Tutto potrebbe essere riassunto con una sigla, CCC: Ciclone Carrozzeria Catalani. I campioni in carica salgono sul palcoscenico dei playoff e lasciano subito il segno, piegando senza quasi sudare gli Hornets, una delle squadre più interessanti viste finora.

Ai grigi basta un tempo per strappare il biglietto per le semifinali, trascinati da un Cataldi letteralmente immarcabile per il Team di Sabbadini. La marcia verso lo storico bis può continuare.

Se poche ore prima 2M Srl aveva commesso il fatale errore di sottovalutare la sua avversaria, di certo Carrozzeria Catalani non incappa nella stessa cantonata. I campioni in carica invece scendono in campo con un obiettivo molto chiaro: risolvere la pratica Hornets nel più breve tempo possibile e mandare un chiaro messaggio alle altre pretendenti al titolo.

La missione viene portata a termine in meno di un quarto d’ora: davanti alle telecamere di ElFootball TV – clicca e visiona, Carrozzeria parte a spron battuto e dopo le prove generali fatte dal destro a giro di Magno passa in vantaggio quando Cataldi dà il via alla sua serata pescando il sette con una punizione dal limite.

Il numero 21 si rivela subito un incubo per i malcapitati Hornets e sfiora il raddoppio grazie a un altro velenoso sinistro che si spegne di poco a lato.

Decisamente migliore è la mira di Flores che con una tremenda sventola dalla distanza costringe il povero Azzolina a capitolare nuovamente. I ragazzi di Sabbadini si ritrovano loro malgrado in stato confusionale, inermi contro lo strapotere tecnico di avversari che sbucano da tutte le parti: Cataldi fa tutto da solo e per poco non sigla il tris che arriva comunque poco dopo, quando un’azione insistita dei Catalani viene risolta dalla staffilata di Porro.

Sono passati appena dodici minuti e a questo punto i grigi potrebbero tirare un po’ il fiato, invece non smettono di spingere, presi per mano dal sempre più ispirato Cataldi che lascia per strada un nugolo di avversari e centra il palo, con Porro che fallisce il tap-in.

Anche Flores sfiora la doppietta personale, mentre a riuscirci è Cataldi che salta come un birillo Bianco e cala il poker con cui si va al riposo.

Nella ripresa il ritmo della danza dei Catalani accenna a fermarsi solo leggermente e Azzolina deve fare gli straordinari sulla punizione di Cataldi. Quanto meno però i grigi diventano meno impermeabili in fase difensiva e gli Hornets riescono ad accorciare de distanze quando Moretti batte Speroni al termine di una bella azione corale.

È una magra consolazione, visto che dopo un altro nell’intervento di Azzolina per dire di no a Porro, Fais pesca il jolly dalla distanza e cala il pokerissimo. Una distrazione di Speroni premia il coraggio di Moretti, l’ultimo a mollare dei suoi, eppure poco dopo la retroguardia di Carrozzeria soffoca il tentativo di De Pascale e dalla parte opposta Magno di inventa una giocata delle sue e infila al volo la rete del 6-2.

Gli ultimi minuti diventano così un’appendice in cui sono i portieri a mettersi in luce disinnescando le bombe di Bianco e Paredes, mentre il pallonetto di Cataldi si spegne sulla traversa. 

Sua Maestà Carrozzeria Catalani se ne va in semifinale, dove affronterà la grande rivelazione Menarost. Finisce la lunga avventura degli Hornets che al di là dell’amaro epilogo meritano soltanto applausi. 

CARROZZERIA CATALANI 5
Cataldi x2, Fais, Porro, Magno, Flores

HORNETS 2
Moretti x2

MAN OF THE MATCH 
Paolo Cataldi (Carrozzeria Catalani

Come sempre potete trovare il Tabellone PLAY-OFF C7 sul ElFootball.com 

Tutte le partite delle fasi finali verranno seguite dalle telecamere e dai redattori di ElFootballTV, quindi preparatevi a vivere un Settembre pieno di calcio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *