Ora è ufficiale: la vera antagonista di Menarost si chiama Scarsenal. Il team di Cabri si aggiudica infatti lo scontro diretto con New Fulgor e continua l’inseguimento alla capolista che intanto torna al successo travolgendo Delirium Tremens. Sempre più appassionante anche la corsa per il quarto posto, con Real Paul che concede il bis contro New Team e i Vecchi Leoni Arancio che regolano Lokomoloko, raggiungendola in classifica.

Menarost si rifà con gli interessi, dimostrando come quello con Scarsenal sia stato un semplice e isolato incidente di percorso. Nella gara che potete rivedere su ElFootballTV – clicca e visiona, la capolista sfoga così la sua rabbia contro la malcapitata Delirium Tremens, travolta sotto una valanga di reti. I rossoverdi cominciano subito a martellare, passano presto in vantaggio con Scarpioni e nonostante subiscano l’immediato pareggio di Baj tornano avanti nel giro di un amen grazie a Orlandi. Da quel momento in avanti la sfida non ha praticamente più storia, perché Fiore, Orlandi, Scarpioni e Cotugno scavano un solco incolmabile nel giro di quattro minuti e nella ripresa il Bonfanti Team può permettersi di fare accademia: Orlandi, ancora Cotugno, Scarpioni, Gramegna, nuovamente Scarpioni e Fiore danno vita a una autentica goleada che serve a garantire come Menarost sia in piena salute.

I primi della classe trionfano per 12-1 e ora saranno impegnati nel testa-coda con New Team. Brutta sconfitta invece per Delirium Tremens che ha cominciato il 2020 con il piede sbagliato: i ragazzi di Zucchelli devono al più presto riordinare le idee, anche perché all’orizzonte c’è New Fulgor.

L’appuntamento clou della settimana era però senza dubbio il big match tra Scarsenal e New Fulgor, la sfida da “fuori i secondi” che doveva eleggere la vera antagonista di Menarost. Sono Cabri e compagni a trionfare al termine di una gara semplicemente folle e dai due volti, che vi consigliamo di rivedere su ElFootballTV – clicca e visiona. Il primo tempo è infatti tutto di marca neroverde, con i ragazzi di Sottile che sbloccano immediatamente il risultato con una zampata di Marchetti. Poco dopo è ancora lui a raddoppiare con una rete fortunosa e l’attaccante di New Fulgor, talmente indemoniato da sembrare un piccolo Romario, sfiora anche il tris che chiuderebbe i conti, ma la sua conclusione a botta sicura viene murata sulla linea. I padroni di casa sembrano comunque in controllo, ma nella ripresa lo scenario muta totalmente, perché Scarsenal si scuote e al primo vero assalto del secondo tempo riapre la sfida grazie al chirurgico diagonale di A. Cabri.

Da quel momento inizia tutta un’altra partita, con i blues che ci credono e insistono e New Fulgor che non sta a guardare. Sottile avrebbe la palla buona per rimettere al sicuro i suoi, invece Giommi è miracoloso e A. Cabri pareggia i conti sotto misura. Quando però il pareggio sembra la più ovvia conclusione, Carolo estrae dal cilindro una gran conclusione che finisce all’incrocio sorprendendo tutti, cameraman compreso. È il meraviglioso 3-2 che sancisce il trionfo di Scarsenal, ora da sola al secondo posto in virtù della settima vittoria consecutiva. Il Cabri Team affronterà ora Lokomoloko, mentre New Fulgor proverà a ripartire da Delirium Tremens.

Seconda vittoria consecutiva e quarto posto conquistato per Real Paul che con l’anno nuovo sembra essere riuscita finalmente a invertire la tendenza. Davanti alle telecamere di ElFootballTV – clicca e visiona, gli uomini di Cancilla non hanno però vita facile nel sbarazzarsi di New Team. Gli azzurri sbloccano il risultato dopo una manciata di minuti con Montefrancesco che poi centra anche un palo su punizione, ma non capitalizzano le tante occasioni create e prima dell’intervallo vengono raggiunti da Pindilli. Il match resta a lungo in equilibrio, fino a quando Pallotta non fa centro dalla distanza e manda avanti i suoi che non si accontentano e nel finale riescono a chiudere i conti grazie a Montefrancesco e Vincenzo.

La rete di Martinelli in pieno recupero serve solo a fissare il punteggio sul 4-2: Real Paul e scavalca Lokomoloko, ma ora sarà alle prese con un incandescente scontro diretto contro i Vecchi Leoni Arancio. Ancora una prova positiva per New Team, ma Pindilli e compagni continuano a dover rinviare l’appuntamento con il successo e settimana prossima affronteranno Menarost.

Prosegue il momento magico dei Vecchi Leoni Arancio che si aggiudicano lo scontro diretto con Lokomoloko e si portano al quinto posto al termine di una gara che potete rivedere su ElFootballTV – clicca e visiona. La truppa di Caramani gioca meglio dei rivali, passa in vantaggio con una rete da opportunista di Scatolini e dopo lo scampato pericolo per il palo di M. Lovicario raddoppia sulla conclusione da fuori di Cascella. Nella ripresa la squadra di Mangano prova in tutti i modi a rimettersi in corsa, ma non sfonda e viene punita dai centri di Bonomo e dello scatenato Scatolini.

La rete di Ceppi non cambia la sostanza delle cose: i Vecchi Leoni Arancio vincono 4-1 e arrivano nel migliore dei modi possibili alla sfida con Real Paul che ci dirà se gli Orange potranno davvero puntare ai playoff. Non si ferma invece il momento no di Lokomoloko che stenta a ritrovarsi, ma dovrà farlo con Scarsenal.

In classifica marcatori comanda Scarpioni con 12 reti. Dietro di lui A. Cabri con 10 gol.

L’appassionante Girone C ripartirà dunque da quattro sfide imperdibili come Delirium TremensNew Fulgor, New TeamMenarost, Vecchi Leoni ArancioReal Paul e LokomolokoScarsenal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *