Una sfida di importanza capitale quella che attendeva Gangers ’97 e Sud Team: una semifinale per decretare quale delle due compagini sarebbe andata a giocarsi la finalissima per il trofeo UEFA Cup C5 di ElFootball.

In una delle stagioni più anomale di sempre, la squadra derivante dal Girone B aveva letteralmente fatto terra bruciata sul suo cammino, demolendo ogni avversaria che si era trovata contro, e Sud Team (quinta classificata del Girone C) sembrava la prossima vittima sacrificale sul percorso netto di Gangers ‘97.

Col CS Cormano a fare da cornice a questo match, come al solito ripreso dalle telecamere di ElFootballTV – clicca e visiona, le due squadre sono scese in campo, con i ragazzi di Capitan Spalenza che volevano confermare il pronostico. E invece, totalmente a sorpresa sono i Sud Team a passare in vantaggio con una gran discesa di Lippolis conclusasi con un potente tiro rasoterra in rete. 0-1.

Gangers prova a scuotersi subito per non far prendere sicurezze agli avversari e ci prova con Talotta su punizione. Il 10 viene murato e poi Atienza non sfrutta l’occasione sulla respinta. Ci riprova pochi minuti dopo Gangers: ancora Talotta a calciare, fermato da Molteni che è bravissimo poi a bloccare in due tempi il tentativo di tap-in di Atienza.

Poco dopo, sempre il numero 8 spinge e serve Talotta che mastica la conclusione, deviata da Molteni fuori dallo specchio. Iniziano ad essere tante le occasioni sprecate dai favoriti, con Talotta che prima coglie il palo di sinistro, e poi sbaglia la misura del piazzato e manda molto a lato da buona posizione.

E come spesso succede, la squadra che sbaglia troppo davanti, poi viene punita: Anthony Abbaco trova un tiro fantasmagorico da un angolo impossibile e batte il portiere per lo 0-2.

Un gol che spezza le gambe a Gangers, e sulle ali dell’entusiasmo Sud Team avanza e buca ancora i rivali. Su una bella palla recuperata da Lippolis, Sud Team crea una bella triangolazione che manda capitan Abbaco al gol. Il numero 9 firma così la rete del 0-3.

Sud Team ha preso in mano la partita, dal punto di vista del risultato, e a dare una smossa ci pensa il solito Talotta: palla recuperata nella metà campo avversaria e conclusione fulminea che batte Molteni. 1-3. Non riesce però a ripetersi poco più tardi, quando il portiere è bravo a fermarlo in uscita.

Il Diez di Gangers però non si scoraggia e su una fuga solitaria di gran carriera, incrocia il mancino magico trovando l’angolo lontano: 2-3 e partita riaperta. Gangers torna a macinare gioco, ma è sempre e solo lui a caricarsi la squadra sulle spalle: bomber Talotta. Per il pari si inventa una botta da distanza siderale che sguscia fra le gambe dei difensori e si infila in rete. 3-3 e parità ristabilita.

Il primo tempo finisce senza altri brividi, con Sud Team che ha tutto da rifare, mentre Gangers dopo un inizio difficile è riuscito a recuperare.

La seconda frazione inizia con una grande chance per la squadra di Abbaco su calcio da fermo. Schema per liberare Specchi alla conclusione, ma il numero 8 viene murato e non riesce a riportare davanti i suoi.

Brividi anche dall’altra parte, con un tracciante del solito Talotta che fa la barba al palo ed esce. Anche Atienza prova ad accendersi, ma sbaglia l’ennesima conclusione davanti alla porta.

Allora Sud Team prova ad approfittarne, ma Abbaco e Lippolis non sfruttano un invitante 2 vs 1, mandando clamorosamente a lato. Partita in totale equilibrio, di quelli che si spezzano solo con una grande giocata. E dopo un primo tempo un po’ sottotono ecco che la grande giocata se la inventa Atienza: scatto in profondità a ricevere il pallone e colpo di tacco geniale per mandare in porta Losi.

Il numero 6 non si fa intimidire dall’uscita del portiere e piazza alle sue spalle per il primo vantaggio Gangers 4-3. Sud Team però prova a reagire subito, dopo un altro legno colpito da Talotta, arrivano le conclusioni dei due Abbaco, ma entrambi non impensieriscono il portiere avversario.

Prova a questo punto a iscriversi al tabellino dei marcatori anche Mundin, ma spedisce di poco a lato. Buona occasione di nuovo per Anthony Abbaco, ma la manona di Paolillo gli dice no. Botta e risposta portato avanti da Spalenza, che però non trova la mira giusta per ben due volte. Alla terza decide di non calciare più ma di appoggiare a Talotta e mai scelta fu più azzeccata: fucilata del numero 10 che si insacca dietro Molteni.

Poker personale per il bomber di Gangers e partita sul 5-3. Poi dal nulla la magia che non ti aspetti, con Atienza che da quasi metà campo, con la difesa schierata e nessuno da servire, si inventa un piazzato morbidissimo che si insacca a fil di palo per il 6-3. Cecchino.

Prova a dare una scossa sempre Anthony Abbaco, con una palla velenosissima che però sfila davanti alla porta senza che nessuno riesca a spingerla dentro. Dall’altra parte però ormai Gangers gioca in scioltezza con Atienza e Losi che fanno vedere tutta la loro classe in una triangolazione da Barcellona di Guardiola.

Un gol meraviglioso da vedere e rivedere quello del 7-3. Partita che ormai ha ben poco da dire, con Sud Team che ogni tanto fa squillare il tiro di Francesco Abbaco, e Gangers che avrebbe altre occasioni ma le sciupa tutte. Si arriva quindi al triplice fischio sul 7-3.

Gangers ’97 chiude quindi una semifinale più sofferta del previsto con un risultato che si era messo subito in salita per i ragazzi di Spalenza, che però hanno dimostrato una grande forza mentale oltre che tecnica e atletica, non perdendo mai la testa e andando a recuperarla già nel primo tempo.

Poi nel secondo il solito show dei suoi uomini migliori, con Talotta e Losi sugli scudi e un Atienza che si è svegliato tardi ma poi ha illuminato il campo. Inutile dire che ormai sono loro i favoriti per la vittoria finale, anche se si sa che le finali sono sempre partite con una storia a sé e Gangers ’97 dovrà fare particolare attenzione contro SPQR in una partita fra due compagini del Girone B che promette scintille ed emozioni.

Finisce in semifinale la rincorsa di Sud Team al trofeo, un risultato che ad inizio anno in pochi avrebbero saputo pronosticare, invece la squadra di Abbaco ha saputo trarre il meglio dai vari momenti della stagione e soprattutto in una sfida ed eliminazione diretta contro una concorrente più forte è riuscita a metterla sotto per 3-0 prima di soccombere.

Di certo una stagione positiva da cui trarre il meglio per ripartire.

Come sempre potete trovare il Tabellone UEFA CUP C5 sul ElFootball.com 

Tutte le partite delle fasi finali verranno seguite dalle telecamere e dai redattori di ElFootballTV, quindi preparatevi a vivere un Settembre pieno di calcio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *