Primo Quarto di Finale Over 40 ad andare in scena, contro la favorita Solese e l’indecifrabile Scarpantibus, in palio l’accesso alla Semifinale Vs ADV-CHERO; sfida che vede i black di Stefano Bestetti presentarsi assai incerottati con solo 7 effettivi privi di pedine del calibro di Alessandro Paron e Massimo Tresca.

Dall’altra parte, nella cooperativa creata e gestita sapientemente da Luca Mininni è Samuele Nardi il volto meno noto, portiere di FCZ Miloti tesserato in versione jolly in Solese in questa stagione. Pronti via e si parte e il primo squillo è di marca orange con la traversa presa piena da Dario Cogotti artefice di un tiro senza alcuna velleità che quasi quasi svergina la sfida.

Nelle file di Scarpantibus è di Stefano Cervio il primo colpo, vicinissimo alla rete del vantaggio già al minuto 5; passano però pochissimi secondi e dalla parte opposta Massimiliano Combi impegna severamente l’estremo difensore Ciccio Vaccariello.

Inizia a crescere Solese, il centrocampo è oramai conquistato e da fuori si inizia a prendere la mira, come nell’occasione in cui Alex Combi prova senza riuscirci ad inquadrare la rete con un tiro fuori di poco. L’attacco di Scarpantibus è tutto affidato ai piedi del rientrante Nicodemo Serrapica, giocatore assai tecnico ma clamorosamente incapace di dialogare con i compagni.

Minuto 8 ed ecco il vantaggio Solese; è Simone Bavoni a realizzarlo, difesa black decisamente troppo aperta e gran tiro a giro che lascia di stucco il poco reattivo Vaccariello.

Si innervosisce Scarpantibus, a corto di fiato e senza cambi prende gol in maniera evitabilissima causa un reparto offensivo quanto mai slegato, incapace di far respirare la retroguardia; passano altri quattro minuti e Bavoni raddoppia! Difesa Scarpantibus ancora mal posizionata e tanto, tantissimo tempo lasciato al n° 15 orange per stoppare, prendere la mira e segnare nuovamente in bello stile.

0-2 e finalmente giungono segnali di risveglio nelle file dei black; sono Cervio e Bestetti i più volenterosi che in mezzo al campo provano a giocare al pallone innescando il terminale Vaccariello; n° 11 Scarpantibus che impegna un paio di volte l’attendo Nardi bravo quest’ultimo nella seconda azione a parare un insidioso diagonale evitando poi anche il tap-in vincente di Massimo Grassini.

Non riesca tuttavia Scarpantibus a riguadagnare metri, Solese ha un gran possesso palla ed una condizione atletica decisamente invidiante. Inizia dunque l’assolo Solese ed il primo a provarci è Christian Uva che però vede le proprie conclusioni sbattere sempre sul corpo dell’onnipresente Cervio.

Ci prova anche Max Combi che da fuori tira una gran botta su cui Vaccariello risponde però alla perfezione; la difesa black è in affanno, non riesce a coprire tutti gli spazi e l’apporto degli uomini d’attacco manca quasi completamente. È questione di cm il non gol di Bavoni che nuovamente pescato tutto solo in area di rigore manda fuori di poco un colpo di testa semplicemente solare…

Ed è così che si arriva inevitabilmente alla rete dello 0-3, autore Max Combi che alla Pampa Sosa fredda di testa Vaccariello realizzando un gran bella rete… difesa Scarpantibus: non pervenuta.

Ci si avvia dunque al finale di questo primo tempo e quasi inaspettatamente ecco la fiammata Scarpantibus! 1-3 i black segnano grazie al migliore, Stefano Bestetti bravo nell’intercettare la respinta di Nardi sulla botta di Grassini, di resistere al ritorno di Giancarlo Ghezzi per poi indovinare l’angolino alle spalle del portiere.

Non è questa tuttavia l’ultima azione del primo tempo, di fatti poco dopo Scarpantibus dimostra di prenderci gusto e con una gran botta da fuori ancora di Bestetti Nardi deve impegnarsi non poco per deviare il pallone.

Minuto 23 ed ecco il quarto gol di Solese, difesa tagliata come il burro e Ghezzi alla Alberto Tomba capace di giungere a due passi da Vaccariello per poi freddarlo con una puntazza sotto la traversa. Questa sì, è l’ultima emozione dei primi 25’ di gioco.

Si riparte e subito Bestetti scalda i guantoni di Nardi, spavento nulla a che vedere con quanto accadrà più tardi con Grassini ben pescato in area di rigore e artefice di un tiro davvero a colpo sicuro infrantosi però clamorosamente tra traversa e mano di NardiScarpantibus non passa!

Passa invece, ancora una volta Solese che al minuto 35 mette definitivamente la parola fine a questo Quarto di Finale; 1-5 di Bavoni (tripletta e titolo di Man of the Match), nuovamente colossalmente solo nella trequarti avversaria ha tutto il tempo di stoppare, girarsi e scegliere l’angolino non coperto da Vaccariello.

120 secondi ed ecco l’1-6, merito di Ghezzi che intercetta la respinta di Vaccariello sullo scavetto non riuscito di Max Combi… non c’è davvero più partita, Solese inizia a calare i giri del proprio motore dando un po’ di respiro agli avversari.

Una Scarpantibus che orgogliosamente non si tirerà affatto indietro, provandoci da fuori con il tiro di poco fuori di Bestetti, per poi riuscirci poco dopo ancora col n°7 black ben imbucato dall’assist di Cervio. 2-6, ultimi istanti di gioco in cui uno stanchissimo Serrapica arriva in ritardo sulla possibile conclusione del 3-6, in cui dal lato opposto è Max Combi a provare il gran gol al volo senza però impattare bene il pallone.

C’è spazio ancora per assistere alla bell’azione tra Ghezzi e Uva, con quest’ultimo a vedersi parare il tiro dall’ottimo intervento in tuffo di Vaccariello, e per apprezzare la volontà di Scarpantibus di abbandonare a testa alta questo incredibile Master iniziato un anno fa.

Sono infatti di marca total black le ultime emozioni del match, con Grassini bravissimo ad indovinare l’angolo impossibile da coprire da Nardi con però Alex Combi decisivo nel deviare il pallone di tacco; ultima fotografia della gara ce la regala Marco Chiavegato che di poco non incorna un gran pallone.

Finisce così, 2-6 per la squadra onestamente più forte, mentre esce di scena un Scarpantibus troppo a corto di uomini (ed idee) per essere criticata.

Come sempre potete trovare il Tabellone PLAY-OFF OVER 40 sul ElFootball.com 

Tutte le partite delle fasi finali verranno seguite dalle telecamere e dai redattori di ElFootballTV, quindi preparatevi a vivere un Settembre pieno di calcio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *