La seconda settimana di Settembre si apre con i quarti di finale del tabellone Playoff C5, partite delicatissime dalle quali escono le quattro migliori del torneo.

La sfida fra Real BraZZers e Gasac Fidas Amsa sulla carta era una delle più equilibrate visto che vedeva di fronte due squadre del Girone Elite, e prometteva scintille e spettacolo.

Ed è quello che gli spettatori, dal vivo o su ElFootballTV – Clicca e Visiona, hanno avuto: tante occasioni, tante emozioni e grandi giocate, con un finale al cardiopalma.

I gialloblu partivano con i favori del pronostico grazie al miglior piazzamento in classifica, e infatti la prima occasione è proprio per Gasac: controllo e destro secco di Fichera, palla che sbatte sul palo e finisce fuori. Real BraZZers risponde col numero 9 Ricupero, che però trova sulla sua strada un attento Scaglia per ben due volte.

Per Gasac Fidas Amsa allora prova ad accendersi Nevola, ma anche il suo tiro viene deviato in angolo dal portiere.

Sul capovolgimento di fronte, è ancora Ricupero a sciupare il contropiede, ben servito da Fusar Poli. Dopo un altro paio di buone occasioni per i gialloblu, ben disinnescate da Cesana, il risultato si sblocca. L’1-0 lo mette a segno Nevola con una grandissima giocata personale dove salta secco un avversario e poi finta di calciare per saltarne un secondo, e alla fine piazza all’angolino e trova la rete.

La squadra Amsa trova più scioltezza ma spreca una chance colossale con Antonio Sosio: imbeccato con un passaggio geniale del “diez” Nevola, il numero 9 manda alto da zero metri.

La prima regola del calcio non si smentisce mai, Gol sbagliato Gol subìto. Contropiede fulmineo di Real BraZZers che con due passaggi manda in porta Gonzales, e il numero 2 punisce alla prima occasione siglando l’1-1. Le squadre continuano a darsi battaglia fino al duplice fischio che interrompe le ostilità sul risultato in pareggio.

La seconda frazione segue lo stesso spartito della prima, con Gasac Fidas Amsa ad attaccare (e segnare) per prima. Sul tiro di Fichera che colpisce il palo, il primo ad avventarsi è Antonio Sosio, che viene atterrato in area. Calcio di rigore sacrosanto che viene prontamente realizzato da Emanuele Nevola, il trascinatore dei suoi in questa prima parte di match.

Ci riprova sempre Nevola pochi minuti più tardi ma ancora Cesana gli dice di no. Al minuto 31 arriva però il pareggio: su un calcio di punizione dal limite, Pezzella fa partire un missile che si infila nel sette sul palo del portiere. 2-2.

Nonostante il pari è ancora Gasac ad avere le occasioni più ghiotte con Fichera, ma il capocannoniere dei suoi in campionato non riesce a ripetersi. A sbloccare di nuovo la contesa però arriva il giocatore che non ti aspetti.

Diego Nardo riceve l’assistenza perfetta di Todisco e davanti alla porta mantiene la freddezza giusta per infilare il 3-2. Il Real reagisce subito con Agates che però non trova il gol fermato da Scaglia. BraZZers però continua a spingere e su un numero eccezionale di Fusar Poli arriva l’episodio che cambia la partita.

Il numero 7 in maglia rossa se ne va via con un colpo di tacco volante e per fermarlo Donnarumma commette fallo. Durante le proteste scappa qualche parola di troppo al numero 3 che viene punito con un cartellino rosso.

Anche con la temporanea inferiorità numerica, Gasac Fidas Amsa si chiude in difesa e prova a ripartire, avendo addirittura una occasione di allungare con Nicolas Sosio, ma alla fine i biancorossi riescono a sfruttare la superiorità numerica e a infilare la porta di Scaglia con una meravigliosa volée di Ricupero dopo che il portiere aveva respinto una conclusione di Maniscalco. 3-3 e tutto da rifare.

I gialloblu non ci stanno e tornano alla carica una volta ristabilita la parità numerica. Su calcio piazzato è il killer Antonio Sosio a riportare avanti i suoi, grande tecnica nel trovare un tiro forte e preciso che bacia il palo e si infila in porta.

Non soddisfatti del vantaggio, spingono ancora i ragazzi di Sosio, ma su una banale palla persa a metà campo, Ricupero si inventa una staffilata dalla trequarti che sorprende Scaglia e fissa il risultato sul 4-4 quando manca ormai poco alla fine. Col risultato in parità, si va ai calci di rigore.

Inizia a calciare Gasac Fidas Amsa: Nevola fa centro. Per Real BraZZers gli risponde Gonzales. Nardo sbaglia il suo rigore, e il Real passa in vantaggio grazie alla trasformazione di Baccagli. Non sbaglia poi Fichera, ma Ricupero rimane freddo e segna il rigore decisivo per mandare i suoi in Semifinale. 4-4 (6-7 dcr) il risultato finale.

Grande gioia per Real Brazzers che è riuscito a ribaltare il pronostico vincendo una partita tanto bella quanto equilibrata. Con un Salvatore Ricupero in versione Top Player e un Cesana che ormai è una garanzia, ora è giusto sognare in grande. Attenzione però alla diffida rimediata da Baccagli.

Tanta amarezza invece per Gasac Fidas Amsa, che per lunghi tratti era sembrata in controllo del match e non è mai andata in svantaggio.

I ragazzi di Sosio e Russomanno non possono rimproverarsi troppo se non un po’ di imprecisione sotto porta, ma si sa che la lotteria dei rigori può essere crudele. Si chiude prematuramente comunque una stagione che ha saputo regalare tante soddisfazioni ai gialloblu.

Come sempre potete trovare il Tabellone Playoff C5 sul ElFootball.com 

Tutte le partite delle fasi finali verranno seguite dalle telecamere e dai redattori di ElFootballTV, quindi preparatevi a vivere un Settembre pieno di calcio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *