Se questo è l’inizio, prepariamoci a vederne delle belle. L’esordio ai playoff di Sciogno è totalmente fragoroso, perché i ragazzi di Priore, pur privi della loro stella Lico, fanno semplicemente a pezzi una squadra per nulla banale come Gli Insensibili, reduci da una grande impresa con FC 420.

I grigi non riescono in alcun modo a contrastare la grande marea viola che con i suoi innumerevoli talenti ipoteca la qualificazione dopo poco più di dieci minuti. Le rivali che sognano la Sardegna sono avvisate, perché il messaggio sul valore di Sciogno è sicuramente arrivato forte e chiaro.

A Cormano non c’è dunque alcuno spazio per favole e sorprese perché, davanti alle telecamere di ElFootball TV – clicca e visiona, Sciogno si conferma un orco cattivo per qualsiasi aspirante principe.  Bastano appena centoventi secondi ai viola per sbloccare il risultato e lo fanno con un siluro di Giordano su punizione che piega le mani a Bonfanti.

Due minuti dopo ecco il bis, con Annunziata che vuole dimostrare di non essere da meno ed esplode un altro proiettile su calcio piazzato che non dà scampo al portiere avversario.

La ferocia dei ragazzi di Priore è quasi incredibile e infatti in men che non si dica anche Luongo si iscrive allo show e sugli sviluppi di due corner piazza la zampata e l’incornata che mettono Gli Insensibili definitivamente in ginocchio.

Non è ancora finita però, dato che Falsetta dà un saggio di balistica e mette a segno la quinta rete quando abbiamo superato da pochissimo il primo quinto di gara.

Solo a quel punto Sciogno inizia a rilassarsi e a tirare un po’ il fiato e Bonfanti e compagni rimettono la testa fuori dalle sabbie mobili. Russo è freddissimo ad andare a segno da centro area e bravo a intercettare un passaggio e a infilare il portiere avversario dalla distanza,

ma non appena Gli Insensibili ritrovano un po’ di fiducia i viola li fanno nuovamente sprofondare negli abissi: Giordano fa centro da posizione defilata, quindi Rizza non perdona una dormita della difesa dei grigi e così si va al riposo con la sfida già abbondantemente segnata.

Non c’è nemmeno il tempo di ricominciare e Sciogno colpisce ancora con Annunziata direttamente da calcio d’inizio. Lo sconforto del Bonfanti Team è tale che Bertoni spreca calciando sul palo un calcio di rigore e a quel punto la resa è pressoché incondizionata: nel breve volgere di due minuti Rizza realizza altri due gol da autentico rapace d’area che danno prova di quanto sia degno della maglia numero 10 di Lico e regala a Sciogno la doppia cifra.

Quindi, dopo un altro palo centrato da Bertoni, questa volta con una bella girata, sono Scartinelli e la fucilata di Falsetta a completare l’opera. Il tabellino dice 12-2.

Sciogno parte dunque con il botto e si prepara a giocarsi la finalissima con Tiro a Campari, la stessa squadra che battendo il team di Priore all’ultima giornata si è guadagnata un posto ai playoff.

Gli Insensibili alzano bandiera bianca al cospetto di una rivale troppo forte, ma il pesante ko non può in alcun modo cancellare le cose eccellenti mostrate da Bonfanti e soci.

FC SCIOGNO 12
Rizza x3, Giordano x2, Falsetta x2, Scartinelli, Annunziata x2, Luongo x2

GLI INSENSIBILI 2
Russo x2

MAN OF THE MATCH
Federico Rizza (FC Sciogno)

Come sempre potete trovare il Tabellone PLAY-OFF C7 sul ElFootball.com 

Tutte le partite delle fasi finali verranno seguite dalle telecamere e dai redattori di ElFootballTV, quindi preparatevi a vivere un Settembre pieno di calcio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *