a bada un indemoniato Mosca, ma quando riescono a sbloccare il risultato con Di Gregorio non si fermano più e infatti poco dopo raddoppiano per merito di Conselvan e triplicano con la solita zampata del loro bomber Mirijello. Gli ospiti sono anche sfortunati, colgono un altro legno con Mosca, ma in avvio di ripresa cedono di schianto: Montrasio mette infatti a segno una doppietta nel giro di due minuti che di fatto segna totalmente la gara che offre poco altro.

Mosca riesce infatti a trovare la meritata via del gol, ma è troppo poco, anche perché Piva di testa realizza il 6-1 che manda in orbita il Livercool, prontissimo a giocarsi il tutto per tutto contro Pippacit Loffre BarberShop Milano. Per gli All Whites a questo punto non si tratta che aspettare la Coppa Uefa: intanto però c’è l’appuntamento con gli Hornets.

In classifica cannonieri resta primo Tesse con 19 reti. Al secondo posto si porta Colla con 18 gol, mentre al terzo con 14 centri c’è Leva.

Non ci rimane dunque che goderci queste ultime due settimane con il fiato sospeso. Ad attenderci ci sono As Pippacit Loffre BarberShop Milano Livercool 2.0, Celtic Milano 2009 NUX, FC 420 AC Milano Sud e All Whites Hornets.

Ricordiamo a tutte le squadre del girone che l’ultimo giorno disponibile per tesserare nuovi atleti è il 28 Febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *