Chiamatela, se volete, Coppa Miloti. Dopo una stagione davvero difficile, i neroverdi ricominciano infatti a sorridere non appena tornano ad assaporare il gusto delle sfide da dentro o fuori e la competizione dove l’anno scorso hanno sfiorato la gloria.

Sarebbe però giusto dire che la truppa di Ranieri ha dimostrato, casomai ce ne fosse stato bisogno, il divario tra le squadre del Girone D e le altre contendenti, come si può anche notare dai risultati giunti dalle altre sfide.

Miloti non ha vita facile contro gli orgogliosi e mai domi All Whites, ma li condanna in virtù di un maggior cinismo e della straordinaria vena dei due Diasparra, che mettono tutte le firme sul pokerissimo che frutta la semifinale.

Non c’è davvero da annoiarsi in questo match che vi consigliamo di rivedere su ElFootball TV – clicca e visiona, tanto è vero che sono i portieri a emergere come assoluti protagonisti nelle battute iniziali. Con il passare dei minuti però Miloti prende campo e quando i frutti sembrano maturi dà una secca scrollata all’albero.

Nel giro di sessanta secondi Davide Diasparra si prende così la copertina: prima lascia partite una pallottola che buca le mani al portiere avversario, quindi si avventa come un falco su un cross dalla sinistra e in mischia deposita in fondo alla rete.

Il colpo del ko capita invece ad Alessandro Diasparra che non riesce a far male e tiene in vita gli All Whites, i quali non se lo fanno ripetere due volte.

Nardi deve compiere il miracolo sulla conclusione ravvicinata di Marelli, ma è costretto ad arrendersi al cospetto del diagonale di Marchese. La chance del pareggio ce l’avrebbe Pisani, impreciso però sull’assist di Guida e allora poco prima dell’intervallo torna in cattedra Davide Diasparra con un’altra staffilata che vale la sua tripletta.

In avvio di ripresa si accende Scerbo che disegna un corridoio magico non sfruttato da Petrazzini, ma sono gli All Whites a cambiare marcia e ad accelerare sensibilmente.

Nardi è ancora bravo a dire di no a Guida lanciato a rete, eppure non può nulla sul fulmine su punizione scagliato da Marelli. Anche stavolta i gialloneri avrebbero la grande occasione per impattare, invece l’incornata di Pisani finisce alta di poco e Liccardo non arriva puntuale sul tiro-cross di Guida.

Purtroppo per loro la Famiglia Diasparra non perdona: Alessandro raccoglie il testimone da Davide in un’ideale staffetta e dal limite fa centro ristabilendo così le distanze. Gli All Whites non si danno per vinti e ritornano in corsa quando Guida trasforma il rigore che Marelli si procura al termine di un incredibile slalom.

La speranza dura una manciata di minuti, perché Alessandro Diasparra è ancora in agguato e aziona nuovamente la sua mortale balestra: è il 5-3 e stavolta il risultato non cambia più.

Miloti va così avanti a vele spiegate verso la semifinale, dove dovrà vedersela con BinHexs. Gli All Whites non riescono a superare uno scoglio troppo grande, ma possono ugualmente essere più che soddisfatti della loro Coppa Uefa.

FCZ MILOTI 5
D. Diasparra x3, A. Diasparra x2

ALL WHITES 3
Guida, Marelli, Marchese

MAN OF THE MATCH 
Davide Diasparra (FCZ Miloti)

Come sempre potete trovare il Tabellone UEFA CUP C7 sul ElFootball.com 

Tutte le partite delle fasi finali verranno seguite dalle telecamere e dai redattori di ElFootballTV, quindi preparatevi a vivere un Settembre pieno di calcio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *