Non diteci che non vi avevamo avvertito. In fase di presentazione di questa Coppa Uefa avevamo messo tutti in allarme: Real Cologno ha un asso ben nascosto nella manica e se deciderà di calarlo sul tavolo da gioco il banco potrebbe trovarsi ribaltato.

L’arma di distruzione di massa si chiama Fernando Guarino, volto noto di Farmacia Centrale Cologno e talento di proporzione mastodontica.

È lui il vero ago della bilancia, quello che manda in orbita la squadra di Volpe spedendola ai quarti e che condanna un’ottima Milano Sud, capace di giocarsela sino alla fine e assoluta rivelazione di questa Coppa Uefa.

Bastano pochi istanti della sfida, che potete rivedere su ElFootballTV – clicca e visiona, per capire come il coniglio uscito dal cappello di Real Cologno possa fare tutta la differenza del mondo. Piazzato in mezzo al campo, Guarino è un faro acceso nella notte e dopo tre minuti ha già lasciato il segno con una prepotente azione personale.

Sfiora il bis poco, poi con un passaggio geniale spalanca la via della rete a Bitetto sul quale Marallo è costretto a superarsi. Milano Sud però è inevitabilmente alle corde e crolla una seconda volta sull’ennesimo siluro dal limite esploso dal numero 99.

È tutta Real Cologno a rendere di più e a sciorinare un calcio scintillante contro il quale gli avversari possono davvero fare poco e solo le parate di Marallo e la mira difettosa di Lentini consentono ai gialloneri di non affondare.

Azioni avvolgenti, occasioni a getto continuo, eppure con il passare dei minuti Milano Sud riesce in qualche modo a prendere le misure, fa le prove generali con Curcio e prima della fine del primo tempo riesce a rientrare in partita grazie alla fucilata di Nucera. Guarino però è sempre in agguato e gli basta riarmare il suo arco per fare nuovamente centro e ristabilire le distanze.

Quando in avvio di secondo tempo su un lungo rinvio di Sangalli il mancato stop di Ronchi trae in inganno Marallo e regala la quarta rete a Real Cologno il Barolo chinato pare pronto per essere servito. O almeno questo è ciò che pensano probabilmente gli oronero che staccano improvvisamente la spina e così Curcio ne approfitta per pescare una delle sue prodezze balistiche e ridare speranza ai suoi.

A riaprire completamente i giochi potrebbe pensarci Loreto che borseggia un pallone al limite a Stella e si presenta da solo al cospetto di Sangalli, centrando però il palo. Non è però l’unico errore banale che commette la squadra di Volpe, se è vero che poco dopo sugli sviluppi di una rimessa dal fondo regala la palla a Pinto che non si fa pregare e riporta i gialloneri a contatto.

Tutto riaperto? Anche sì, se non ci fosse un marziano in campo. Guarino decide infatti che è giunta l’ora di tornare a dettare legge, ingrana la quinta, fa tutto da solo e riporta Real Cologno a distanza di sicurezza.

L’ultima chance per rimanere a galla per Milano Sud capita a Pinto, ma la sua bella conclusione viene sventata da Sangalli e allora arriva il sigillo di Lentini, che innescato manco a dirlo da un travolgente Guarino fa il 6-3.

BinHexs è avvisata, Real Cologno fa sul serio e potrebbe puntare seriamente a un posto in semifinale. Finisce l’avventura di Milano Sud, davanti alla quale bisogna però togliersi il cappello.

REAL COLOGNO 6
Guarino x4, Sangalli, Lentini

MILANO SUD
Nucera, Curcio, Pinto

MAN OF THE MATCH
Fernando Guarino (Real Cologno)

Come sempre potete trovare il Tabellone UEFA CUP C7 sul ElFootball.com 

Tutte le partite delle fasi finali verranno seguite dalle telecamere e dai redattori di ElFootballTV, quindi preparatevi a vivere un Settembre pieno di calcio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *